La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi e commento della sentenza n.344/1996 Ambruno Loide Arena Raffaella Ballarò Alessandra Bruno Antonio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi e commento della sentenza n.344/1996 Ambruno Loide Arena Raffaella Ballarò Alessandra Bruno Antonio."— Transcript della presentazione:

1 Analisi e commento della sentenza n.344/1996 Ambruno Loide Arena Raffaella Ballarò Alessandra Bruno Antonio

2

3 ART. 40 della COSTITUZIONE DIRITTO DI SCIOPERO Terzo = UTENTE TERZIARIZZAZIONE del conflitto

4 Come si è risolto il conflitto con il terzo? Teoria dei LIMITI ESTERNI Contemperamento tra il diritto di sciopero ed altri diritti costituzionali Individuazione dei SERVIZI MINIMI da garantire Legge n. 146/1990 e successive modifiche legge n.83/2000

5 Legge n. 146/1990 e successive modifiche – legge n.83/2000 Previsione del legislatore: Articolo 1, 1° comma I DIRITTI DELLA PERSONA Tecnica della ELENCAZIONE TASSATIVA Articolo 1, 2° comma I SERVIZI ESSENZIALI Individuazione a FATTISPECIE APERTA

6 PRESTAZIONI MINIME INDISPENSABILI DI SERVIZIO La tecnica dell INTEGRAZIONE TRA LEGGE E CONTRATTO COLLETTIVO La Corte Costituzionale,con la sentenza 344/96, riconosce gli accordi e la loro efficacia vincolante erga omnes

7 Sentenza n. 344/96 Tesi del GIUDICE DI PACE DI ROMA Art. 39 Cost. Art. 40 Cost. Art. 3 Cost. Tesi dellAVVOCATURA DELLO STATO Nega la violazione dei suddetti articoli Gli artt.1, comma 2°, 2,comma 2° e 3°, 8, comma 2° Violano

8 GIUDIZIO DELLA SUPREMA CORTE ARGOMENTAZIONE DELLA SENTENZA La Corte Costituzionale ritiene infondata la tesi propugnata dal giudice a quo,ritenendo legittimo latto del Ministro della funzione pubblica.

9 Art.40 Cost. violato RISERVA DI LEGGE RELATIVA Tipo di fonte secondaria Mancanza di principi - guida Predisposizione dei binari entro cui deve muoversi la regolamentazione

10 Art.39, 4° comma Cost.(a ccordo collettivo ) Intera normativa in esame Funzione riconosciuta al contratto e allaccordo collettivo Non possono essere utilizzate come strumento interpretativo le leggi che delegano alla c.c. funzioni di produzione normativa con efficacia generale Nel caso di s.p.e., in nessun caso, lobbligo dei singoli lavoratori è un effetto direttamente collegabile al c.c.

11 Contratti collettivi ex legge 146/1990 CORTE COSTITUZIONALE: i c.c. esulano dal disposto dellart.39 Cost. DANTONA: i c.c. non sono di autotutela in senso stretto, in quanto le parti non potrebbero disporne TREU: i c.c. sono fonti, lato sensu, pubblicistiche per la materia trattata e gli effetti realizzati ROMAGNOLI: i c.c. sono metodi di sondaggio degli addetti ai s.p.e.

12 C.C. INSERITI IN PROCEDIMENTI COMPLESSI Schema procedimentalistico Ordinanza Datore di lavoro Regolamento di servizio

13 FUNZIONE NORMATIVA PIENA E REGOLAZIONE DEI POTERI NORMATIVI COLLETTIVI. I VINCOLI DERIVANTI DALLART.39 COST. APPLICAZIONE ANALGICA DELLART.43, 3° COMMA D.LGS. N.165/2001? Lorenzo Zoppoli

14 IL 4° COMMA DELLART.39 DELLA COST., OGGI Massimo DAntona

15 CRISI E PROSPETTIVE DELLA REGOLAMENTAZIONE EXTRALEGISLATIVA DEL DIRITTO DI SCIOPERO NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI Massimo DAntona

16 L. 146/1990 Procedimento extralegislativo con più fasi e attori: Affida agli accordi la determinazione delle PRESTAZIONI INDISPENSABILI (art.2, 1°-2°-3°-4° comma); Vigilanza della Commissione di Garanzia (artt. 12, 13); Riserva al Governo il procedimento di precettazione (artt. 8, 9, 10);

17 Stallo del processo negoziale Anomalia funzionale Provoca - Mutamento della funzione della Commissione di Garanzia - Processo di straripamento del potere di ordinanza del Governo

18 Verbale del 13 febbraio del 1992 Delibera della Commissione riguardante il settore del trasporto aereo Proposta della Commissione di Garanzia atto fonte della disciplina del diritto di sciopero nel settore di riferimento Ordinanza del Governo ulteriore atto fonte della disciplina del diritto di sciopero nel settore di riferimento Sistema normativo e sanzionatorio parallelo nel corpo stesso della legge

19 Commissione di Garanzia 9 garantilaici Amministrazione indipendente Nominata con d.p.r. No potere amministrativo

20 PRESTAZIONE INDISPENSABILE Nozione decostituzionalizzata Nozione costituzionalizzata

21 Migliore risposta alla crisi funzionale della l.146/90 Potere autonomo della Commissione Nuovo modello di relazioni sindacali Ridefinizione del ruolo della Commissione


Scaricare ppt "Analisi e commento della sentenza n.344/1996 Ambruno Loide Arena Raffaella Ballarò Alessandra Bruno Antonio."

Presentazioni simili


Annunci Google