La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I numeri ci hanno impressionato: 35 comuni 45 biblioteche pubbliche 5 biblioteche scolastiche 1.200.000 libri 400 tra quotidiani e periodici 31.000 compact.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I numeri ci hanno impressionato: 35 comuni 45 biblioteche pubbliche 5 biblioteche scolastiche 1.200.000 libri 400 tra quotidiani e periodici 31.000 compact."— Transcript della presentazione:

1 I numeri ci hanno impressionato: 35 comuni 45 biblioteche pubbliche 5 biblioteche scolastiche libri 400 tra quotidiani e periodici compact musicali dvd video cd rom 600 e oltre iniziative di promozione della lettura

2 LE BIBLIOTECHE SONO LUOGHI SIGNIFICATIVI, INTERESSANTI, ADDIRITTURA MAGICI …. POCO FREQUENTATE DAI NOSTRI STUDENTI Perché non offrire la possibilità di trovare a scuola, in unaula, comodamente seduti davanti ad un computer, una grande biblioteca virtuale? ABBIAMO ADERITO AL PROGETTO E STIPULATO UNA CONVENZIONE

3 - Sostenere e conseguire gli obiettivi educativi delineati nel progetto educativo -Sviluppare e sostenere nei ragazzi labitudine e il piacere di leggere, di apprendere, di usare le biblioteche per tutta la vita -Offrire opportunità per esperienze di produzione e uso dell'informazione per la conoscenza, la comprensione, l'immaginazione e il piacere -Sostenere tutti gli studenti nellacquisire e mettere in pratica capacità di valutazione e uso dellinformazione -Fornire l'accesso a risorse e opportunità locali e regionali, nazionali e globali -Organizzare attività che incoraggino coscienza e sensibilità culturali e sociali -Proclamare il concetto che la libertà intellettuale e l'accesso all'informazione sono essenziali per la cittadinanza e la partecipazione piene e responsabili alla vita democratica (dal MANIFESTO UNESCO sulla biblioteca scolastica) La biblioteca scolastica è parte integrante del processo educativo OBIETTIVI

4 gli studenti attraverso lOPAC (on line Public Access Catalogue) - localizzano libri, periodici, cd, dvd e ogni altro documento presente nelle biblioteche - prenotano, verificano le disponibilità, controllano le prenotazioni, rinnovano i prestiti attraverso il prestito e l'inter prestito - ricevono a scuola tutto quanto prenotano; - riconsegnano a scuola o in una delle biblioteche attraverso il sito del consorzio (www.CSBNO.net) - acquisiscono informazioni su tutte le iniziative culturali, artistiche, musicali promosse dalle biblioteche - scrivono recensioni, condividono impressioni, pensieri, giudizi con altri utenti su libri, film, cd musicali CONTENUTI

5 Questo è un ottimo contenitore per tante e diverse iniziative che a scuola gli insegnanti attuano per promuovere la lettura e diffonderne il piacere, in un rapporto che ci piace definire di simbiosi con la biblioteca territoriale ed il suo personale

6 DUE ESEMPI una biblioteca organizza un incontro con la traduttrice de Il cacciatore di aquiloni, via internet arriva l invito a scuola si discute, nascono domande, si analizza la classe partecipa ad uno spettacolo teatrale a Milano in biblioteca incontriamo la traduttrice si vedrà il film appena uscito parte la lettura a casa

7 Guardai Sohrab.un angolo della sua bocca si era impercettibilmente sollevato. Un sorriso. Abbozzato, ma pur sempre un sorriso. Era solo un sorriso niente di più. Le cose rimanevano quelle che erano. Solo un sorriso. Una piccola cosa. […] Ma io l'ho accolto. A braccia aperte. Perché la primavera scioglie la neve fiocco dopo fiocco e forse io ero stato testimone dello sciogliersi del primo fiocco. Da K. Hosseini, Il cacciatore di aquiloni esperienza realizzata nella classe terza del liceo della formazione

8 gli insegnanti preparano un elenco : scrittori italiani, scandinavi, latinoamericani, africani,… i ragazzi scelgono, trovano in biblioteca, leggono a casa una volta al mese fanno circolo due di loro raccontano, spiegano, sollecitano curiosità, interesse, leggono una pagina che li ha colpiti, commossi, affascinati, una descrizione, un ritratto la classe ascolta, fa domande, chiede di rileggere non preparano relazioni scritte, non ci sono voti, linsegnante non parla, il piacere della lettura e della condivisione è lobiettivo LANCIARE UNA PROPOSTA… forse troveremo risposta alla domanda: Cosa cè nei libri?

9 vi troverete descrizioni… vi troverete passioni… vi troverete lamore… vi troverete contraddizioni… ma soprattutto vi troverete i nostri affetti, i nostri desideri, i nostri stessi sentimenti, perfino le nostre opinioni da E. Pivert de Senancour, Oberman esperienze realizzate nelle classi seconde e quinte del liceo delle scienze sociali

10 La biblioteca non è solo lettura è anche la possibilità di accedere alle informazioni quelle bibliografiche per affrontare approfondimenti o percorsi personali da presentare allesame di stato quelle sterminate offerte da internet, quelle che ci permettono di conoscere e comprendere, quelle che ci permettono di immaginare e quelle che cerchiamo per il piacere di cercarle Padroneggiare le informazioni non è semplice, trovare ciò che si cerca neppure

11 . acquisire e mettere in pratica capacità di valutazione ed uso delle informazioni è ancora più complesso. farsi unidea di come funzioni una biblioteca è abbastanza facile saper usare bene una biblioteca non lo è affatto lo stesso vale per internet! per ottenere questi obiettivi abbiamo realizzato grazie al consorzio interbibliotecario un corso di formazione per insegnanti che promuoveranno nelle classi le stesse capacità di acquisizione e gestione delle conoscenze.

12 Tutto questo fare che cosa ha prodotto? abbiamo messo in moto le energie di studenti e insegnanti non abbiamo sicuramente risolto il problema del rapporto con i libri abbiamo proposto esperienze di lettura significative alle quali i ragazzi hanno partecipato con gusto abbiamo offerto un esempio di servizio educativo integrato scuola- territorio abbiamo aperto o riaperto una porta verso la biblioteca dove l incontro con un libro sarà sempre possibile.

13 Ci piace concludere così Non esiste veliero che come un libro Possa rapirci in terre lontane Né eleganti destrieri Che possano correre ed impennarsi Come le pagine di poesia. E questo il viaggio Che persino il più povero Potrebbe intraprendere senza il peso del pedaggio- Tanto è economica la carrozza che trasporta Lanima degli uomini. E. Dikinson


Scaricare ppt "I numeri ci hanno impressionato: 35 comuni 45 biblioteche pubbliche 5 biblioteche scolastiche 1.200.000 libri 400 tra quotidiani e periodici 31.000 compact."

Presentazioni simili


Annunci Google