La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione di Paolo Parisi IV B ele.. La fotoresistenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione di Paolo Parisi IV B ele.. La fotoresistenza."— Transcript della presentazione:

1 Presentazione di Paolo Parisi IV B ele.

2 La fotoresistenza

3 Cos’è la fotoresistenza ? La fotoresistenza è un componente elettronico la cui resistenza è inversamente proporzionale alla quantità di luce che lo colpisce. Si comporta come un tradizionale resistore, ma il suo valore in ohm diminuisce mano a mano che aumenta l’intensità della luce che la colpisce. La corrente elettrica che transita attraverso tale componente è proporzionale all'intensità di una sorgente luminosa. In tale maniera si realizza una sorta di potenziometro attuabile tramite la luce anziché tramite forze meccaniche o segnali elettrici.

4 Da cosa e composta una fotoresistenza ? Fondamentalmente essa è composta da materiali semiconduttori leggermente drogati come Solfuro di Cadmio (CdS) 1, Solfuro di Piombo (PbS) 2 Selenio (Se) 3 e antimoniuro di indio (InSb) 4.

5 Il comportamento della fotoresistenza L'energia radiante fornita ad un semiconduttore provoca la produzione di coppie elettrone-lacuna in eccesso rispetto a quelle generate termicamente che causa una diminuzione della resistenza elettrica del materiale (effetto fotoconduttivo). Quando la radiazione incidente viene interrotta i portatori di carica in eccesso si ricombinano riportando la conducibilità del semiconduttore al suo valore iniziale in condizioni di oscurità.

6 La costruzione e la struttura

7 Gli utilizzi Questo componente è utilizzato anche per la realizzazione di dispositivi come dispositivi d’allarme e di interruttori crepuscolari (circuiti che permettono di accendere una o più luci al calare del sole).

8 I crepuscolari

9 I crepuscolari sono degli interruttori capaci di percepire l’arrivo della sera, quindi di assenza di luce solare, e di attivarsi in maniera completamente autonoma. Vengono utilizzati molto spesso per rendere comoda l’attivazione dell’illuminazione del giardino, per illuminare le insegne di alcuni negozi oppure molto comunemente per far azionare i lampioni della nostre strade pubbliche. Proprio così … dietro ogni lampione delle nostre strade vi è un interruttore crepuscolare.

10 Accoppiamento led - fotoresistenza Nei cancelli automatici, o sulle porte degli ascensori, troviamo sempre questi componenti, i quali assumono il nome di fotocellule. Esse lavorano principalmente a coppia, le quali hanno il compito di "guardarsi" e comunicare. Una delle due è formata da un led che emette un fascio luminoso che dovrà colpire perfettamente il corpo della resistenza posizionata sul lato opposto. Quando il fascio luminoso verrà interrotto, vorrà dire che qualcosa o qualcuno è in prossimità dell' automatismo, e di conseguenza farà interrompere i movimenti.


Scaricare ppt "Presentazione di Paolo Parisi IV B ele.. La fotoresistenza."

Presentazioni simili


Annunci Google