La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine1 Misure ed errori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine1 Misure ed errori."— Transcript della presentazione:

1 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine1 Misure ed errori

2 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine2 Misura Perche misurare? Misurare permette di conoscere, descrivere, controllare qualsiasi sistema fisico nel miglior modo possibile. Misurazione è il processo che porta alla quantificazione di una grandezza fisica, attraverso un numero, un insieme di numeri, cioè una tabella, o un grafico, esprimendo la misura, che è il risultato della misurazione.

3 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine3 Alcune regole basilari Per eseguire correttamente una misura è necessario: conoscere lunità di misura; conoscere le proprietà della variabile da misurare; che loperatore abbia lesperienza necessaria per effettuare la misura, per scegliere la strumentazione più idonea e per leggere ed interpretare la lettura della misura; determinare correttamente lincertezza di misura e le cifresignificative con cui esprimere il risultato.

4 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine4 Strumenti di misura

5 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine5 Generica catena di misura

6 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine6 Generica catena di misura

7 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine7 Generica catena di misura

8 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine8 Valore vero di una misura? Se si esegue più volte la misura di una stessa quantità, ad esempio la forza massima nella presa palmare, si ottengono risultati diversi. Due casi: Il misurando varia nel tempo Il misurando non varia nel tempo Non varia lapproccio metodologico: Trattamento statistico Teoria degli errori

9 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine9 Variabilita del risultato Non essendo possibile determinare in modo assolutamente certo il valore della grandezza da misurare, si preferisce parlare di stima piuttosto che di valore vero del misurando. La misura può essere affetta da un errore. Ogni misura è sempre affetta da un certo grado di incertezza.

10 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine10 Cause della variabilita Nella misura di parametri come la forza o la velocita, alcune cause di variabilità dipendono dal soggetto, che esegue la prova ogni volta in modo leggermente diverso. Altre cause possono dipendere da: perturbazioni ambientali (variazioni di temperatura, pressione, umidità) limitazioni tecnologiche della strumentazione (imperfezioni costruttive, instabilità della taratura, ecc.); imperizia delloperatore.

11 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine11 Teoria degli errori La teoria degli errori aiuta a valutare e minimizzare gli errori nei procedimenti di misura. Problemi di questo tipo possono presentare aspetti e livelli di complicazione diversissimi, e quindi richiedere luso delle tecniche più svariate.

12 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine12 Definizione di errore

13 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine13 Classificazione degli errori Errori GrossolaniSistematiciCasuali

14 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine14 Errori grossolani Possono essere causati da letture errate del visualizzatore, dalluso improprio degli strumenti, da trascrizioni sbagliate del risultato o da imprecisioni nellelaborazione numerica o nella rappresentazione Sono spesso addebitabili alla distrazione o allinesperienza Possono essere eliminati conducendo le misure con cura ed attenzione

15 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine15 Errori sistematici Si presentano sempre con lo stesso segno e con la stessa ampiezza, ripetendo la misura con gli stessi strumenti Le cause possono essere imputate sia agli strumenti che ad interferenze dovute allambiente. Si possono limitare se si conosce una stima attendibile della quantità da misurare e la relazione che lega il valore del misurando al valore della misura.

16 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine16 Errosi sistematici

17 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine17 Errori casuali Sono dovuti a variazioni casuali ed imprevedibili delle condizioni in cui si effettua la misura Non possono mai essere completamente eliminati, ma il loro effetto si può ridurre usando le tecniche della statistica (ad esempio ripetendo più volte la misura ed effettuando la media dei valori ottenuti

18 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine18 Errori casuali

19 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine19 Statistica

20 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine20 Statistica

21 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine21 Statistica

22 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine22 Statistica

23 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine23 Statistica

24 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine24 Statistica

25 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine25 Statistica

26 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine26 Statistica

27 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine27 Statistica

28 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine28 Statistica

29 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine29 Statistica

30 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine30 Statistica

31 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine31 Statistica

32 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine32 Statistica

33 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine33 Statistica

34 Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine34 Statistica


Scaricare ppt "Marina Cobal - Dipt.di Fisica - Universita' di Udine1 Misure ed errori."

Presentazioni simili


Annunci Google