La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Arch. Carlo Zanella Piazza Camperio, 4 20852 Villasanta (MB) Cell. 338.4236104 SICUREZZA E LAVORI IN QUOTA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Arch. Carlo Zanella Piazza Camperio, 4 20852 Villasanta (MB) Cell. 338.4236104 SICUREZZA E LAVORI IN QUOTA."— Transcript della presentazione:

1 A cura di Arch. Carlo Zanella Piazza Camperio, Villasanta (MB) Cell SICUREZZA E LAVORI IN QUOTA

2 Ad oggi esiste l'obbligo di installazione di Sistemi Anticaduta solo sui nuovi edifici o in occasione dei rifacimenti delle coperture. La Lgs ART.107 a partire dai primi decreti presidenziali del 1955, prevede infatti per i lavori eseguiti ad un'altezza superiore a 2,00 metri la predisposizione di idonee opere provvisorie quali ponteggi e parapetti. Deroghe a tali disposizioni possono essere concesse nei casi in cui i soli lavori di breve durata (ispezioni, semplici manutenzioni, rilievi ecc.) siano effettuati da personale abilitato ai lavori in quota e dotato di idonei sistemi anticaduta. E proprio nel caso di brevi interventi di manutenzione possono essere utilizzati dispositivi come le linee vita, predisposti all'atto della costruzione dell'immobile o nel caso di manutenzione dello stesso. OBBLIGATORIETA’ DEI SISTEMI ANTICADUTA :

3 Effettuare manutenzioni in quota in sicurezza: lavori di manutenzione ordinaria pulizia grondaie interventi di video ispezioni sostituzione e posizionamento tegole infiltrazioni generiche manutenzione antenne posa sistemi anti piccione pulizia canne fumarie manutenzione condizionatori QUANDO UTILIZZARLI?

4 ABILITAZIONI DEGLI OPERATORI Le imprese appaltatrici oltre ai requisiti previsti nel D.lgs 81/2008 art. 26 devono dimostrare al committente il possesso dell’ abilitazione ai lavori temporanei in quota con l’impiego di sistemi d’accesso e posizionamento mediante funi ai sensi del D.lgs 235/2003 e 81/2008.

5 MANUTENZIONI IN SICUREZZA

6 Requisiti tecnici, operatori abilitati lavori in quota Le certificazioni da richiedere come da normativa UNI-EN 795. comprendono: Certificazione Prodotto Certificazione corretta posa Certificazione collaudo in loco (prova dinamometrica 5 kN ) Certificazione strutturale redata da progettista abilitato Manuale d’uso per il successivo utilizzatore ( manutentore) Planimetria, dimensionamento. Programma manutenzioni controlli periodici SISTEMI DI SICUREZZA ANTICADUTA - Cosa non deve mancare :

7 Conformi allo standard Europeo. La Normativa principale di riferimento è la UNI-EN 795 Questa norma identifica e attribuisce la classe specifica di ogni dispositivo in base alla sua tipologia. Tali classi sono: A/C I dispositivi che illustriamo sono di classe A e C ai sensi della Normativa SISTEMI DI SICUREZZA ANTICADUTA - RIEPILOGO

8 Linea di ancoraggio flessibile orizzontale classe C (“Linea Vita”)

9 LINEA VITA - SICUREZZA E RESPONSABILITA’ Il problema delle cadute dall’alto rappresenta uno dei fenomeni più gravi per gli infortuni che avvengono sui luoghi di lavoro. Le conseguenze infatti di una caduta dall’alto, al di sopra dei 2 metri d’altezza, sono gravissime, e purtroppo hanno spesso esito mortale. Secondo fonti INAIL, la caduta dall’alto rappresenta ben il 42% circa del totale degli infortuni ed è causa di morte per ben il 30% degli incidenti. Circa il 50% delle vittime della caduta dall’alto erano titolari di impresa o lavoratori autonomi.

10 responsabilità dell’Amministratore/conduttore dell’immobile: negli edifici dove sono state installate le Linee Vita, l’amministratore ha assolto al compito di mettere a disposizione dell’utilizzatore tutto il necessario per lavorare in sicurezza. Non dimentichiamo infatti che in generale il Committente di un intervento manutentivo avente per oggetto il proprio edificio ha un obbligo di tutela nei confronti dell’esecutore e/o delle sue maestranze, senza mai dimenticare che l’Amministratore di condominio è custode delle sue parti comuni. LINEA VITA - SICUREZZA E RESPONSABILITA’

11 MANUTENZIONE PERIODICA IMPIANTI MANUTENZIONE DEI DISPOSITIVI ANTICADUTA LINEA VITA: Ai sensi del DGR VII/18747 del , e successivo D.Lgs 81/08 e Normative UNI – EN 365 e UNI – EN la manutenzione annuale della linea vita è obbligatoria, essa è fondamentale per consentirne la piena efficienza e la conservazione della garanzia. La manutenzione è a carico del proprietario dell’edificio e dovrà essere effettuata sulla base di adeguati programmi manutentivi eseguiti da personale esperto e qualificato in possesso di adeguata specializzazione, seguendo le prescrizioni fornite dal fabbricante.

12 A conferma della resistenza del fissaggio gli ancoraggi terminali verranno sottoposti ad una prova di trazione statica ad una forza superiore a 5 kN per almeno 15 secondi. I risultati delle prove dinamometriche devono essere allegati alla certificazione di corretta posa in opera come previsto e conformemente alle direttive UNI EN 795. COLLAUDO IMPIANTO UNI EN 795

13 IL SERVIZIO MANUTENTIVO DI VERIFICA ANNUALE COMPRENDE : 1. Controllo cavo, redance, Kit fissaggio, ammotenditore. 2. Controllo del buono stato di fissaggio del sistema. 3. verifica presenza segni di corrosione. 4. verifica dello stato dei paletti (integrità) e assenza di corrosione o danneggiamento. 5. verifica dello stato delle linee per quanto concerne la rottura, il logorio, i tagli, la fenditura, la corrosione, i terminali, la rigidezza. 6. Pulizia completa di tutte le parti, verifica movimentazione delle parti mobili e dei dispositivi di blocco. 7. Redazione rapporto di intervento. In caso di dubbio sulle condizioni di sicurezza, del sistema, quali ammaloramenti, abrasioni ecc, verranno quantificati gli eventuali adeguamenti, previa richiesta e approvazione del committente. In caso di inadeguatezza o mancanza dei documenti attestanti la corretta posa e l’idoneità strutturale di cui sopra, Grimm Service Linee è disponibile, attraverso la propria struttura, a rilasciare i suddetti documenti, previo sopraluogo di verifica ed eventuale quantificazione del prezzo del servizio. Le linee di ancoraggio che presentano elementi difettosi o in cattivo stato di conservazione devono essere escluse dal servizio.

14 GRAZIE DELL’ ATTENZIONE Arch. Carlo Zanella Piazza Camperio, Villasanta (MB) Cell Non esistono situazioni non risolvibili, ma solo la mancanza di competenza e di dedizione. ‘Sono Wolf, risolvo problemi’ Winston Wolf, da Pulp Fiction 1994


Scaricare ppt "A cura di Arch. Carlo Zanella Piazza Camperio, 4 20852 Villasanta (MB) Cell. 338.4236104 SICUREZZA E LAVORI IN QUOTA."

Presentazioni simili


Annunci Google