La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE PROFESSIONALITÀ PER LE ESIGENZE DI QUALITÀ E CERTIFICAZIONE DELLE SCUOLE GIOVANNI MATTANA Presidente Ass. It. Cultura Qualità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE PROFESSIONALITÀ PER LE ESIGENZE DI QUALITÀ E CERTIFICAZIONE DELLE SCUOLE GIOVANNI MATTANA Presidente Ass. It. Cultura Qualità"— Transcript della presentazione:

1 LE PROFESSIONALITÀ PER LE ESIGENZE DI QUALITÀ E CERTIFICAZIONE DELLE SCUOLE GIOVANNI MATTANA Presidente Ass. It. Cultura Qualità

2 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 2 UN RICHIAMO ALLO SCENARIO LA CENTRALITÀ DELLA CONOSCENZA LA CENTRALITÀ DEL CAMBIAMENTO LE IMPLICAZIONI ANCHE SULLE PROFESSIONALITÀ

3 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 3 UN RICHIAMO ALLO SCENARIO LA PIÙ IMPORTANTE SORGENTE DI RICCHEZZA È DIVENTATA IL SAPERE (COMPETENZA, INFORMAZIONI, PROPRIETÀ INTELLETTUALE) …5 volte il capitale strutturale? …Centesimus annus 1991 …Libro Bianco Delors …Indagine OCSE 2001:+1 anno di Istruzione ΔPIL +4-5%?

4 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 4 "Stiamo assistendo ad una trasformazione che altererà l'organizzazione della politica e dell'economia del prossimo secolo. Non ci saranno più prodotti o tecnologie nazionali, né esisteranno aziende e industrie nazionali. I principali cespiti attivi di una nazione saranno costituiti dalla professionalità e dalla creatività dei suoi cittadini." Robert Reich, Ministro del lavoro, USA

5 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 5 Le implicazioni epocali della centralità del sapere toccano leconomia, la società, i sistemi di valori, i sistemi educativi. la rivoluzione tecnico-scientifica, quella informatica, e la globalizzazione, hanno rimesso in discussione ladeguatezza dei sistemi educativi in ordine ai loro fini tradizionali (trasmettere conoscenze, formare luomo e il cittadino, preparare alla professione, costruire società aperte e inclusive) e creato forti differenze valoriali sulle relative priorità.

6 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 6 Le implicazioni sulla scuola della centralità del sapere la scuola ne è investita in pieno le otto aree tematiche dellEuropa per le competenze delleducazione, i sette saperi di E. Morin per leducazione del futuro lapprendere ad apprendere, anche come risposta alla entità e velocità dei cambiamenti. Ma anche le professioni e i criteri di professionalità ne risultano fortemente investiti e diventano parte rilevante delle scelte di progetto delle singole persone, non più protette dalle organizzazioni.

7 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 7 LA RIFORMA PER IL RIORDINO DELLE PROFESSIONI. Quali esigenze e quali ruoli ? Le competenze, non solo lingresso. Il quadro europeo. La CONSULTA CNEL. Limpegno allemissione della legge. una valorizzazione e regolamentazione delle Associazioni volta a fornire standard di competenza e di prestazione adeguati. l'associazione professionale con il compito della verifica periodica sulla permanenza dei requisiti professionali e sul rispetto del codice di etica professionale.

8 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 8 UN RICHIAMO ALLO SCENARIO Il riconoscimento delle professionalità per la qualità si inserisce nel contesto richiamato e partecipa a tale megatrend

9 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 9 QUALI COMPETENZE ? Che cosa debbono saper fare queste varie figure professionali? A FRONTE DI QUALI ESIGENZE DELLE ORGANIZZAZIONI ? PER QUALI COMPITI E RUOLI ASSEGNATI ALLE DIVERSE FIGURE PROFESSIONALI PER LA QUALITÀ ?

10 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 10 La relazione tra profili delle professioni per la qualità ed esigenze delle organizzazioni Se B non ok rispetto a A: Sistema professionale non utile a sviluppo tecnico/organizzativo/economico. Se A non ok rispetto a B: Sistema produttivo destabilizzante istituzioni professionali. A. Nuove priorità aziendali B-Profilo delle figure professionali per la Q. Influenza dei processi sulla istituzione professionale Imput del processo produttivo Sistema produttivo Sistema delle professioni (Scuola, mercato del lavoro, associazioni,……) da F. Butera, adattato

11 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 11 QUALITÀ "DI CHE COSA" Del prodotto/servizio Del processo specifico Della transazione Dell'intera organizzazione e suoi processi Dell'intera organizzazione insieme con i suoi fornitori e clienti e parti interessate Delle reti di organizzazioni Del sistema Paese

