La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comitato di Sorveglianza Programma Operativo FONDO SOCIALE EUROPEO 2007/2013 Obiettivo 2 Competitività Regionale e Occupazione Regione Emilia-Romagna I.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comitato di Sorveglianza Programma Operativo FONDO SOCIALE EUROPEO 2007/2013 Obiettivo 2 Competitività Regionale e Occupazione Regione Emilia-Romagna I."— Transcript della presentazione:

1 Comitato di Sorveglianza Programma Operativo FONDO SOCIALE EUROPEO 2007/2013 Obiettivo 2 Competitività Regionale e Occupazione Regione Emilia-Romagna I progressi verso uneconomia regionale della conoscenza: innovazione, ricerca e competitività territoriale del POR FSE obiettivo competitività regionale ed occupazione RTI IRIS – R&I - QuInn Massimo Bressan Bologna, 18 giugno 2013

2 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). La struttura del Rapporto di valutazione 1.Larchivio integrato 2.Lanalisi di rete 3.Le imprese nei partenariati degli IFTS 4.Interviste ai gestori e partner degli IFTS 5.Interviste ai beneficiari e gestori delle azioni Spinner

3 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 1.Larchivio integrato / I La valutazione si basa su un sistema di knowledge management costituito da un Archivio sviluppato integrando le informazioni pervenute essenzialmente da tre fonti: Regione Emilia-Romagna - Direzione Generale Cultura Formazione Lavoro - Servizio Programmazione, Valutazione e interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro Consorzio Spinner – organismo a cui la Regione Emilia-Romagna ha affidato l'attuazione del programma Spinner 2013, Direttamente da soggetti coinvolti a vario titolo nelle gestione e attuazione di progetti IFTS e Spinner 2013.

4 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 1.Larchivio integrato / II Larchivio rappresenta una prospettiva di lettura del sistema regionale della Rete politecnica, ed è costituito di record che corrispondono al totale delle organizzazioni che partecipano ai 655 progetti analizzati. Progetti : 110 corsi Ifts, di cui sono trattati tutti i componenti dei partenariati (incluse le organizzazioni che ospitano stage), e 545 progetti Spinner appartenenti a cinque azioni. Alcune organizzazioni partecipano a più progetti e per questo motivo il loro totale (1.641) non corrisponde al numero dei record. Inoltre, alcune organizzazioni partecipano sia a progetti Ifts che a progetti Spinner (agenti di collegamento).

5 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 1.Larchivio integrato / III Ai 110 progetti di IFTS partecipano agenti, tra cui: istituti di istruzione scolastica, enti di formazione, università, imprese, ed altri. Una parte di questi agenti – formata soprattutto, anche se non esclusivamente, da imprese – è coinvolta come agente ospitante di stage. Gli ospitanti stage sono nel complesso 683 agenti, tra cui troviamo ben 645 imprese.

6 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 1.Larchivio integrato / IV Lanalisi per categorie delle organizzazioni presenti nel DB evidenzia la netta prevalenza delle Imprese, che con partecipazioni sono oltre la metà del totale (53%), seguite dalle Università o Dipartimenti universitari (22%). La presenza delle imprese è particolarmente alta allinterno dei progetti Ifts, quasi mille partecipazioni, oltre il 60% del totale.

7 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 1.Larchivio integrato / V Formazione superiore e il sistema dei servizi Spinner non operano in un contesto di separazione Lestensione dellarchivio a tutte le attività di formazione superiore, ed un approfondimento sulle possibilità di espansione anche al complesso di azioni Spinner, porterebbe ulteriori elementi di valutazione del processo di costruzione della rete politecnica regionale. Nella prospettiva di una valutazione dello spazio regionale della ricerca e innovazione dovrebbe essere progettata una valutazione di una più ampia tipologia di azioni, tesa a comprendere anche gli interventi promossi con il POR Fesr.

8 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / I Gradazioni di Blu : agenti partecipanti agli IFTS Rosso : agenti partecipanti a Spinner Bianco : agenti che operani in entrambi I sistemi (agenti di collegamento)

9 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / II Ruolo di connettore svolto dalle imprese e dagli altri agenti che ospitano stage. Questi agenti ispessiscono la rete di relazioni che si sviluppa tra i diversi territori e tra i diversi assi tecnologici della regione e fungono da collante tra diverse reti di relazioni. Non considerare questo tipo di agenti porterebbe a sottostimare fortemente l'ampiezza dei collegamenti tra gli agenti regionali attivati dalle azioni promosse dalla rete politecnica.

10 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / III - gli agenti centrali Un agente è tanto più centrale quante più relazioni ha con gli altri membri della rete (degree centrality)

11 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / IV Le università partecipano al più ampio numero di progetti con il più ampio numero di partner. I nodi rappresentati con un cerchio racchiuso in un quadrato nero sono i dipartimenti universitari / Atenei. Non si identificano poli territoriali chiusi. Anche se molti progetti hanno una scala territoriale provinciale, ne esistono molti altri che si estendono su territori diversi collegandoli (metà progetti coinvolgono agenti localizzati in più province). Ogni provincia, infatti, è legata con le altre (e con altri attori localizzati in diverse aree italiane) da fitte reti di collaborazione tra agenti che risiedono nei vari territori.

