La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La figura professionale del bibliotecario nel Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo Prof. Francesco Clementi Direttore SBBL LINFORMAZIONE SCIENTIFICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La figura professionale del bibliotecario nel Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo Prof. Francesco Clementi Direttore SBBL LINFORMAZIONE SCIENTIFICA."— Transcript della presentazione:

1 La figura professionale del bibliotecario nel Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo Prof. Francesco Clementi Direttore SBBL LINFORMAZIONE SCIENTIFICA NEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE Roma, 19 giugno 2009

2 I vantaggi della information technology Creare networks evitando così lisolamento della biblioteca monade a livello di strutture sanitarie medio-grandi Evitare lemarginazione o la sterilizzazione in nicchie di conoscenza particolari Avere in loco maggiori fonti informative Effettuare una ricerca testuale più completa, in tempi rapidi, con ottima riproduzione Si può tenere in casa riviste di alta specializzazione o riviste di larga e frequente consultazione

3 La biblioteca aperta La biblioteca diventa quindi aperta al mondo - Il bibliotecario deve saperle creare nei muri, saperle aprire, e sapere cosa vedono - Troppa informazione vuol spesso dire scarsa informazione di qualità e illusione di aver facile accesso a tutto lo scibile

4 Ruolo del bibliotecario Il bibliotecario deve avere una cultura pluridisciplinare: Tecnico informatica: Utilizzare motori di ricerca e banche dati, conoscerne punti di forza e di debolezza Aggiornarsi sui continui sviluppi editoriali nel mondo variegato del web Biblioteconomica: Gestione economica e amministrativa della biblioteca Negoziare i contratti editoriali, ecc. Relazionale: Dialogare con lutente, capire lessenza della domanda che lutente si è posto e saperla tradurre in ricerca Collaborare attivamente con gli altri membri del network

5 Il Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo, istituito nel 1994 con legge regionale n. 41, è una biblioteca virtuale a disposizione dei soggetti pubblici e privati accreditati attivi nel settore sanitario e nel sistema salute. SBBL mette a disposizione specifiche competenze di ricerca e organizzazione delle informazioni scientifiche allo scopo di favorire, sulla base di criteri di efficacia ed economicità, laggiornamento e la formazione continua dei professionisti della salute. Che cosa è SBBL

6 1994: Istituzione del Servizio Bibliotecario Biomedico Lombardo (SBBL),Legge Regionale n.41 del : Realizzazione del Catalogo collettivo dei periodici di SBBL e del servizio di Document Delivery 1998: Realizzazione del sistema informatico per la consultazione delle banche dati e del catalogo collettivo 1999: Acquisizione Banche dati online e riviste elettroniche 2001: Realizzazione del portale che collega e rende usufruibili online tutti i servizi offerti alle strutture sanitarie lombarde 2006: Realizzazione Lighthouse 2009: Realizzazione nuovo Portale SBBL La storia

7 SBBL governance Lombardy Region Core Libraries Library SBBL Structure SBBL Network

8 Condivisione Informazione Formazione Razionalizzazione Obiettivi

9 Non una biblioteca Centrale Utilizzazione delle risorse umane e documentarie presenti in Lombardia Non il medico va alla biblioteca, ma la biblioteca va al medico I principi di realizzazione

10 Ogni utente SBBL, medico, ricercatore, operatore sanitario, tramite SBBL e con un collegamento internet, è nella condizione di effettuare, dalla propria postazione di lavoro e secondo il proprio percorso culturale e professionale: La ricerca in modo interattivo sulle fonti bibliografiche più aggiornate Il download dei full-text ove disponibili Le richieste di articoli (Document Delivery) Lutente SBBL

11 1. Catalogo collettivo (n titoli) 2. Banche dati (n. 5) 3. E-journals (n. 5965) Contenuti Contenuti 4. Gestione

12 Efficienza del sistema (dati 2008) Strutture156 Utenti abilitati (marzo 2009) Riviste online – n. download Banche dati – n. query Document Delivery30.559

13 Finanziamenti (in migliaia di euro)

14 Il bibliotecario di SBBL Diffonde la conoscenza di SBBL ed il suo utilizzo allinterno dell Ente, anche attraverso corsi di formazione Cura la diffusione dellinformazione relativa a SBBL e ai suoi servizi Agisce da tramite tra utente ed SBBL È responsabile della distribuzione delle password allinterno dellente Aiuta lutente nelle ricerche bibliografiche fino allottenimento delle fonti desiderate Partecipa ai corsi di formazione professionale promossi da SBBL Partecipa attivamente alla organizzazione di SBBL

15 Gli attori Daniela Martelli, Paola Donnarumma Regione Lombardia Prof. Francesco Clementi, Direttore Idalia Gualdana, Paola Mazza, CRR Valeria Baudo, Angela Codonesu, Vanda Cornetta, Moreno Curti, Luisa Garau, Paola Gemelli Mozzati, Angela Moccia, Silvia Molinari, Saba Motta, Chiara Pagani, Vanna Pistotti, Laura Tei, Enrica Veronesi, Raffaella Zanzottera


Scaricare ppt "La figura professionale del bibliotecario nel Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo Prof. Francesco Clementi Direttore SBBL LINFORMAZIONE SCIENTIFICA."

Presentazioni simili


Annunci Google