12 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 12 Controllare il prodotto servizio Dare fiducia sulla conformità di quanto pattuito (padronanza sui controlli + processi + Sistema di Gestione) Anticipare i bisogni dei clienti Essere competitivi Padroneggiare il passo di miglioramento Padroneggiare la distanza dai migliori QUALITÀ "PERCHÉ"? QUALITÀ "PERCHÉ"? UNA AMPIA GAMMA DIFFERENZIATA DI MOTIVAZIONI

13 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 13 Lintegrazione e la capacità di convergere sugli obiettivi Le performance e la capacità di migliorare le performance in modo duraturo La valutazione oggettiva delle performance ad uso delle Parti Interessate QUALITÀ "PERCHÉ"? QUALITÀ "PERCHÉ"? TRE ESIGENZE OGGI PRIORITARIE

14 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 14 Nella Scuola, diverse spinte epocali E il contesto mondiale che carica la scuola di nuove responsabilità: quella della valorizzazione del capitale umano delle nazioni, da cui dipenderà la loro prosperità conoscenza+ comprensione del contesto+ competenza + cultura, cioè valori di riferimento aumenta il rischio di insuccesso, in questa sfida dellinvestimento su sé stessi e con le Parti interessate si richiede unadeguata accountability

15 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 15 Nella Scuola, tre diverse esigenze per la qualità quella di darsi un sistema" per meglio integrare e finalizzare tutte le attività e responsabilità al fine di ottenere gli obiettivi predefiniti quella di "migliorarsi" in modo forte e veloce a fronte di un modello di riferimento autorevole e stimolante ( per esempio quello EFQM); con accumulo delle "pratiche migliori" e stimolo reciproco quella di disporre di uno strumento esterno oggettivo e credibile di "valutazione" (assesment +accountability): -delle singole scuole ( x confronti, x clienti, x P.A., x certificazione) -del sistema complessivo delle scuole Con relative coerenze e feed-back, tenendo presente che le prime si occupano prevalentemente di processi, la terza di prodotti.

16 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 16 TQM-EQA ISO-9001 ISO-9004 COMPETITIVITÀ ECCELLENZA MIGLIORAMENTO PRESTAZIONI SGQ EFFICACI E CONFORMI I PRINCIPALI MODELLI

17 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 17 IN CHE COSA CONSISTE LAPPROCCIO DEL SGQ? Individua le esigenze e le aspettative dei clienti; fissa la politica e gli obiettivi per la qualità; determina i processi necessari per conseguire gli obiettivi; misura lefficacia e lefficienza di ciascun processo; previeni le non-conformità ed eliminane le cause; metti in atto un processo per il miglioramento continuo del sistema e della sua efficacia. IN CHE COSA CONSISTE LAPPROCCIO DEL SGQ?

18 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 18 NON SONO LE ORGANIZZAZIONI CHE DEVONO ANDARE ALLE NORME… ….SONO LE NORME CHE AIUTANO LE ORGANIZZAZIONI A REALIZZARE I PROPRI OBIETTIVI

19 Le risposte della Qualità alle esigenze della scuola LA QUALITÀ COME STRUMENTO DI CRESCITA E MIGLIORAMENTO DELLA SCUOLA

20 . Le risposte della Qualità alle esigenze della scuola LA QUALITÀ COME STRUMENTO DI VALUTAZIONE

21 LA VALUTAZIONE Una necessità Una frontiera Una disciplina

22 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 22 disegno di legge sulla riforma del sistema istruzione; norme e responsabilità inerenti la "Valutazione degli apprendimenti e della qualità del sistema educativo di istruzione e di formazione" Con i decreti di cui all'articolo 1 sono dettate le norme generali sulla valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione e degli apprendimenti degli allievi, con l'osservanza dei seguenti principi e criteri direttivi: a)-la valutazione, periodica e annuale, degli apprendimenti e del comportamento degli allievi del sistema educativo di istruzione e di formazione, e la certificazione delle competenze da essi acquisite, sono affidate ai docenti delle istituzioni di istruzione e formazione frequentate; agli stessi docenti è affidata la valutazione dei periodi didattici ai fini dei passaggio al periodo successivo;

