La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dalla lettura dei libri della biblioteca “Pavese” abbiamo estrapolato tre scenette tratte da altrettante favole, con l’intento di coinvolgere tutti i bambini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dalla lettura dei libri della biblioteca “Pavese” abbiamo estrapolato tre scenette tratte da altrettante favole, con l’intento di coinvolgere tutti i bambini."— Transcript della presentazione:

1 Dalla lettura dei libri della biblioteca “Pavese” abbiamo estrapolato tre scenette tratte da altrettante favole, con l’intento di coinvolgere tutti i bambini in una semplice drammatizzazione. Sono fiabe di Max Velthuijs intitolate: “ Il Ranocchio e lo Straniero”, “ Il Ranocchio Felice” e “Il Ranocchio Spericolato”. Queste favole narrano rispettivamente di valori come la convivenza multirazziale, del rispetto delle diversità, che diventano doti, e del vero valore dell’amicizia. Caratteristiche che ciascun alunno può ritrovare nel proprio vissuto quotidiano sia nell’ambito scolastico sia al di fuori, nella vita di tutti i giorni. RANOCCHI IN SCENA

2

3

4

5

6 ANCHE NOI COME LE RANE! Ultimo, ma non ultimo come importanza, è l’ambito dell’educazione motoria. Tutti gli alunni hanno trovato il piacere di divertirsi, sviluppando la loro coordinazione motoria, nel simulare i movimenti delle rane. I percorsi sono stati costruiti dalla maestra Silvia che si è resa disponibile a partecipare al progetto interdisciplinare sulle rane.

7 In un primo momento Francesco non sembrava particolarmente interessato alla realizzazione dell’esperienza. Lo abbiamo comunque lasciato libero di osservare. Guardando i compagni si è via via entusiasmato, tanto da arrivare, stimolato proprio dal richiamo di alcuni amici, a partecipare attivamente al percorso. Ancora una volta abbiamo sperimentato con mano quanto sia importante l’integrazione ed il grado di socializzazione all’interno del gruppo classe.

8

9

10 Il risultato, con nostra grande soddisfazione, è stato questo: Francesco ha eseguito l’esercizio, seppure a suo modo.

11 MAESTRI PER UN GIORNO I girini sono stati il fulcro di un altro avvenimento all’interno della nostra classe: la visita dei bimbi della scuola materna. Questo evento è servito come spunto per far vedere ai più piccoli come si lavora e cosa vuol dire frequentare la scuola elementare, in una parola diventare grandi! L’incontro è risultato veramente simpatico. Ho riprodotto per i nostri ospiti una scheda di lavoro simile a quella fatta dai miei alunni sugli articoli determinativi. Colorando semplicemente di verde gli spazi devo trovavano i punti neri avrebbero scoperto una simpatica amica: la rana.

12 Anche Francesco, nonostante la confusione a lui poco gradita è riuscito a partecipare colorando assieme agli altri la simpatica rana.

13 I miei alunni si sono gongolati del fatto di saper leggere e scrivere ed hanno spiegato ai piccoli la consegna aiutandoli a colorare. I bimbi della scuola materna di buon grado hanno accettato l’aiuto dei grandi, divertiti all’idea di essere seduti nei banchi della scuola elementare.

14


Scaricare ppt "Dalla lettura dei libri della biblioteca “Pavese” abbiamo estrapolato tre scenette tratte da altrettante favole, con l’intento di coinvolgere tutti i bambini."

Presentazioni simili


Annunci Google