La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unesperienza di prevenzione integrata: il contrasto al fumo di tabacco a cura del Gruppo Aziendale Fumo ASL TO 5.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unesperienza di prevenzione integrata: il contrasto al fumo di tabacco a cura del Gruppo Aziendale Fumo ASL TO 5."— Transcript della presentazione:

1 Unesperienza di prevenzione integrata: il contrasto al fumo di tabacco a cura del Gruppo Aziendale Fumo ASL TO 5

2 Lotta al tabagismo OMS 2005: Framework Convention on tobacco Control Unione Europea 2007: Libro verde per unEuropa senza fumo In Italia: legge 3/2003 (legge Sirchia) In Piemonte: Piano Regionale Anti Tabacco

3 …Il percorso nella nostra ASL Det. Dir. Gen. n. 258 del 4/12/2000 Istituzione Gruppo Fumo Aziendale Adesione rete HPH Indagine sullabitudine al fumo dei dipendenti ( ) Istituzione Centri per il Tabagismo sul territorio Mostra itinerante Rete facilitatori/accertatori Regolamento Aziendale sul divieto di fumo Progetto Nomadi del Respiro 2004

4 La lotta al fumo di tabacco Attività per la disassuefazione Attività di educazione e promozione su popolazioni specifiche: Adolescenti e giovani nella scuola (Eudap) Donne in gravidanza Dipendenti dellAzienda Sanitaria Strutturazione di alleanze con i MMG, i PLS, la scuola, il Gruppo Tecnico del Centro Prevenzione Oncologica in accordo con direttive nazionali e regionali ed attenzione alle evidenze scientifiche

5 Noi + Voi x Tutti = meno fumo, più salute Bando Regionale di Buone Pratiche HP 2005/06 (Azione 11) Protezione dal fumo passivo e promozione di ambienti di lavoro liberi dal fumo in aziende sanitarie, private e amministrazioni locali, attraverso interventi informativi, educativi, formativi e organizzativi.

6 Obiettivi del progetto nella ASL TO 5: Sensibilizzare i dipendenti sui problemi fumo-correlati. Renderli promotori di stili di vita sani verso gli utenti. Ridurre il numero di fumatori.

7 Il Gruppo di Progetto Il gruppo multiprofessionale impegnato nel progetto ha Costruito un percorso di lavoro condiviso Creato sinergie/alleanze con diversi Servizi dellASL Partecipato ad un percorso formativo per lapproccio motivazionale al fumatore (Metodo Di Clemente-Prochaska) Collaborato con il CPO per liter delle attività

8 Attività 1 Prima fase Coinvolgimento della Direzione Generale e della Direzione Sanitaria Aziendale. Incontri (103) in tutte le UU.OO. con somministrazione di questionari e distribuzione di materiale illustrativo. Raccolta dati di 1073 questionari compilati e loro elaborazione. Attivazione percorsi di disassuefazione facilitati. Organizzazione Giornata del Respiro con il coinvolgimento della cittadinanza e del volontariato.

9 Attività 2 Seconda fase Valutazione e verifica del percorso progettuale. Restituzione dei risultati dellindagine epidemiologica condotta nella prima fase. Presentazione dei risultati alle Direzioni Aziendali e alle OO.SS. Divulgazione dellattività svolta

10 Noi+Voi ASLTO ricerca ASL Questionari raccolti effett1187 Fumatori225 = 20,9 % - 21,6%297 = 25% Ex fumatori198 = 18,5 - 19,05%n.c. Non fumatori616 = 57,4 - 59,2%890 = 75% ETAHanno risposto in 209Hanno risposto in 267 Età 18 – 29 fumatori 18 = 8,7% 48 = 18,0% Età 30 – 44 fumatori96 = 45,9%163 = 61,0% Età 45 – 59 fumatori86 = 41,1 %49 = 18,3 % Età 60 e oltre fumatori9 = 4,3 %7 = 2,7% Confronto indagini 2000/2008

11 Fotografia motivazionale 1 Motivazione : - A - B - C - D

12 Fotografia motivazionale 2 (legenda) A: fumatore accanito, non ho intenzione di smettere B: fumo, ma ho intenzione di smettere nei prossimi mesi C: ho smesso di fumare da meno di 6 mesi D: ex fumatore, ho smesso di fumare da almeno 6 mesi Hanno smesso di fumare: a Moncalieri 9, a Chieri 5, a Carmagnola 3, a Nichelino 3

13 Sviluppi in atto Integrazione più serrata con i Medici di medicina generale Genitori più Situazioni particolari Rete dei facilitatori e accertatori

14 Risultati Maggiore consapevolezza dei dipendenti verso i danni da fumo e verso i vantaggi di uno stile di vita sano e richiesta di costante collaborazione anche verso ambiti diversi. Ricadute positive sulla popolazione tutta. Luoghi sanitari liberi dal fumo e miglioramento dellalleanza terapeutica tra Servizi. In accordo con le Linee Guida Regionali.

15 Grazie per lattenzione, la storia continua…


Scaricare ppt "Unesperienza di prevenzione integrata: il contrasto al fumo di tabacco a cura del Gruppo Aziendale Fumo ASL TO 5."

Presentazioni simili


Annunci Google