La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Misura IV. 4 – Incentivi per il terzo settore. Asse IV – Miglioramento della competitività delle imprese Misura IV.4 - Incentivi per il Terzo settore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Misura IV. 4 – Incentivi per il terzo settore. Asse IV – Miglioramento della competitività delle imprese Misura IV.4 - Incentivi per il Terzo settore."— Transcript della presentazione:

1 Misura IV. 4 – Incentivi per il terzo settore

2 Asse IV – Miglioramento della competitività delle imprese Misura IV.4 - Incentivi per il Terzo settore INTERVENTI AMMISSIBILI La Misura IV.4 agevola i progetti di servizi sociali volti a favorire ed a rafforzare lofferta di beni e servizi nellambito delleconomia sociale, ed i progetti che abbiano un positivo impatto sullambiente sociale e riguardino soprattutto: le pari opportunità, la cura dei bambini, degli anziani, dei malati, dei portatori di handicap e dei giovani tossicodipendenti in via di reinserimento sociale. Le tipologie di investimenti ammissibili sono le seguenti: Spese per il progetto di fattibilità (studi di fattibilità, servizi di consulenza e assistenza finalizzati alla redazione del business plan) complessivamente nel limite del 10% del totale del programma di investimenti. Spese di costituzione, promozione e pubblicità delliniziativa (realizzazione marchio aziendale, realizzazione sito WEB, ecc.). Spese per lacquisto di attrezzature speciali, arredi, strumentazioni tecniche ed informatiche, compresi mezzi di trasporto per i servizi sociali.

3 SOGGETTI BENEFICIARI E AMBITO GEOGRAFICO DI APPLICAZIONE I soggetti destinatari delle agevolazioni sono PI (piccole imprese) costituite o in via di costituzione, quali: imprese di persone e di capitali, cooperative di produzione e lavoro, cooperative sociali che eroghino servizi a sostegno delleconomia sociale, e che alla data di presentazione della domanda rientrino nei limiti individuati nellambito delle piccole imprese ai sensi della Definizione di piccola e media impresa di cui alla Raccomandazione (C) 213/4 del 3/4/1996 pubblicata sulla GUCE L107 del 30/4/1996, come recepita al D.. 18 settembre 1997 e da D.M. Localizzazione degli interventi: Aree Obiettivo 2 e phasing out Lazio. INTENSITÀ DELLAIUTO I contributi sono concessi sotto forma di contributi in conto capitale fino ad un massimo del 60% dellinvestimento totale ammesso, in misura non superiore a Euro ,00 (de minimis).

4 * Si riferisce al numero di domande finanziate con i fondi Docup disponibili ad oggi I RISULTATI RAGGIUNTI DOMANDE PRESENTATE DOMANDE AMMESSE DOMANDE RESPINTE RISORSE IMPEGNATE I°BANDO ,02 II° BANDO ,98 ART * ,00 TOTALE ,00

5 Il parco progetti Il parco progetti comprende imprese che svolgono: Attività di assistenza e cura alle persone, nonché i servizi educativi e sanitari – percentuale pari a circa il 43%; Organizzazioni che offrono manutenzione del verde, logistica, servizi editoriali ed informatici – percentuale pari a circa il 44%; Imprese, solitamente cooperative sociali di tipo B che impiegano persone svantaggiate, che svolgono attività variegate – percentuale pari a circa il 13%

6 The best practice 1. I.D.E.A. Società cooperativa sociale integrata - onlus Il progetto riporta unampia ricerca e successiva analisi delle esigenze del territorio, delle famiglie e degli anziani in particolare che ha portato alla definizione del programma approvato avente lo scopo di riqualificare lintervento da assistenziale a preventivo dei fenomeni disolamento, abbandono e regressione degli anziani. La realizzazione del progetto, svoltasi in collaborazione con gli enti locali (amministrativi e sanitari) attraverso iniziative di supporto e di socializzazione, riguarda lattivazione di strutture allavanguardia da adibire a comunità alloggio, assistenza e compagnia, centro socio sanitario di riabilitazione neuromotoria. La struttura ha una capacità ricettiva di 20 posti. Comunità alloggio per anziani – Assistenza sociale residenziale Zonizzazione : Formia (LT) – obiettivo 2 Contributo ottenuto: Il progetto, ritenuto ammissibile per un investimento di ,09 a cui corrisponde un contributo pari a ,45, è stato completato ed avviata la relativa attività; il contributo è stato interamente erogato. Liniziativa ha comportato un incremento occupazionale di 12 unità, di cui 11 donne.

7 The best practice 2. ZEUS Società cooperativa sociale integrata - onlus La cooperativa opera a Terracina e si occupa di manutenzione del verde pubblico e dellarredo urbano, nonché della gestione di un centro di aggregazione giovanile. Tutti questi servizi sono finalizzati al recupero degli ex tossicodipendenti e di altri soggetti con disaggio, attraverso linserimento lavorativo. Zonizzazione : Terracina (LT) – obiettivo 2 Contributo ottenuto: Il progetto, ritenuto ammissibile per un investimento di ,00 a cui corrisponde un contributo pari a ,80, è stato completato ed avviata la relativa attività; il contributo è stato interamente erogato. Liniziativa ha comportato un incremento occupazionale di 5 unità

8 È da rilevare che il successo della Misura IV.4, che per la prima volta nel Lazio finanziava in maniera organica le imprese sociali, ha generato una azione di sistema da parte della Regione Lazio stessa attraverso una apposita Legge Regionale (art. 13 Lg 9/2005 ) che ha istituzionalizzato le buone prassi della misura stessa estendendo tale format a tutto il territorio regionale. La validità di tale azione è stata confermata da una approfondita ricerca su un campione di 111 progetti; che risultavano completati alla data del 30/07/2007, attraverso interviste dirette che hanno evidenziato una eccellente valutazione complessiva dellefficienza e efficacia del intervento. Conclusioni


Scaricare ppt "Misura IV. 4 – Incentivi per il terzo settore. Asse IV – Miglioramento della competitività delle imprese Misura IV.4 - Incentivi per il Terzo settore."

Presentazioni simili


Annunci Google