La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 1 Il lavoro di assistenza familiare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 1 Il lavoro di assistenza familiare."— Transcript della presentazione:

1 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 1 Il lavoro di assistenza familiare dal punto di vista dei servizi per limpiego

2 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 2 …lassistenza familiare Crescente fabbisogno di servizi di cura e di assistenza da parte degli anziani (soprattutto non autosufficienti) e delle loro famiglie.

3 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 3 …lassistenza familiare La dimensione della domanda di servizi di assistenza familiare può essere stimata a partire dalla popolazione anziana residente. popolazione ultra65enne in Provincia di Torino annoMFtotale% su totale residenti (42,27%) (57,73%) (100%) 22, (42,41%) (57,59%) (100%) 22,23 Fonte dati: BDDE Regione Piemonte

4 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 4 …lassistenza familiare Lintensificarsi dei flussi migratori femminili ha contribuito a far crescere lofferta di manodopera in questo settore

5 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 5 …lassistenza familiare …sempre più spesso si è configurata come il raccordo di due bisogni: degli assistiti e delle loro famiglie delle immigrate con problemi di collocazione abitativa e di reddito

6 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 6 …lassistenza familiare Il rapporto di lavoro che si viene ad instaurare è peculiare: è nascosto ovvero si svolge allinterno dello spazio domestico è ambiguo ovvero si instaura un rapporto più di tipo familiare che datoriale è problematico ovvero persiste scarsa informazione su diritti e doveri di entrambe le parti.

7 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 7 …lassistenza familiare Queste peculiarità incidono fortemente su: la qualità dei servizi di cura prestati agli anziani la tenuta nel tempo dei rapporti di lavoro le condizioni di vita e di lavoro delle assistenti familiari le possibilità formative e professionalizzanti delle lavoratrici di cura

8 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 8 …lassistenza familiare Il lavoro privato di cura si presenta come un mercato peculiare ed esteso. Avviamenti al lavoro Fonte dati: Osservatorio Provinciale sul Mercato del Lavoro annonella Provincia di Torinonel CPI di Moncalieri settore lavoro domestico e assistenza familiare totale avviamenti settore lavoro domestico e assistenza familiare totale avviamenti (4%) (100%) 930 (4%) (100%) (7%) (100%) (6%) (100%) (4%) (100%) 883 (4%) (100%)

9 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 9 …lassistenza familiare Fonte dati: Osservatorio Provinciale sul Mercato del Lavoro Avviamenti nel settore lavoro domestico e assistenza familiare Confronti sui dati I semestre anni Variazione % 2009 / / / / 2008 CPI DI MONCALIERI+ 44,09%- 38,53%+ 19,00%+ 5,41% PROVINCIA DI TORINO+ 43,98%- 44,55%+ 44,92%+ 15,69%

10 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 10 …lassistenza familiare Alcune attenzioni nella lettura dei dati: Dal gennaio 2009 le comunicazioni obbligatorie relative agli avviamenti al lavoro dellassistenza familiare sono di competenza INPS Il dato relativo al 2009 sconta le ricadute della L.102/2009 che conteneva le indicazioni per le procedure per lemersione del lavoro irregolare di colf e badanti Il settore del lavoro domestico e dellassistenza familiare è stabilmente il settore con la maggiore incidenza di avviamenti di persone di genere femminile (91%)

11 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 11 …lassistenza familiare Negli ultimi anni la tendenza (legata alla crisi) sembrerebbe evidenziare: un ritorno delle/degli italiani nella ricerca di impiego nel lavoro di cura una riduzione degli inserimenti lavorativi in quanto la crisi occupazionale favorisce il ritorno a casa di molti lavoratori che possono curare direttamente i propri familiari

12 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 12 …genesi di una collaborazione I primi interventi significativi realizzati nel settore avvengono grazie a normative specifiche: 2007 Programma P.A.R.I. della Regione Piemonte 2008 Ripartizione Fondi BINDI

13 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 13 …genesi di una collaborazione La sperimentazione di servizi integrati rivolti ad assistenti familiari e famiglie si sviluppa da subito in stretta collaborazione tra: C.P.I. Enti Gestori dei Servizi Socio Assistenziali Rete territoriale dei Comuni Consorzi di cooperative, associazioni,..

14 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 14 …attività svolte Attraverso lutilizzo dei Fondi BINDI gestiti dai Consorzi Socio-sanitari si è avviato un progetto che prevedeva Per le/i lavoratrici/lavoratori Informazione specifica sul settore; la proposta di un percorso informativo nel settore della cura ed assistenza familiare; linserimento nella banca dati SILP. Per le famiglie Informazione specifica sul settore; supporto nella ricerca della figura professionale più idonea.