12 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / V - agenti di collegamento Lanalisi evidenzia la posizione e il ruolo di 46 agenti di collegamento tra le linee di policy che interessano la formazione superiore e le Azioni Spinner. Si tratta di 11 atenei / dipartimenti universitari e 35 imprese che partecipano sia ai progetti di formazione IFTS che a una o più delle azioni gestite da Spinner. Se Inseriamo nellarchivio anche i progetti di formazione superiore emergono ulteriori 5 imprese che partecipano sia ad azioni Spinner che a progetti di formazione. Molto più numerosi sono i casi di collegamento tra gli agenti che partecipano ai progetti Ifts e ai corsi di formazione superiore.

13 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 2.Lanalisi di rete / VI - agenti di collegamento La rilevanza assunta da questo tipo di agenti risiede nel fatto che essi creano collegamenti tra gruppi e soggetti che operano in ambiti diversi. Sviluppano progetti di rete tesi a specializzare gli istituti tecnici in particolari ambiti dei servizi o in filiere tecnologiche e produttive, altri che sfruttano il potenziale di innovazione dei Dipartimenti delle Università regionali. Tra questi ambiti si inseriscono i progetti delle imprese, che traggono il beneficio maggiore proprio dallapertura dei sistemi della formazione superiore e della ricerca.

14 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 3.Le imprese nei partenariati degli IFTS / I I partenariati costituiti vedono la presenza di numerose imprese leader e di eccellenza delleconomia regionale: capacità degli enti gestori di coinvolgere imprese significative nei rispettivi territori di competenza. Fra le imprese partner dei progetti e le imprese di stage sono sotto rappresentate le imprese di piccole dimensioni - rispetto al peso che queste assumono nelluniverso delle imprese regionali. Questo dato, particolarmente accentuato nel manifatturiero, mostra come linterlocutore privilegiato di questi progetti formativi siano le imprese mediamente più strutturate.

15 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 3.Le imprese nei partenariati degli IFTS / II Linnovazione e lefficienza di un sistema produttivo passa attraverso il sistema di relazioni fra imprese - non solo fra imprese, università e centri di ricerca -; è per questa ragione che il processo di miglioramento competitivo assume un carattere sistemico, coinvolgendo imprese fra loro complementari. Assumendo la filiera come destinatario delle politiche è possibile concepire interventi che agiscano sui vari segmenti, contribuendo a migliorare lefficienza e la competitività dellintero sistema.

16 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 4.Interviste ai gestori e partner degli IFTS / I Tema 1 : specializzazioni settoriali e territorio : necessità di sostenere forme di collaborazione tra i Poli; la mobilità degli allievi; coordinamento nella progettazione. Tema 2 : costituzione delle fondazioni ITS : riorganizzazione tematica e processo di mainstreaming del sistema; rischi di congestione del sistema; IFTS e formazione continua. Tema 3 : relazioni con il sistema della ricerca : relazioni diffuse ed in crescita; resistenze delle Università in alcuni segmenti o ambiti; scarsa presenza delle imprese più piccole;

17 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 4.Interviste ai gestori e partner degli IFTS / II Tema 4 : il ruolo delle imprese : la circolazione della conoscenza tacita viene agevolata dalla vicinanza socio-professionale e spaziale dei soggetti coinvolti; imprese come snodo critico di lettura dei fabbisogni locali; le imprese apprezzano la possibilità di conoscere potenziali futuri collaboratori attraverso i percorsi di stage. Tema 5 : pratiche di gestione innovative: responsabile di coordinamento tecnico; protocollo di apprendimento situale; internazionalizzazione delle imprese …

18 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 5.Interviste ai beneficiari e gestori delle azioni Spinner / I Positivo effetto di aumento della capacità di assorbimento della conoscenza. Sotto il profilo dellintegrazione e delle relazioni di complementarietà con le altre politiche promosse dal POR, le aree di maggior integrazione sono rappresentate dalle politiche a supporto delladattabilità di imprese e lavoratori. La quasi totalità delle imprese partner intervistate risultano essere a conoscenza anche di altre opportunità di finanziamento, ciononostante, solo per alcune di esse si è potuto rilevare la presenza di una strategia in grado di orientare il ricorso al sostegno pubblico integrato.

19 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 5.Interviste ai beneficiari e gestori delle azioni Spinner / II In termini di complementarietà, la presenza di unorganizzazione che gestisce entrambi i programmi (Aster), ha favorito il ricorso da parte dei beneficiari dellAzione 1 a percorsi di pre-incubazione e incubazione offerti da We Tech-off [POR Fesr] In Spinner si incontrano casi di integrazione tra le politiche dei diversi fondi; emerge lopportunità di un maggiore coordinamento strategico regionale.

20 Selezione campione progetti (coinvolgimento Province) per analisi di caso (circa 70 progetti). Aggiornamento database. Aggiornamento analisi progetti. Analisi profili destinatari. Analisi enti (indici di concentrazione, concorrenzialità, specializzazione). 5.Interviste ai beneficiari e gestori delle azioni Spinner / III Il ruolo delle competenze tecnico-scientifiche apportate dal giovane ricercatore nel contesto aziendale risulta in generale essere un obiettivo ambizioso in particolare in contesti dimpresa media e grande che hanno funzioni dedicate alla R&S. Limpatto del progetto e dei risultati conseguiti risulta spesso condizionato dalla dimensione dellimpresa e dalla sua propensione o meno alla ricerca e allinnovazione. In contesti di microimpresa tali attività possono acquisire una rilevanza considerevole mentre in aziende di medie e grandi dimensioni, sinseriscono in percorsi già avviati e in contesti strutturati di R&S.


Scaricare ppt "Comitato di Sorveglianza Programma Operativo FONDO SOCIALE EUROPEO 2007/2013 Obiettivo 2 Competitività Regionale e Occupazione Regione Emilia-Romagna I."

Presentazioni simili


Annunci Google