La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STORIA IL CRISTIANESIMO Ai tempi dell’imperatore Augusto in Palestina, una nazione situata nell’ Asia Minore, naque Gesù. Egli diceva di essere il figlio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STORIA IL CRISTIANESIMO Ai tempi dell’imperatore Augusto in Palestina, una nazione situata nell’ Asia Minore, naque Gesù. Egli diceva di essere il figlio."— Transcript della presentazione:

1

2 STORIA IL CRISTIANESIMO

3 Ai tempi dell’imperatore Augusto in Palestina, una nazione situata nell’ Asia Minore, naque Gesù. Egli diceva di essere il figlio di Dio e siccome per gli Ebrei era proibito pronunciare quella frase decisero di condannarlo a morte crocifiggendolo. Gesù aveva dei suoi seguaci gli apostoli che dopo la sua morte iniziarono a predicare e a raccontare i suoi miracoli; cosi si creò una religione monoteista il cristianesimo.

4 SVILUPPO DEL CRISTIANESIMO La storia del cristianesimo tratta della storia della religione cristiana e delle sue istituzioni in tutto il periodo che va dalle origini del cristianesimo nel I secolo fino ad oggi. Il cristianesimo fu fondato nel I secolo da persone convinte che Gesù di Nazaret fosse il Cristo (Messia) e che lo avevano conosciuto, come gli apostoli, o che non lo avevano mai incontrato ma erano stati influenzati dai suoi insegnamenti, come gli evangelisti Marco e Luca, o che affermarono di aver avuto rivelazioni mistiche della sua natura divina, come Paolo di Tarso, che favorì la fondazione di comunità cristiane, o "chiese", dopo la sua conversione.

5 LE PERSECUZIONI I romani veneravano l’imperatore come un Dio e avevano conquistato l’Asia Minore. Siccome gli Ebrei non volevano adorare l’imperatore venivano crocifissi o dati in pasto agli animali e vennero chiamati martiri. I romani perseguitavano i cristiani anche perché il loro messaggio era di amore, fratellanza e pace al contrario di quello dei romani che volevano la guerra.

6 LE PERSECUZIONI CONTINUANO I cristiani per non farsi scoprire si riunivano di nascosto nelle case o dentro delle grotte e celebravano la messa ma se scoperti venivano uccisi. Alcuni imperatori molto crudeli contribuirono alle persecuzioni: Nerone per esempio incendiò Roma dando la colpa ai cristiani e Tito distrusse il secondo tempio di Gerusalemme.

7 LA DIFFUSIONE Il cristianesimo si stava diffondendo molto velocemente anche nella corte imperiale e nel 313 d.c. l’imperatore Costantino si rese conto che continuando a perseguitare i cristiani l’impero si indeboliva sempre di più, quindi mise in atto la legge di libertà di religione. Un altro imperatore: Teodosio ha contribuito alla diffusione del cristianesimo proclamandolo, nel 380 d.c., religione ufficiale di tutto l’impero.

8

9

10


Scaricare ppt "STORIA IL CRISTIANESIMO Ai tempi dell’imperatore Augusto in Palestina, una nazione situata nell’ Asia Minore, naque Gesù. Egli diceva di essere il figlio."

Presentazioni simili


Annunci Google