23 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 23 disegno di legge sulla riforma del sistema istruzione; norme e responsabilità inerenti la "Valutazione degli apprendimenti e della qualità del sistema educativo di istruzione e di formazione" b- ai fini del progressivo miglioramento della qualità del sistema di istruzione e dì formazione, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema di Istruzione effettua verifiche periodiche e sistematiche sulle conoscenze e abilità degli allievi é sulla qualità complessiva dell'offerta formativa delle istituzioni scolastiche e formative; in funzione dei predetti compiti vengono rideterminate le funzioni e la struttura del predetto istituto;

24 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 24 disegno di legge sulla riforma del sistema istruzione; norme e responsabilità inerenti la "Valutazione degli apprendimenti e della qualità del sistema educativo di istruzione e di formazione" c) l'esame di Stato conclusivo dei cicli di istruzione considera e valuta le competenze acquisite dagli allievi nel corso del ciclo e si svolge su prove organizzate dalle commissioni d'esame e su prove predisposte e gestite dall'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema di istruzione (INValSI), sulla base degli obiettivi specifici dì apprendimento dei corso ed in relazione alle discipline di insegnamento dell'ultimo anno.'

25 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 25 Il modello del Premio per leccellenza E-BALDRIGE SELF-ASSESSMENT AND ACTION PLANNING: USING THE BALDRIGE ORGANIZATIONAL PROFILE FOR EDUCATION

26 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 26 CREARE LE COMPETENZE PER LA QUALITÀ DELLA/NELLA SCUOLA

27 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 27 LE PROFESSIONALITA PER LA QUALITA I REQUISITI DI INGRESSO COME MANTENERLI ED ARRICCHIRLI COME ARRICCHIRE I PERCORSI COME VALORIZZARE LE PROFESSIONALITÀ

28 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 28 I REGISTRI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE PROFESSIONALITA PER LA QUALITA LO SCHEMA EUROPEO EOQ

29 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 29

30 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 30 AICQ-Il riconoscimento delle Professioni della Qualità 2002 RuoloFiguraRegistro Italiano AICQ Registro EuropeoFormazione AICQ I Manager (chi gestisce con vari livelli di responsabilità) Quality Systems Manager AICQ SICEPEOQ – QSMQSM (220 ore) Quality ProfessionalAICQ SICEPEOQ – QPQP (200 ore a distanza*) Quality Expert Junior QEJNon previstoQSM (220 ore) Manager AmbientaleNon previstoEOQ – ESMESM (176) Quality Management Technician In corso di costituzione EOQ – QMTIn corso di costituzione I Valutatori (chi valuta) Quality Auditor (Valutatore SQ) AICQ SICEVEOQ – QAMinimo VSQ Environmental Auditor (Valutatore SA) AICQ SICEVEOQ – EAMinimo VSA Occupation Health and Safety AICQ OHS (in corso di costituzione) EOQ – OHSIn corso di costituzione TQM AssessorAICQ TQM AssessorEOQ – TQM AssessorTQM Assessor (40 ore) Valutatore Interno Sistemi Qualità AICQ VISQNon previstoVSQ (40 ore) I Consulenti (chi dà supporto) Consulenti nei Sistemi Qualità RNCSQ (AICQ- APCO) In corso di costituzione

31 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 31 NUOVE FIGURE Quality Management Technician Quality Operator Registro dei Consulenti Quality Validator

32 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 32 AUDITOR QSM 216 ore QP/QPD 200 ore QMT Quality Management Technician GENERALE E SPECIALIZZATO SERVIZI 100 ore NUOVEPICCOLE ORGANIZZAZIONIESISTENTI TQM ASSESSOR 40 ore

33 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 33 La relazione tra profili delle professioni per la qualità ed esigenze delle organizzazioni Se B non ok rispetto a A: Sistema professionale non utile a sviluppo tecnico/organizzativo/economico. Se A non ok rispetto a B: Sistema produttivo destabilizzante istituzioni professionali. A. Nuove priorità aziendali B-Profilo delle figure professionali per la Q. Influenza dei processi sulla istituzione professionale Imput del processo produttivo Sistema produttivo Sistema delle professioni (Scuola, mercato del lavoro, associazioni,……)

34 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 34 QMT - Quality Management Technician –Education Oriented Figura professionale specifica per la gestione del sistema qualita e/o valutazione della scuola

35 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 35 La scuola per lAutonomia, gestita con responsabilità e creatività, ha la possibilità/necessità, attraverso il Regolamento di dare risposta alle esigenze del territorio e dellutenza a cui si rivolge, attraverso scelte organizzative, curricolari e didattiche che caratterizzano la sua capacità. Questo implica la necessità di tenere sotto controllo gli esiti del proprio operare, i processi che caratterizzano la produzione di istruzione/formazione/educazione e quanto le prestazioni degli operatori (docenti e ATA) risultino efficaci. Le ragioni per una figura professionale mirata alla qualità e/o valutazione della scuola

