La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fontana di P.zza Maggiore Perugia Restauro della fontana e ripristino Del progetto originario 1247 Utilizzo di Titanio in sostituzione del ferro piombato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fontana di P.zza Maggiore Perugia Restauro della fontana e ripristino Del progetto originario 1247 Utilizzo di Titanio in sostituzione del ferro piombato."— Transcript della presentazione:

1 Fontana di P.zza Maggiore Perugia Restauro della fontana e ripristino Del progetto originario 1247 Utilizzo di Titanio in sostituzione del ferro piombato originario per correggere la sostituzione in acciaio. Titanio ottima resistenza agli agenti Atmosferici, ridotto coefficiente di dilatazione e conduzione termica. Eretteo: sostituzione di armature in acciaio con strutture in Titanio. Esempi di restauro negativo acciaio contro ferro sigillato in piombo. Recupero di restauri inopportuni con sostituzione mediante materiali opportuni. Partenone, Athena Nike. Acropolis Atene Effetti della T sui materiali e … lambiente

2 Dilatazione termica l l0l0 lflf l l0l0 l0l0 l Dilatazione lineare: l f -l 0 = l o (t f -t 0 ) l= l o t = coefficiente di dilatazione termica lineare Dilatazione superficiale: A o = l o 2 A=(l f ) 2 = ( l+ l o ) 2 = = l o l l o + l 2 A= l o l l o A = 2 l l o Da (*) A = 2 l o t l o A = 2 A o t l= l o t Trascurabile

3 Leffetto della dilatazione superficiale può essere visto come un ingrandimento. Dilatazione cubica: per induzione abbiamo: V= 3 V o t Per solidi e fluidi (liquidi e gas) : coefficiente di dilatazione cubica si indica con. Pertanto V= V o t Per i fluidi non ha senso il coefficiente di dilatazione lineare Sostanza ºC ] ºC ] Acciaio Acqua2.1 Ferro11.7 Mercurio1.8 Titanio 8.5 Invar 0.7

4 Perché allaumentare di T si ha dilatazione Maggiore temperatura = Maggiore energia interna = maggiore energia cinetica. = E p

5 Il comportamento anomalo dellacqua Densità = massa (m)/Volume (V) Da 0 a 4 ºC lacqua si contrae da 4 in su si dilata Aria da 7 ºC in giù T Aria da 4 ºC T T sup < T fondo T sup > T fondo Penetrazione di acqua, per capillarità in materiali porosi. Il ghiaccio superficiale agisce da tappo. Lacqua interna congelando provoca fratture. Gelo

6 Azoto N % Ossigeno O % Argon Ar0.93 % Anidride carbonica CO % NeoneNeon ElioHe KriptonKr XenonXe Metano CH Acqua H 2 O T = K, Pressione ( ) Pa (760 mm Hg) Densità 1225 g/m 3 ( g/l ) Lambiente dove si trova un opera darte laria: una miscela di gas 1976 U. S. Standard dellaria

7 Il piede: era letteralmente il piede del re. La iarda: distanza tra lestremità del braccio disteso e la parte posteriore del collo. Il pollice: distanza tra lestremità e la nocca del pollice del re. Dopo la rivoluzione francese: lAssemblea Nazionale incarica lAccademia delle Scienze di Parigi. Viene definito il sistema metrico decimale METRO = 1/ della distanza polo-equatore Campione in platino-iridio del metro BIPM a Parigi Campione italiano a Roma c/o Ufficio Metrico centrale 1960 metro ottico: volte la lunghezza donda nel vuoto della luce rosso arancione del ( 86 Kr) 1983 dalla velocità della luce m/s si deriva il campione di 1 m 1 metro: distanza percorsa in 1/ s dalla luce nel vuoto Grandezze Fisiche ed unità di misura: Unità di misura della LUNGHEZZA

