La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL NETWORKING Strumento “Il networking” 18 Febbraio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL NETWORKING Strumento “Il networking” 18 Febbraio 2011."— Transcript della presentazione:

1 IL NETWORKING Strumento “Il networking” 18 Febbraio 2011

2 COME E DOVE CERCARE LAVORO La ricerca di opportunità di lavoro e il conseguente incontro con le richieste da parte delle aziende possono avvenire in due contesti differenti: il mercato formale e il mercato informale. Il mercato formale rappresenta solo il 25% delle opportunità. Tali opportunità generalmente sono rese pubbliche mediante inserzioni sui giornali o attraverso le agenzie per il lavoro e le società di ricerca e selezione del personale.

3 COME E DOVE CERCARE LAVORO Mercato formale: 1) Enti locali o agenzie per il lavoro 2) Siti web o portali 3) Stampa locale

4 COME E DOVE CERCARE LAVORO 1)Enti locali o agenzie per il lavoro Il candidato si deve rivolgere ad alcuni enti quali: Uffici di placement e di orientamento: nati per agevolare il rapporto tra mondo produttivo e studenti, un canale efficace per entrare in contatto con le realtà professionali attraverso un servizio di attività di stage, incontri con le aziende, fiere che interessano il mercato del lavoro, consigli sulla redazione del curriculum Fiere, Career Day: Incontri con le aziende organizzati dalle università manifestazioni dedicate all’orientamento, alla formazione e al lavoro Uffici Informagiovani: Consultazione di offerte, stage e pubblicazioni specializzate dedicate al lavoro. Associazioni di categoria: Confindustria, Confartigianato e Associazione delle piccole medie imprese che anche nelle loro diramazioni locali, sono molto attive e radicate sul territorio. Agenzie per il lavoro:Le agenzie per il lavoro sono state istituite con la legge Biagi – L.30/2003 ai fini dello svolgimento delle attività di somministrazione, intermediazione, ricerca e selezione del personale, supporto alla ricollocazione professionale

5 COME E DOVE CERCARE LAVORO 2) Siti web o portali Di seguito un elenco dei siti web specializzati nel reclutamento /

6 COME E DOVE CERCARE LAVORO Personale specializzato: Alcuni come Monster Italia, fungono da consulenti virtuali, insegnano ai candidati come scrivere un cv, affrontare un colloquio di lavoro, fare carriera. Il candidato oltre visionare le offerte locali settimanalmente, deve inserire il proprio Curriculum aggiornato creando un proprio account con password e username su ogni sito web selezionato.

7 COME E DOVE CERCARE LAVORO A livello di stampa locale, i lavoratori possono consultare le seguenti riviste e stampa locale quali: la Repubblica: Il Sole 24 ore: Il Corriere della sera: Catapulta: Informalavoro : Informannunci: Il mercante: Bachecalavoro: Bollettino del Lavoro: Lavoro & Corriere:

8 Il networking Mercato informale: La rete di contatti (network) è formata da tutte le persone che conosci, a partire dai parenti più prossimi fino ai conoscenti più lontani, e il networking non è altro che l’attività di farsi aiutare da loro, per raccogliere informazioni, cercare opportunità di lavoro e conoscere nuove persone. Utilizzare il networking significa arrivare alla conoscenza, diretta o indiretta, del tuo potenziale datore di lavoro e aumentare così considerevolemente la possibilità di trovare occupazione

9 Il networking Fanno parte della rete di contatti: La famiglia e i parenti La famiglia e i parenti: genitori, fratelli, zii, nonni, cugini, etc. Gli amici e i conoscenti Gli amici e i conoscenti: amici, amici di amici, vicini di casa, etc. I colleghi di lavoro I colleghi di lavoro: le persone con cui hai lavorato o lavori attualmente Gli insegnanti e i professori Gli insegnanti e i professori di tutte le scuole che hai frequentato, dalle materne all’università, ai corsi professionali I compagni di scuola o di università I compagni di scuola o di università I membri di associazioni o organizzazioni I membri di associazioni o organizzazioni di cui fai o hai fatto parte, come le associazioni sportive, culturali, di volontariato, etc. I professionisti a cui ti rivolgi I professionisti a cui ti rivolgi, come il dottore, il dentista, il parrucchiere, l’idraulico, etc.