15 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 15 …attività svolte il CPI in stretta collaborazione con CISA12 e rete territoriale dei Comuni individua le/i lavoratrici/lavoratori disponibili a svolgere il lavoro di cura presso le famiglie Realizza un incontro informativo sul tema del lavoro di cura presso le famiglie ed in specifico sul percorso progettuale che viene proposto Raccoglie le adesioni al progetto

16 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 16 …attività svolte il CPI Per gli aderenti al progetto viene avviato un percorso informativo di 15 ore dal titolo Elementi di base dellAssistenza Familiare c/o IAL Piemonte A conclusione del percorso informativo viene rilasciato un certificato di frequenza

17 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 17 …attività svolte il CPI Coloro che hanno conseguito il certificato vengono invitati a confermare e specificare la loro disponibilità allo svolgimento del lavoro di assistenti familiari Le loro disponibilità vengono quindi inserite nella banca dati (SILP) per lincrocio con le offerte che possono arrivare da parte delle famiglie.

18 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 18 …attività svolte lavoratrici/lavoratori * convocati presenti al primo incontro di gruppo 6450 aderenti al progetto 6150 che ottengono il certificato di frequenza 32n.d. che confermano la disponibilità al lavoro di badante 25n.d. n° percorsi avviati 33 * le attività si sono concluse nel Marzo 2011 n.d. Non è stato possibile reperire il dato a causa delle vicissitudini legate allente formativo coinvolto nel progetto

19 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 19 …spunti di riflessione la domanda di lavoro 1/2 la famiglia, diversamente da unimpresa, è un datore di lavoro non attrezzato a gestire in modo professionale vari aspetti del rapporto di lavoro (organizzativi e amministrativi) sono centrali i complessi fenomeni di familizzazione che in modo ambiguo coinvolgono a fondo lassistente famigliare, soprattutto se convivente, chiedendole una partecipazione emotiva – che può anche essere in parte simulata - con una eccessiva pretesa di lealtà

20 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 20 …spunti di riflessione la domanda di lavoro 2/2 La domanda di servizi si esplicita allinterno di un rapporto empatico-affettivo, che deve funzionare e che può sprigionare risorse per entrambe le parti, ma anche insidiosi effetti perversi Vi è inevitabilmente una elevata necessità di personalizzazione

21 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 21 …spunti di riflessione lofferta di lavoro 1/3 Secondo una ricerca di Solidassistenza: il 29% delle assistenti familiari vorrebbe cambiare lavoro. ma solo 8 su 66 lo cambierebbero per diventare OSS. il 37% vuole continuare così. il 29% vorrebbe formarsi, ma con corsi molto brevi, il corso di 200 ore viene ritenuto sovradimensionato (il contratto prevede 40 ore) ma è unopportunità per andare a lavorare in strutture. il 28% sarebbe disponibile a lavorare in cooperativa, per superare lo sfruttamento e la solitudine.

22 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 22 …spunti di riflessione lofferta di lavoro 2/3 i forti cambiamenti nel tempo dei flussi per nazionalità inducono a ritenere che ci sia una certa temporaneità nella partecipazione al lavoro domestico da parte dei diversi gruppi di immigrate, le quali, dopo un certo periodo di tempo, passano ad altre attività professionali o ritornano nei paesi di origine.

23 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 23 …spunti di riflessione lofferta di lavoro 3/3 il lavoro di assistente famigliare è generalmente considerato temporaneo pur se per prospettive/motivazioni diverse. infine se è vero che le famiglie sono molto diversificate, lofferta di lavoro non è da meno, e riflette la varietà di culture, progetti e situazioni che caratterizza le lavoratrici che si rendono disponibili nel settore

24 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 24 …spunti di riflessione la sperimentazione ha evidenziato: una buona sinergia fra i diversi attori coinvolti (CPI, EEGG…) lavvio di una rete di comunicazione e collaborazione nello specifico settore lapprofondimento della conoscenza della tipologia di lavoro da svolgere, che spesso ha portato le lavoratrici inizialmente disponibili ad optare per opportunità diverse

25 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 25 …spunti di riflessione la sperimentazione ha evidenziato: limportanza della personalizzazione del servizio è centrale in questo mercato più che in altri la fiducia, che passa attraverso relazioni ravvicinate rispetto alla stretta valutazione delle competenze tecniche