8 Unità di misura della MASSA Massa: quantità di materia presente in un corpo kilogrammo quantità di materia contenuta in 1000 cm 3 di acqua a 0 ºC kilogrammo quantità di acqua contenuta in 1000 cm 3 di acqua a 4 ºC ad oggi – 1 kilogrammo massa del prototipo di platino-iridio, cilindro di h=39 mm e d=39 mm, depositato c/o BIPM a parigi. Campioni italiani a Roma c/o Ufficio Metrico Centrale Unità di massa atomica 1/12 del 12 C = kg Unità di misura del Tempo Per misurare il tempo si utilizza un fenomeno periodico. Per esempio la rotazione della terra. La suddivisione storica in 24 h, 60, 60 ha origine dalla civiltà Babilonese, come la suddivisione degli angoli. Laccademia delle scienza ha provato ad utilizzare il sistema decimale senza risultato. 1 sec la durata di oscillazioni di radiazione 133 Cs

9 Grandezze derivate e analisi dimensionale Energia Cinetica misurata in Joule Energia potenziale grav. misurata in Joule Analisi dimensionale: velocità della luce: Pressione: 1 atm = Pa = 1013 mbar = 760 Torr = 14.7 psi (lbf/inch 2 )

10 Dilatazione dei gas V = m t, da V= V o t si ha: m = V o Per tutti i gas che non condensano, a pressione costante si ha lo stesso. Riscriviamo V= V o t come (t o = 0 ºC) si ha V= V o (1+ t) Dati sperimentali

11 t k = T = t c Utilità della scala assoluta K o Kelvin 1ª legge di Gay-Lussac o (Volta Gay-Lussac) Conversione di T in gradi Kelvin da ° Celsius

12 Definizione di pressione La pressione è la forza esercitata da un fluido (liquido o gas) su una superficie di area unitaria. p=F/A La pressione varia lungo la verticale z, a livelli più bassi deve sopportare un peso maggiore di fluido, che dipende dalla densità del fluido stesso. Aria P superiore =1 atm P inferiore = atm h= 5m z La pressione in un serbatoio contente gas si può considerare costante, I gas hanno un peso troppo piccolo per produrre differenze rispetto allaltezza.

13 2 nda legge di Gay-Lussac p = m t, Anche in questo caso si ha m = p o, come per la variazione di volume si aveva m = V o Quindi si ha: 2ª legge di Gay-Lussac o (Volta Gay-Lussac)

14 p 1 V 1 = costante e p 2 V 2 =costante p 1 V 1 = p 2 V 2 Legge di Boyle -Mariotte pV= costante Posso riscrivela quindi Si comprima un gas rarefatto con un sistema di termostatazione che permetta di mantenere costante la temperatura, si ottiene il comportamento riportato sopra.

15 Partiamo dalla relazione p 1 V 1 = p 2 V 2 * * p 1 V 1 = p 2 V 2 Se moltiplichiamo la relazione p 1 V 1 = p 2 V 2, il membro a sinistra e quello a destra delluguaglianza per la stessa quantità percui luguaglianza rimane invariata. Utilizziamo le equazioni delle due leggi di Gay-Lussac, I membri incorniciati con il rosso moltiplicano il membro a sinistra delluguaglianza, i membri incorniciati con il blu invece moltiplicano il membro a destra luguaglianza rimane invariata. Si ricava

16 Equazione di Stato dei Gas perfetti Leggi delle proporzioni costanti e delle proporzioni multiple, per i gas considerando i volumi come esempio si ha: 2 v di idrogeno si combinano con 1 v di Ossigeno per ottenere 2 volumi di vapore acqueo: 2H 2 + O 2 = 2H 2 O. Hanno portato alle legge di Avogadro: stessi volumi di gas in condizioni di p e T simile contengono lo stesso numero di molecole. 1 mole a T = 0 °C e p = 1 atm occupa un volume di 22.4 l. 1 mole contiene N A = molec/mole, n. di Avogadro Numero di Loschmidt N L = molec/cm 3 = numero di moli


Scaricare ppt "Fontana di P.zza Maggiore Perugia Restauro della fontana e ripristino Del progetto originario 1247 Utilizzo di Titanio in sostituzione del ferro piombato."

Presentazioni simili


Annunci Google