La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PASTA Di Luigi Marrese. La pasta Con il termine pasta o pasta alimentare ci si riferisce generalmente ad un alimento a base di semola o farina di diversa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PASTA Di Luigi Marrese. La pasta Con il termine pasta o pasta alimentare ci si riferisce generalmente ad un alimento a base di semola o farina di diversa."— Transcript della presentazione:

1 LA PASTA Di Luigi Marrese

2 La pasta Con il termine pasta o pasta alimentare ci si riferisce generalmente ad un alimento a base di semola o farina di diversa estrazione, nello specifico tipica delle varie cucine d'Italia, divisa in piccole forme regolari destinate ad una cottura con acqua o calore umido e sale. può anche indicare un piatto dove la pasta alimentare sia l'ingrediente principale accompagnato da una salsa, da un sugo o da altro condimento di vario tipo

3 La storia Le origini della pasta sono molto antiche, presente nelle sue forme più semplici e primordiali in diverse parti del continente eurasiatico, fin da tempi remoti, nelle quali si sviluppa in maniera parallela ed indipendente, distaccata e diversificata, senza che le une influenzassero o condizionassero le altre, dalle valli cinesi dell'estremo oriente, alle aree mediterranee della penisola italica.

4 1° LA PRODUZIONE

5 MATERIE PRIME: Le materie prime, principalmente la semola di grano duro, ma anche gli ovo prodotti, arrivano in stabilimento. In questa prima fase avviene l’analisi qualitativa da parte del laboratorio. Se le analisi danno esito positivo, le materie prime sono rese disponibili per la fariniera. La semola viene stoccata e dosata nei silos da cui poi attinge la linea di produzione.

6 LAVORAZIONE: La ricetta di sfarinati ordinata passa nella linea di lavorazione. Vengono costantemente memorizzate quantità e qualità per permettere la rintracciabilità. Gli sfarinati vengono poi: miscelati nel Premix (brevetto Storci spa); pesati a seconda della ricetta; controllati con passaggi in un magnete; inviati, tramite trasporto pneumatico, al ciclone decantatore. Gli sfarinati vengono quindi miscelati con acqua e quanto previsto dalla ricetta. L’impasto viene stabilizzato su nastro e poi trasferito a un’impastatrice in depressione, dove viene disareato

7 CONFEZIONAMENTO: In ogni linea di confezionamento il prodotto viene pesato e confezionato negli imballi primari e successivamente negli imballi secondari, quindi pallettizzato. I pallet sono movimentati da navette comandate da computer.

8 STOCCAGGIO: Le operazioni di confezionamento in cartoni e dei cartoni in palette e il loro trasporto sono tutte automatizzate. La paletta viene identificata da un’etichetta e inviata direttamente al magazzino automatizzato. Inizia così il processo di stoccaggio del prodotto finito.

9 SPEDIZIONE: Infine, il sistema richiama automaticamente le palette dal magazzino, assicurando che la pasta rimanga il minor tempo possibile in magazzino. Le palette raggiungono le baie di carico a pochi metri di distanza dai camion da caricare.

10 Video produzione pasta secca

11 FINE


Scaricare ppt "LA PASTA Di Luigi Marrese. La pasta Con il termine pasta o pasta alimentare ci si riferisce generalmente ad un alimento a base di semola o farina di diversa."

Presentazioni simili


Annunci Google