La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 32 I grafici di funzioni Oltre al sistema di coordinate cartesiane... X da sinistra a destra Pensate ad.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 32 I grafici di funzioni Oltre al sistema di coordinate cartesiane... X da sinistra a destra Pensate ad."— Transcript della presentazione:

1 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 32 I grafici di funzioni Oltre al sistema di coordinate cartesiane... X da sinistra a destra Pensate ad arabi ed ebrei, poveretti... Y dal basso in alto Pensate a giapponesi e cinesi, poveretti... unico altro sistema Coordinate polari

2 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 33 I grafici di funzioni Usato per rappresentazioni intuitive ed immediate Manuali tecnici Scarsa possibilità di rappresentare errori

3 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 34 I grafici di funzioni Si usa quando si hanno grandezze dipendenti da un angolo Tipicamente nei problemi di radiazione In emissione: altoparlanti, lampadine, LED, antenne... In ricezione: microfoni, fotomoltiplicatori, antenne... Ogni punto viene rappresentato in un sistema di coordinate polari

4 I dati bidimensionali

5 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 36 I dati bidimensionali Un dato (Y) preso in funzione di un altro (X) Esempi: La lunghezza di una sbarra (Y) in funzione del tempo (X) Il diametro di un tondino (Y) in funzione della posizione (X) La temperatura di una persona (Y) in funzione del tempo (X)

6 Gli istogrammi

7 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 38 Gli istogrammi Anzitutto i dati monodimensionali: Si divide lasse x in intervalli Bins: ricettacolo, ripostiglio, silos, manicomio Non necessariamente di ampiezza costante... Si riporta unarea costante (=unitaria) nellintervallo per cui

8 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 39 Gli istogrammi Si ottiene un Istogramma delle frequenze Attenzione: EXCEL non lo fa se non glielo chiedete bene bene Il dato Y in questo caso è la frequenza dellevento statistico

9 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 40 Gli istogrammi La frequenza è una variata La SD vale Esempio per una distribuzione maxwelliana: 100 casi per due volte 1000 casi per due volte casi per una volta

10 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 41

11 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 42

12 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 43

13 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 44

14 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 45

15 Le barre derrore

16 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 47 Le barre derrore Notazione più moderna ed efficiente Si riporta in X il valore della variabile indipendente Centri dei bins nel caso degli istogrammi In Y il valore misurato con una barra che indica i limiti della SD

17 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 48 Le barre derrore Esempio per una distribuzione maxwelliana: 100 casi per due volte 1000 casi per due volte casi per una volta Gli stessi di prima

18 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 49

19 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 50

20 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 51

21 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 52

22 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 53

23 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 54 Le barre derrore Appaiono e scompaiono picchi Le distribuzioni sembrano diverse da caso a caso Le differenze si smussano collaumentare della casistica Insomma con pochi dati si ha poca informazione

24 Le scatole derrore

25 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 56 Le scatole derrore Usate quando le X non hanno bins costanti Un esempio reale Guardate come le barre derrore non siano simmetriche, dato che le scale sono logaritmiche

26 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 57

27 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 58 Un esempio riassuntivo Giusto per dare unidea della situazione reale di dati sperimentali Sezioni durto Misure in mb = millibarn 1 barn (= 1 fienile) big as a barn dalle prime misure di probabilità di interazione fra i nucleoni

28 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 59

29 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 60 Ed ecco le stime dei valori migliori la Fisica è una Scienza Esatta... Ecco come si calcolano le migliori stime di alcuni parametri importanti Il secondo è la massa di una particella

30 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 61

31 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 62

32 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 63 Altri casi... Anisotropia della radiazione di fondo Dai dati originali ad una situazione più elaborata e pulita Un esempio delle figure captions

33 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 64

34 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 65

35 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 66

36 Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 67


Scaricare ppt "Flavio Waldner - Dipt.di Fisica - UDINE - Italy 32 I grafici di funzioni Oltre al sistema di coordinate cartesiane... X da sinistra a destra Pensate ad."

Presentazioni simili


Annunci Google