La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come rendere Joomla 1.5 accessibile con la FAP Intervento di Valerio Sichi Roma 21.11.2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come rendere Joomla 1.5 accessibile con la FAP Intervento di Valerio Sichi Roma 21.11.2009."— Transcript della presentazione:

1 Come rendere Joomla 1.5 accessibile con la FAP Intervento di Valerio Sichi Roma

2 Cosa significa JoomlaFAP Joomla FAP è una versione di Joomla ottimizzata per l'accessibilità come definita in base alla legge italiana (legge ”Stanca”) legge 9 gennaio 2004, n. 4: "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici” Joomla! FAP For All People

3 Perchè JoomlaFAP ? Per un principio etico e di solidarietà Ogni persona ha diritto di accedere alle fonti di informazione

4 Un dovere della nostra comunità Per uno strumento come il nostro che si chiama Joomla! che significa "tutti insieme" o "come un'unica entità" JoomlaFAP è un atto dovuto

5 Quadro di riferimento normativo Legge 9 gennaio 2004, n. 4 (Legge Stanca) D.P.R. 1 marzo 2005, n. 75 (Regolamento) Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 (Requisiti tecnici)

6 La legge Legge 9 gennaio 2004, n. 4 (Stanca) Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici

7 Obiettivi e finalità della legge Art. 1 (Obiettivi e finalità) 1. La Repubblica riconosce e tutela il diritto di ogni persona ad accedere a tutte le fonti di informazione e ai relativi servizi, ivi compresi quelli che si articolano attraverso gli strumenti informatici e telematici. 2. È tutelato e garantito, in particolare, il diritto di accesso ai servizi informatici e telematici della pubblica amministrazione e ai servizi di pubblica utilità da parte delle persone disabili, in ottemperanza al principio di uguaglianza ai sensi dell'articolo 3 della Costituzione.

8 Definizioni della legge Art. 2 (Definizioni) 1. Ai fini della presente legge, si intende per: a) «accessibilità»: la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari; b) «tecnologie assistive»: gli strumenti e le soluzioni tecniche, hardware e software, che permettono alla persona disabile, superando o riducendo le condizioni di svantaggio, di accedere alle informazioni e ai servizi erogati dai sistemi informatici.

9 Regolamento criteri e principi Art. 2 Regolamento Criteri e principi generali per l’accessibilità 1. Sono accessibili i servizi realizzati tramite sistemi informatici che presentano i seguenti requisiti: a) accessibilità al contenuto del servizio da parte dell’utente; b) fruibilità delle informazioni offerte, caratterizzata anche da: 1) facilità e semplicità d’uso, assicurando, fra l’altro, che le azioni da compiere per ottenere servizi e informazioni siano sempre uniformi tra loro; 2) efficienza nell’uso, assicurando, fra l’altro, la separazione tra contenuto, presentazione e modalità di funzionamento delle interfacce, nonché la possibilità di rendere disponibile l’informazione attraverso differenti canali sensoriali;

10 Regolamento criteri e principi Art. 2 Regolamento Criteri e principi generali per l’accessibilità 3) efficacia nell’uso e rispondenza alle esigenze dell’utente, assicurando, fra l’altro, che le azioni da compiere per ottenere in modo corretto servizi e informazioni siano indipendenti dal dispositivo utilizzato per l’accesso; 4) soddisfazione nell’uso, assicurando, fra l’altro, l’accesso al servizio e all’informazione senza ingiustificati disagi o vincoli per l’utente; c) compatibilità con le linee guida indicate nelle comunicazioni, nelle raccomandazioni e nelle direttive sull’accessibilità dell’Unione europea, nonché nelle normative internazionalmente riconosciute quali l’International Organization for Standardization (ISO) e il World Wide Web Consortium (W3C).

