La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE VIRTU' DELLE “VIRTU'” Dott. Pietro Campanaro Medico Chirurgo - Nutrizionista Specialista in Scienze dell’Alimentazione ad Indirizzo Nutrizione Clinica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE VIRTU' DELLE “VIRTU'” Dott. Pietro Campanaro Medico Chirurgo - Nutrizionista Specialista in Scienze dell’Alimentazione ad Indirizzo Nutrizione Clinica."— Transcript della presentazione:

1 LE VIRTU' DELLE “VIRTU'” Dott. Pietro Campanaro Medico Chirurgo - Nutrizionista Specialista in Scienze dell’Alimentazione ad Indirizzo Nutrizione Clinica Fitoterapeuta

2 DEFINIZIONE (dal Vocabolario dell'Enciclopedia Italiana Treccani) - virtù (ant. virtude o virtute, e anche vertù, vertude o vertute) s. f. lat. virtus-ūtis «forza, coraggio»... - … capacità di compiere una determinata opera o funzione. In particolare, con riferimento a erbe, acque e altri corpi o sostanze, proprietà attiva: un’acqua con v. medicinali; Né li giova a sanar sue piaghe acerbe Perch’e’ conosca la virtù dell’erbe (Poliziano). Con riferimento a poteri straordinari: la v. di una formula magica...

3 « Al primo di maggio noi usiamo di cucinare insieme ogni sorta di legumi, fave, fagiuoli, ceci, lenti, ecc. con verdure ed ossa salate, orecchi e piedi pure salati di maiali; e questa minestra chiamiamo Virtù... » (Giuseppe Savini, La grammatica ed il lessico del dialetto teramano, due saggi, aggiuntevi poche notizie sugli usi, i costumi, le fiabe, le leggende del medesimo popolo teramano, Torino, E. Loescher, 1881)

4 Cibo molto antico che rispetta rigorosamente "le scadenze calendariali e i ritmi stagionali", "adottato" come proprio dal popolo teramano, si ritrova, sia pure con altre denominazioni e caratterizzato da numerose varianti, in molti paesi d'Abruzzo. (Giuseppe Di Domenicantonio, Le virtù, ovvero di alcuni cibi rituali in Abruzzo, Interlinea editrice, 1994)

5 Le origini romane sembrano incontestabili. Lo stesso Savini cita Poggio Bracciolini ( ) che riferisce come questo piatto ai suoi tempi fosse molto noto a Roma dove si consumava proprio alla data del 1° maggio ed era chiamato con lo stesso nome di Virtù, oggi usato a Teramo. « Facetum Contra Romanos Qui Edunt "Virtutes": Calendis Maii, Romani varia leguminum genera, quae virtutes appellant, simul coquunt mane eduntque. Franciscus Lavegnis, Mediolanensis, per jocum, cum is mos recitaretur inter socios: -- 'Nequaquam mirum est,' inquit, 'Romanos a superioribus degenerasse, cum singulis annis eorum virtutes edendo absumant' » « Detto giocoso su i romani che mangiano le "virtù": Ai primi di maggio i Romani raccolgono varie specie di legumi che chiamano virtù, le cociono e le mangiano alla mattina. Francesco Lavegni, di Milano, per ridere parlandosi fra amici di questo costume: «Non è da meravigliare», disse, «che i Romani abbiano degenerato dai loro maggiori, perché ogni anno le loro virtù hanno consumato mangiandole. » Poggio Bracciolini: Facetiae, Paris, Isidore Liseux, 1879

6 Probabilmente le Virtù venivano prodotte dall'intera comunità che le distribuiva agli indigenti. In effetti tale usanza sembra permanere nell'abitudine a cucinare le Virtù in grande abbondanza e ad offrirle in omaggio ai vicini, alle persone care e anche a semplici e occasionali conoscenti.

7 In tutti i casi le Virtù appaiono legate all'incerta esistenza dei contadini che al termine dell'inverno vuotavano le madie e le ripulivano da tutti gli avanzi. Ai legumi secchi, così raccolti, si univano gli ingredienti freschi (verdure e ortaggi) che già la nuova stagione aveva iniziato a produrre in abbondanza.

8 Ma anche prosciutto crudo, cotiche di maiale, carne macinata di manzo, lardo, lonza, piedi e orecchie di maiale, pancetta, guanciale, polpettine (o pallottine). E ancora pasta di grano duro corta e pasta fresca all'uovo di varie forme e dimensioni.

9 QUALI SONO LE REALI VIRTU' DELLE “VIRTU'” ? (nutrizionalmente parlando)

10 I LEGUMI Fagioli, piselli, lenticchie, ceci e fave - Tra i vegetali i più ricchi di proteine e quelli con la migliore qualità - Apportano alcuni aminoacidi essenziali (come lisina, treonina, valina e triptofano) - 50% carboidrati, pochi grassi, molta fibra sia “insolubile” (buccia) che “solubile” o “formante gel” capace di diminuire i livelli di glucosio e di colesterolo - Discreta quantità di fosforo, calcio e soprattutto di ferro, e vitamine del gruppo B (B1, B2 e niacina)

11 I CEREALI (PASTA) Frumento, riso, orzo, mais, ecc. - Principale fonte energetica alimentare per l’uomo - Facilità di conservazione del prodotto secco - Elevata digeribilità (fino al 70%) - Possibilità di essere consumati tal quali o trasformati - Bassa richiesta di manodopera per la produzione

12 COMPLEMENTAZIONE PROTEICA Abbinamento tra proteine dei cereali con quelle dei legumi per completare le carenze di AA. Generalmente nel rapporto di 2:1 Amminoacidi essenziali e loro fonti di origine vegetale IsoleucinaScarse fonti disponibili Istidina Germe di grano LeucinaGerme di grano LisinaLegumi vari MetioninaSemi in genere, semi di girasole, frutta a guscio TreoninaLegumi, solo marginalmente cereali TriptofanoMandorle, scarso in legumi e cereali ValinaGerme di grano

13 LE VERDURE (VARI TIPI) - Apporto di molti tipi di minerali e oligoelemeti (zinco, manganese, rame, selenio, cromo) - Apporto di quasi tutti i tipi di vitamine - Apporto di fibra alimentare utile per la funzionalità intestinale, il controllo dell'assorbimento dei cibi e favoriscono una corretta flora batterica intestinale

14 LE CARNI (maiale e manzo) - Apporto proteine nobili e importanti minerali come il ferro - Apporto di molte vitamine tra cui quelle del gruppo B

15 GLI ODORI E LE SPEZIE - Apporto di molti minerali e vitamine - Apporto di importanti antiossidanti contro i radicali liberi - Apporto di principi attivi favorenti la digestione e la funzionalità del fegato (cipolla, menta, sedano, finocchietto, peperoncino, borragine)

16 LE VIRTU' DELLE “VIRTU'” Un piatto ricco, completo, corroborante, mineralizzante, vitaminizzante, antiossidante e soprattutto...

17 … SQUISITO! Vi ringrazio per l'attenzione


Scaricare ppt "LE VIRTU' DELLE “VIRTU'” Dott. Pietro Campanaro Medico Chirurgo - Nutrizionista Specialista in Scienze dell’Alimentazione ad Indirizzo Nutrizione Clinica."

Presentazioni simili


Annunci Google