La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris."— Transcript della presentazione:

1 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 1 WebQuest e le Intelligenze Multiple WebQuest e le Intelligenze Multiple Attività proposta nelle prime classi della secondaria di II grado

2 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 2 Prendere decisioni sul proprio futuro è difficile, è un processo complesso in cui si confrontano le proprie aspettative, desideri, bisogni con la realtà. è una competenza e che può essere appresa a scuola seguendo un percorso di formazione e di informazione Nella scuola per Imparare ad imparare si rende necessario ristrutturare lambiente di apprendimento ed il suo setting, partire da una realtà laboratoriale con laiuto alle ICT. guardarsi attorno, sapersi orientare nel mondo Attraverso la narrazione delle esperienze acquisire una conoscenza di sé che permette di progettare il proprio futuro e da spettatore divenire attore. Orientamento Bussola informatica

3 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 3 Esperienza Lesperienza WebQuest e le Intelligenze Multiple Attività interdisciplinare Analisi a tutto campo su un argomento Learning Object Opera letteraria Film Strategia del WebQuest È una ricerca on line di informazioni. Per evitare un surfing in rete poco significativo, propone agli studenti un lavoro fortemente strutturato e scandito in precisi momenti: Introduzione Compito Elenco di risorse Descrizione delle fasi di lavoro Conclusione Autovalutazione + ICT

4 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 4 Teoria delle Intelligenze Multiple Secondo H. Gardner lintelligenza non è un entità unica ed uniforme. Eseguiamo un compito in rapporto allobiettivo che ci siamo dati, e da come sono sviluppate le nostre intelligenze. a tener conto della unicità e della poliedricità della mente degli studenti Ogni persona dispone di una serie di 9 intelligenze molto diverse fra loro. Gardner invita ad aiutare a sviluppare la capacità di comprendere, ed a costruire un apprendimento significativo, piuttosto che trasmissivo. Interattiva Analitica Introspettiva Linguistica Interpersonale Cinestetica Naturalistica Musicale Logico-Matematica Esistenziale VisualeIntrapersonale

5 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 5 Lattività proposta prende spunto da quella progettata e realizzata da: A Multiple Intelligence WebQuest Prepared by Mr. D.Maas, Our Lady of Victories Elementary, Edmonton, AB, Canada Consiste nellapprofondire la conoscenza del romanzo di N. Ammaniti, Io non ho paura, da cui il regista Gabriele Salvatores ha tratto un film, attraverso una ricerca su Internet e sulla base delle intelligenze: visuo-spaziale, verbale-linguistico, logico-matematico e corporeo-cinestetico. Lo stesso compito viene articolato in diverse proposte operative, che risultano più consone a ciascuna intelligenza, e porta alla produzione di Learning Objects, che costituiscono documenti di studio e di esercitazione per gli allievi, che testimoniano la loro crescita cognitiva e che possono trovare posto nel loro Portfolio.

6 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 6 Intelligenza Materia dinsegnamento Compito Verbale-linguistico Labilità di usare il linguaggio leggendo, scrivendo e parlando. Materie di lingua: Italiano ed Inglese Questo progetto comporta la creazione di un resoconto scritto sullautore e sulla sua opera, di memorizzarlo e di esporlo condividendolo con la classe. Visuo-spaziale Labilità di avere una percezione accurata del mondo. Tecnologia dellinformazione e della Comunicazione Questo progetto comporta la creazione di un multimediale da presentare alla classe sullautore e la sua opera.

7 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 7 Logico-matematica Labilità di risolvere problemi astratti, di capire relazioni complesse e di individuare raggruppamenti ed ordinamenti. Materie dellarea Scientifica e Logico- Matematica Questo progetto comporta la creazione di una linea del tempo e di un gioco strategico da tavolo, tipo Trivial Pursuit o Tris. Corporeo-cinestetica Labilità di manipolare fisicamente degli oggetti e di utilizzare con abilità il corpo. Materie di Laboratorio e di Educazione Fisica Questo progetto comporta la creazione di un Quadrirama, oppure tabelloni con disegni, mappe riguardanti lopera considerata. In alternativa si possono fare delle drammatizzazioni delle scene salienti dellopera. IntelligenzaMateria dinsegnamento Compito

8 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 8 Fase di monitoraggio. Gli allievi valutano, gruppo per gruppo, i risultati dei progetti ed il percorso seguito, facendo riferimento alla checklist del Contratto formativo. Fase valutazione I gruppi di lavoro, presentano poi alla classe ed agli insegnanti i risultati dei loro progetti, li discutono danno una valutazione dei lavori che sono stati realizzati Contratto formativo Lattività prevede che gli allievi sottoscrivano un impegno, un contratto con le regole da seguire per lesecuzione del compito secondo una checklist. Materie GiuridicheQuesto progetto comporta che gli allievi siano messi a conoscenza del contratto che devono sottoscrivere. Per lesecuzione dei compiti delle varie fasi devono seguire la checklist. IntelligenzaMateria dinsegnamento Compito Terminate le varie fasi del progetto, elencati nella tabella dei compiti, si hanno: Modo di comportarsi

9 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 9 La riflessione sui propri percorsi porta ad unanalisi metacognitiva che consente una conoscenza di sé ed allutilizzo del problem solving, che permette la costruzione di un progetto di vita: Ho saputo fare, quindi sono in grado di fare e posso pensare di fare. Lutilizzo degli strumenti delle ICT in modo creativo, permette di approfondire le conoscenze e le competenze degli allievi attraverso il lavoro collaborativo. La strategia di divisione dei compiti e dei progetti utilizza le capacità, le Intelligenze (IM) e gli Stili di pensiero dei singoli allievi Lopera proposta: il romanzo di Niccolò Ammaniti, Io non ho paura ed il film di G. Salvatores, permette il confronto tra linguaggio letterario e linguaggio filmico, la presa di coscienza delle paure nascoste delladolescenza ed il loro superamento. Ricadute Tempi 15 ore

10 Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris Pacinotti 10 Fine Area progettuale ICT nelle scuole Coordinamento: Ispettore A.Tarantini Gruppo Regionale di Supporto ai Processi Innovativi IPSIA Ferraris Pacinotti, Via Carchidio,4 Milano DS. Tommaso Napoletano Autore: Roberto Gagliardi


Scaricare ppt "Area Progettuale ICT nelle scuole PROCESSI INNOVATIVI E SERVIZI DI SUPPORTO NELLAREA ICT NELLE SCUOLE EXPO MARZO 2005 Roberto Gagliardi IPSIA Ferraris."

Presentazioni simili


Annunci Google