La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stato del progetto EEE a Cagliari Roma – 20 Aprile 2012 Corrado Cicalo Stefano BOI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stato del progetto EEE a Cagliari Roma – 20 Aprile 2012 Corrado Cicalo Stefano BOI."— Transcript della presentazione:

1 Stato del progetto EEE a Cagliari Roma – 20 Aprile 2012 Corrado Cicalo Stefano BOI

2 I gruppi EEE a Cagliari Fino ad oggi (dal 2009) circa 300 fra studenti e docenti nelle tre scuole. Nellanno in corso circa 70 ragazzi. Circa una decina iscritti in fisica nel corso del progetto 3 tesi di laurea svolte 2 tesi in corso

3 Attività nelle scuole Progetti P.O.F. Ciclo di lezioni su: –Raggi cosmici –Modello standard –Rivelatori di particelle Corso di C++/root 3 tesi di laurea triennale svolte e 2 in corso di svolgimento. 4 Viaggi di Istruzione al CERN

4 Attivita sui telescopi –Controllo di qualitadei dati –Misure su prestazioni dei rivelatori –Correlazione rate/pressione

5 Attivita previste Coinvolgimento degli studenti nella analisi dei dati per –Variazioni del flusso di cosmici –Ricerca di coincidenze fra due/tre telescopi.

6 Primissimi risultati Telescopio CA-02: rate in funzione della pressione, 2012

7 Stato del progetto EEE a Cagliari Roma – 20 Aprile 2012 Stefano BOI, Cagliari

8 Strutture coinvolte a Cagliari nel progetto EEE: Liceo Scientifico Alberti Liceo Scientifico Michelangelo Liceo Scientifico Pacinotti INFN, sezione di Cagliari 518m 2360m 2510m

9 Telescopi attualmente funzionanti Tutte le attività avvengono con la collaborazione della sezione INFN di Cagliari (ricercatori e tecnici) Per CA-03 anche parte dellelettronica e la struttura meccanica sono state fornite dalla sezione. CA-01 L.S. Pacinotti CA-02 L.S. MichelangeloCA-03 L.S. Alberti

10 Stato attuale dei rivelatori 3 telescopi installati e funzionanti. Presa dati continua, esclusi i periodi estivi. In uno dei tre telescopi il GPS (HYTEC) continua ad avere un funzionamento intermittente. Prevista sostituzione con nuovo GPS.

11 Attivita di controllo delle prese dati Gli studenti coinvolti, a turno, controllano il corretto funzionamento dei rivelatori. Monitor alta tensione/corrente. Rate singole e di acquisizione. Flusso del gas. Condizioni meteo (ora automatizzato) Controllo istogrammi e copia dati

12 Misure effettuate Efficienza dei rivelatori. Rate in funzione della pressione atmosferica.

13 Misure di efficienza dei rivelatori Si sono misurati quanti muoni venivano ricostruiti dagli scintillatori e dalle camere.

14 Efficienze telescopio CA-01

15 Rate in funzione della pressione

16 Analisi dati per la ricerca di coincidenze

17 Scintillatori a circa 50 m d=43m d=50m

18 Conclusioni I tre telescopi funzionano attualmente a regime. –Nuovo sistema di acquisizione. –Upgrade GPS e stazioni meteo. Attività in corso/previste: –Studio del rate corretto per la pressione –Analisi per la ricerca di coincidenze ad alta statistica, e con tre telescopi.


Scaricare ppt "Stato del progetto EEE a Cagliari Roma – 20 Aprile 2012 Corrado Cicalo Stefano BOI."

Presentazioni simili


Annunci Google