36 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 36 QMT - Quality Management Technician –Education Oriented Primavera 2001: Accordo tra AICQ (Associazione Italiana Cultura Qualità) Coordinamento Progetto Qualità Scuola-TV (63 Istituti di 3 Province)+Provincia di Treviso Treviso Tecnologia (Azienda speciale della Camera di Commercio di Treviso ) Inizio 2002:avvio sperimentazione

37 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 37 Le ragioni per una figura professionale mirata alla qualità e/o valutazione della scuola E stata individuata lesigenza di un Responsabile Sistema Qualità (RSQ) o Responsabile Sistema di Valutazione (RSV) vedi Organi Collegiali I termini Responsabile e Sistema devono interpretare lesigenza di una visione sistemica dellorganizzazione scuola,con valenza dinamica, attiva, e di facilitatore Occorre evitare il rischio di interpretazioni burocratiche

38 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 38 una figura professionale mirata alla qualità e/o valutazione della scuola Il team destinato a svolgere questa attività e ruolo deve efficacemente implementare, gestire e mantenere il Sistema per la qualità e/o valutazione, deve riferire alla direzione sullo stato dello stesso e indicare le opportunità di miglioramento Il responsabile (RSQ o RSV) coordina il team e deve : assicurare che i processi siano predisposti, attuati e tenuti aggiornati ricevere informazioni riguardanti lefficacia del sistema (obiettivi e loro conseguimento) a ssicurare la promozione della consapevolezza presso il personale, lutenza e gli altri soggetti coinvolti limpegno per la qualità e il miglioramento continuo

39 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 39 ll Profilo della figura professionale mirata alla qualità e/o valutazione della scuola- Capacità specifiche di settore e comunque qualificabili, e caratteristiche trasversali quali: significativa conoscenza dellorganizzazione consistenti abilità organizzative e multifunzionali abilità di guida, sprone e incoraggiamento delle persone accesso diretto al più alto livello dellorganizzazione godere di rispetto da parte dellorganizzazione

40 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 40 Il Profilo della figura professionale mirata alla qualità e/o valutazione della scuola- Nello specifico, assieme al team deve: Raccogliere le misurazioni di: Monitoraggi Prove di livello di apprendimento Customer satisfaction Autovalutazione Redigere un rapporto di scuola

41 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 41 QMT - Quality Management Technician –Education Oriented Parte 1 : di carattere generale, su qualità e organizzazione, mediato dal corso QP-D CONTENUTI: Introduzione alla qualità; Concetti di Organizzazione aziendale; Gestione della Qualità; Documentazione del Sistema Qualità; Tecniche di Miglioramento Aspetti economici della Qualità; TQM.

42 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 42 QMT - Quality Management Technician – Education Oriented Parte 2 :specifica relativa ai processi di scuola CONTENUTI: Coinvolgimento e problem solving; La scuola come organizzazione; La progettazione nel contesto scolastico; La realizzazione dellIstruzione-formazione-educazione La customer satisfaction; Autovalutazione, autoanalisi, miglioramento. MODALITA DI EROGAZIONE: Si eroga in aula Sei incontri di otto ore ciascuno (48 ore complessive). Da Settembre a Dicembre (4 mesi) Esercitazioni in aula, Proiect Work, verifica finale.

43 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 43 QMT - Quality Management Technician –Education Oriented PARTE 3: operativa da svolgersi nel singolo istituto CONTENUTI: Implementazione del Sistema Qualità e/o Valutazione MODALITA: Costituzione di un team di lavoro con cui pianificare 10 incontri di tre ore ciascuno; Raccolta materiali, stesura documentazione, verifica di processi per un totale di 60 ore; Si svolge nellarco di tempo di un anno anche in concomitanza della parte specifica; Produzione del Manuale di Gestione per la Qualità e delle Procedure.

44 G. Mattana - Le Professionalità per la qualità della scuola 44 LA NUOVA FIGURA PROFESSIONALE Si aggiunge ad altre figure AICQ esistenti, con orientamento alla Scuola: Valutatori interni di SGQ Valutatori di SGQ. con la convinzione di aiutare a dare risposte alle grandi sfide oggi poste al mondo della Scuola.


Scaricare ppt "LE PROFESSIONALITÀ PER LE ESIGENZE DI QUALITÀ E CERTIFICAZIONE DELLE SCUOLE GIOVANNI MATTANA Presidente Ass. It. Cultura Qualità"

Presentazioni simili


Annunci Google