11 Cosa prevede la normativa Il regolamento ed il decreto attuativo in sintesi dispongono che un sito internet accessibile debba rispondere a 22 requisiti

12 I 22 requisiti I criteri oggettivi sono obbligatori per le PPAA Elenco dei criteri oggettivi (liberamente semplificati)  (X)HTML Strict (preferenza per XHTML 1.0 strict)  No tabelle per il layout, si CSS  No apertura nuove finestre  No marcatori presentazionali (font ecc.), si CSS  No frame

13 I 22 requisiti  Immagini e multimedia con testi alternativi  No uso semantico del colore (oppure ALT)  No blink  Si alto contrasto  No mappe immagini lato server (oppure ALT)  Tabelle solo per contenuto tabellare e con intestazioni chiaramente associate alle righe/colonne (id negli header TH e attributo header nei TD)

14 I 22 requisiti  Usabile anche senza CSS  Layout fluido e/o ”resistente” a modifiche nella dimensione dei font  Form con etichette associate ai campi  Usabile senza script e applet  Gestori eventi script e applet: indipendenza dai dispositivi di input  Link comprensibili anche senza contesto oppure title esplicativi

15 I 22 requisiti  Sistemi per saltare direttamente al contenuto (evitando di dover sempre scorrere i menu)  No servizi ”a scadere” oppure avvisare l'utente  Collegamenti attivabili da tastiera o da sistemi di puntamento diversi dal mouse (access key, padding >= 1em)  Scappatoia: versione accessibile della pagina (no sito parallelo)

16 Storia del progetto FAP Nato nel 2004, si basa sulla release versione italiana Autore originale: Vamba (M. Bertolini) Maintainer dal 2006: ItOpen Nel 2007 parte il progetto FAP 1.5 Nel 2009 si giunge alla FAP 1.5 V 1.4 stabile Installazioni in produzione e altre in arrivo

17 da cosa è composto JoomlaFAP Ultima versione di Joomla! 1) il componente accesskeys 2) il template accessible 3) il gruppo dei file del core modificati chiamati in gergo corepatches 4) il plugin htmlpurifier

18 Chi ha sviluppato le estensioni Joomla FAP: iI CMS accessibile Accesskeys, template e file corepatches Alessandro Pasotti

19 Chi ha sviluppato le estensioni Joomla FAP: iI CMS accessibile plugin htmlpurifier Federico Capoano

20 Dove sono le estensioni com_accesskeys, template e files corepatch qui

21 Dove sono i file del corepatch files corepatch qui

22 Dove sono le estensioni Plugin htmlpurifier qui ls oppure purifier.html

23 Dwonload htmlpurifier

24 Download htmlpurifier

25 Download accesskeys e template

26 Scaricare i files del corepatch I file del corepatch si trovano depositati in un Repository SVN (Subversion) e non sono scaricabili direttamente con il download. Per scaricarli sul nostro computer dobbiamo procurarci alcuni strumenti di lavoro idonei a questo scopo. Sotto windows uno degli strumenti più popolari è Tortoise

27 Procurarsi ed installare Tortoise

28

29

30 Usare Tortoise

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42 Trasferire i file del corepatch

43 Caricare le estensioni Con le procedure normali di Joomla! si procede al caricamento delle estensioni. 1) com_accesskeys 2) plugin htmlpurifier 3) template accessible

44 Il componente accesskeys Il componente accesskeys permette di assegnare alle voci di menù una combinanzione di tasti che quando sarà premuta attiverà la voce di menù stessa. Le combinazioni sono: Alt + lettera o numero con Internet Explorer Alt + shift + lettera o numero con Firefox

45 Il componente accesskeys

46

47

48

49

50

51 Il plugin htmlpurifier Htmlpurifier è un plugin che consente di utilizzare l'omonima libreria scritta in PHP, la quale agisce sul codice HTML, generato da Joomla, e lo mantiene pulito, conforme agli standard e alle specifiche W3C ed anche libero da eventuali codici maligni.

52 Il plugin htmlpurifier

53

54 Il template accessible

55

56

57

58

59

60 la validazione

61 La validazione

62 Ringraziamenti agli sviluppatori in modo particolare ad Alessandro Pasotti moderatore del forum JoomlaFAP di joomla.it alla comunità di Joomla che con la partecipazione sul forum consente il test continuo, il mantenimento e lo sviluppo di queste importanti creazioni


Scaricare ppt "Come rendere Joomla 1.5 accessibile con la FAP Intervento di Valerio Sichi Roma 21.11.2009."

Presentazioni simili


Annunci Google