10 Gli obiettivi del networking Il networking è un’attività naturale che utilizziamo quotidianamente nella nostra vita in modo spontaneo e intuitivo. Le volte in cui ti sei fatto presentare la ragazza che ti piaceva o ti sei fatto indicare un buon ristorante o hai chiesto consiglio per un bravo medico, hai svolto più o meno consapevolmente attività di networking. Come vedi, è una capacità che utilizziamo ogni giorno, magari in modo poco sistematico, ma che grazie alle informazioni e all’aiuto prezioso degli altri ci permette di raggiungere i nostri obiettivi. Nell’ambito specifico della ricerca informativa e del lavoro, il networking ti permette di: aumentare i contatti in modo geometrico; incontrare e conoscere più persone che svolgono il lavoro che ti interessa; raccogliere informazioni su di una azienda o di una professione; far conoscere la tua strategia di ricerca; scoprire opportunità di lavoro nascosto o di crearne di nuove.

11 Le tipologie Esistono quattro modalità di networking Passaparola Professionale Mirato On line

12 Il passaparola passaparola Utilizzare il passaparola vuol dire rendere partecipi della tua ricerca tutte le persone che conosci, comunicandogli cosa stai cercando e chiedendogli un aiuto nel caso in cui venissero a conoscenza di qualcosa. Significa mettere in giro la voce che tu stai cercando informazioni oppure il lavoro. Questo metodo ti permette di utilizzare contemporaneamente tante paia di occhi e di orecchie per captare e raccogliere informazioni utili.

13 Il networking professionale networking professionale Il networking professionale si basa sull’assunto che tu sei la persona più adeguata, preparata e motivata a svolgere la ricerca e quindi nessun altro può sostituirti o rappresentarti. Per farlo è necessario seguire tre regole fondamentali: 1.contatta ogni persona che ti è stata menzionata e ti potrebbe essere utile; 2.parti sempre da ogni incontro con almeno il nome di un altro contatto; 3.non lasciare la tua presentazione nelle mani di qualcun altro. Questo è il tipo di networking utilizzato dai venditori, il cui l’obiettivo, oltre a vendere il prodotto, è quello di allargare il portfolio clienti. Utilizzare questo metodo significa contattare direttamente la persona che ti è stata indicata.

14 Il networking mirato networking mirato Il networking mirato segue il processo inverso ai metodi sopra descritti: una volta identificata la persona che ti interessa conoscere, l’obiettivo è quello di trovare il contatto che ti può introdurre. In altre parole, se per esempio desideri fare un colloquio informativo o di autocandidatura con Sig. Verdi, responsabile marketing dell’azienda Interprise, dovrai trovare qualcuno che lo conosca, in modo da utilizzare il suo nome per ottenere un appuntamento.

15 Il networking online Internet è uno metodo eccellente di networking che fornisce l’accesso immediato ad un vasto numero di persone nel tuo campo di interesse. In particolare gli strumenti che ti offre sono: . La casella di posta elettronica ti permette di inviare (e ricevere) messaggi a chiunque disponga di una casella postale su internet. I messaggi arrivano a destinazione in pochi secondi indipendentemente dalla distanza geografica; mailing list. Le mailing list sono delle liste che riuniscono persone interessate a specifici argomenti e tramite una semplice sottoscrizione ti permette di ricevere informazioni attraverso la tua casella di posta elettronica. Una volta compilata la sottoscrizione, ti troverai regolarmente nella casella di posta elettronica documenti sull’argomento prescelto. Molte associazioni, organizzazioni ed enti offrono questo servizio attraverso i loro siti; newsgroup. I newsgroup sono forum di discussione, una sorta di bacheca elettronica dove puoi inviare e ricevere aiuto, quesiti, osservazioni, commenti su di un argomento di interesse comune. A differenza delle mailing list i cui messaggi vengono recapitati nelle caselle postali e letti solo se iscritti alla lista, i messaggi nei newsgroup possono essere letti da tutti. Per un repertorio dei newsgroup italiani consulta: chat. Le chat sono ambienti virtuali in cui più persone si ritrovano a conversare in diretta digitando i propri messaggi sullo schermo del computer e ricevendo in tempo reale la risposta. A differenza dei newsgroup e delle mailing list, le chat non raggruppano necessariamente persone con interessi comuni, però è uno strumento che ti permette di conoscerne molte.


Scaricare ppt "IL NETWORKING Strumento “Il networking” 18 Febbraio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google