La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, 14 maggio 2004 Nuovi strumenti per l’Italia Digitale

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, 14 maggio 2004 Nuovi strumenti per l’Italia Digitale"— Transcript della presentazione:

1 Roma, 14 maggio 2004 Nuovi strumenti per l’Italia Digitale

2 2 Fastweb overview Fastweb è il carrier alternativo leader nell’erogazione dei servizi di telecomunicazioni a banda larga su rete fissa in alcune delle principali città italiane (MI, RM, TO, GE, BO, RE, PD, VE, BA, NA, MO) Fastweb fornisce servizi TV digitale, Voce, Internet, trasmissione dati a tutti i segmenti di clientela (PA, Enti, Operatori, Large Account, Business e Famiglie) su rete proprietaria (Backbone di rete IP in fibra ottica, utilizzando tecnologie di accesso in Fibra e XDSL) Company Strategia E.Biscom (che incorpora Fastweb dal 2004), è stata fondata nel settembre 1999, ed è quotata al Nuovo Mercato (Bloomberg: EBI IM; Reuters: BISC MI) da marzo 2000 ed è stata inclusa nel S&P/MIB Index che rappresenta le 40 Blue Chips della Borsa Italiana Storia

3 3 Oltre 7000 km di infrastruttura locale di accesso nelle città di: Oltre 7000 km di infrastruttura locale di accesso nelle città di: Oltre 4500 km di rete di lunga distanza Oltre 4500 km di rete di lunga distanza Copertura Nazionale (tramite FO, xDSL, CVP, etc.) Copertura Nazionale (tramite FO, xDSL, CVP, etc.) Lo sviluppo della rete Fastweb rete attuale

4 4 Group revenues (EUR mln) Italian customers (thousands) Ricavi piu’ che raddoppiati in un anno (Italia) a € 158 million nel 1Q 2004 Clienti 376,500, con 46,000 incrementi nel I Q Ricavi e Crescita clienti (I Q 2004)

5 5  Realizzazione di una rete privata con elevatissimi standard di qualità e sicurezza  Interoperabilità con le reti P.A.  Ottimizzazione dei costi per i servizi esistenti (Fonia, Video, Dati ed Internet)  Servizi a larga banda: Lavoro da remoto accesso da remoto (abitazione – ufficio) da parte dei dipendenti alla rete (sedute in diretta, archivio, posta) TV via Internet (sedute in diretta) Archivio multimediale delle sedute e degli atti (accessebile anche da remoto) Fastweb per PA ed Imprese Videoconferenza ad alta qualità Formazione a distanza (classi virtuali con enti formativi esterni)

6 6 …e per le famiglie: Triple Play Unico Abbonamento: TV, Telefono, Dati, Videocomunicazione, Internet La Nuova TV Fastweb (TV digitale, canali SKY via cavo, Video On demand) Video Communicazione da TV Videoregistratore on line News Intrattenimento Velocità fino a 10Mb/s Telefonia fissa Trasmissine dati, immagini e audio di alta qualità Internet ad alta velocità “always on”

7 7 Le economie di scopo dell’offerta Fastweb  L’offerta di servizi alle Imprese alla PA ed alle famiglie tramite unica infrastruttura fisica ha consentito a Fastweb di raggiungere la leadership dei servizi a larga banda nelle aree raggiunte.  La Risposta del mercato delle imprese e delle famiglie al SUD è molto interessante (Napoli, sopra la media nazionale e ora anche Bari, con 300 persone inserite nel 2004)  …tuttavia la velocità di crescità ad oggi è solo funzione della sostenibilità degli investimenti privati.

8 8 FastWeb conferma la leadership tra gli operatori alternativi di servizi al larga banda FastWeb ha raggiunto 3.4 milioni di famiglie alla fine di Marzo 2004: 16% della popolazione Italiana Vs. oltre 80% raggiunto da Telecom Italia and i rivenditori della sua offerta all’ingrosso Source: Telecom Italia; brokers‘ estimates for Wind and Tiscali 1,905, ,500 < 200,000 < 150,000 Il mercato Italiano della Larga Banda (Marzo 2004)

9 9 Il ruolo della PA amministrazione nei piani di sviluppo della Larga banda  L'azione del Governo italiano: “…Si è inizialmente concentrata sul sostegno della domanda privata (contributo statale decoder ecc), ma ora "la Pubblica amministrazione può svolgere un’ importante funzione di volano”….  Al SUD, piu’ che altrove la Pubblica Amministrazione puo’ avere un ruolo determinante anche sul fronte della domanda di servizi, ponendosi come utilizzatore “Driver” di infrastrutture e come promotore di servizi, contenuti e applicazioni.  La domanda “integrata” (PA/aree industriali/Famiglie) incentiva gli operatori ad accelerare gli investimenti anche nelle regioni interessate dal “digital divide”, utilizzando un’unica infrastruttura fisica a costi sostenibili.

10 10 La “Liberalizzazione” del Mercato della PA dal 1999 ad oggi  Attuale scenario di mercato: fornitore unico Path Net/ Telecom Italia, aggiudicatario (gara del 1999) di un contratto pluriennale di fornitura in esclusiva di tutte le PA.  Barriere all’ingresso: la normativa (legge N 59/97) vigente obbliga le amministrazioni statali (Ministeri ed Enti Pubblici ) ad acquistare servizi di trasmissione dati e Internet solo ed esclusivamente tramite un fornitore unico, aggiudicatario di appalti nazionali.  Tale normativa, non favorisce lo sviluppo della concorrenza, pertanto e’ necessario QUANTO PRIMA aprire il mercato alla concorrenza anche per la PA, per: —Massimizzare le positive ricadute sui bilanci pubblici e sulla qualità dei servizi di e.Government. —Ridurre il rischio di “digital divide” in alcune aree del Paese.

11 11 BENVENUTE !!


Scaricare ppt "Roma, 14 maggio 2004 Nuovi strumenti per l’Italia Digitale"

Presentazioni simili


Annunci Google