26 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 26 …il futuro AFRI-PRO Assistenza Familiare Reti Integrate -Provincia Fondo sociale Europeo – OB. 2 Competitività regionale e occupazione - Asse II Occupabilità Programma Operativo Regionale 2007/2013 Bando Regionale per la realizzazione di Servizi Integrati nellarea dellassistenza familiare mediante reti territoriali

27 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 27 …il futuro AFRI-PRO Assistenza Familiare Reti Integrate -Provincia IMPORTO FINANZIATO: EURO ,00 DESTINATARI: Assistenti familiari e famiglie DURATA: 24 MESI dalla data di avvio del progetto

28 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 28 …il futuro AFRI-PRO Finalità: Creare, implementare, consolidare le Reti locali (istituzionali ed operative) che si occupano a vario titolo del tema Erogare servizi che favoriscano lemersione e la qualificazione delle assistenti familiari

29 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 29 …il futuro AFRI-PRO Gli obiettivi del progetto sono volti a favorire: linserimento e la permanenza nel mondo del lavoro delle assistenti familiari, attraverso la valorizzazione e la qualificazione del lavoro di cura; la creazione e, ove già esistenti, il raccordo e lorganizzazione di una pluralità di servizi pubblici e privati attivi nel territorio di riferimento nel settore dellassistenza familiare; lincontro domanda/offerta di lavoro attraverso attenti processi di selezione delle assistenti in relazione alla famiglia che necessita di servizi di cura;

30 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 30 …il futuro AFRI-PRO ….continua lattivazione e la gestione del rapporto di lavoro e le relazioni tra assistente familiare e famiglia con consulenze qualificate; la sistematizzazione della rete per fornire risposte concrete alle esigenze degli utenti definire un modello condiviso di standard dei servizi e delle prestazioni previste dai sistemi di accreditamento dei servizi sociali e di autorizzazione dei servizi per il lavoro

31 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 31 …il futuro AFRI-PRO Il progetto prevede lo sviluppo di interventi di politica attiva dedicati alle assistenti familiari e alle famiglie avvalendosi di sportelli integrati da attivare sul territorio che svolgeranno : Servizi di accoglienza Servizi specialistici integrati

32 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 32 …il futuro AFRI-PRO Servizi di accoglienza per favorire l'accessibilità al progetto degli utenti interessati e per garantire uninformazione diffusa sul territorio sia sul fronte della domanda che sul fronte dell'offerta di lavoro

33 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 33 …il futuro AFRI-PRO Servizi specialistici integrati finalizzati all'attivazione del rapporto di lavoro attraverso l'individuazione e la messa a punto di metodologie e strumenti in grado di accompagnare le persone che si rivolgono allo sportello, dalla prima fase di analisi del bisogno sino al miglior inserimento lavorativo possibile.

34 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 34 …il futuro AFRI-PRO Servizi specialistici integrati: –Attività di presa in carico dei destinatari –Attività di incontro domanda/offerta –Attività di supporto alle assistenti familiari per l'inserimento nelle famiglie –Attività di accompagnamento all'inserimento lavorativo –Attività di supporto all'inserimento in percorsi formativi –Attività di supporto consulenziale in materia contrattualistica

35 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 35 …il futuro AFRI-PRO Partenariato CENTRI PER LIMPIEGO Coordinamento, supervisione, animazione e sviluppo della rete territoriale; coordinamento e gestione delle attività e degli strumenti utilizzati dalla rete. ENTI GESTORI DEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI Coordinamento, supervisione, animazione e sviluppo della rete in collaborazione con i Centri per lImpiego; supporto nelle attività gestite dai servizi integrati attraverso gli sportelli locali.

36 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 36 …il futuro AFRI-PRO Partenariato CONSORZI DI COOPERATIVE Sviluppo della rete, partecipazione al coordinamento degli interventi; gestione delle attività di accoglienza e informazione; erogazione dei servizi specialistici di accompagnamento allinserimento lavorativo; consulenza specialistica in materia normativa e contrattuale e di supporto alle assistenti familiari per linserimento nelle famiglie.

37 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 37 …il futuro AFRI-PRO Partenariato AGENZIE PER IL LAVORO Sviluppo della rete, partecipazione al coordinamento degli interventi; gestione delle attività di accoglienza e informazione; erogazione dei servizi specialistici inerenti alle attività individuali di orientamento e di incontro domanda-offerta di lavoro; accompagnamento allinserimento lavorativo; consulenza specialistica in materia normativa e contrattuale

38 LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 38 …il futuro AFRI-PRO …prossime tappe Costituzione ATI: 30 settembre 2011 Ottobre-Novembre 2011 inizio attività


Scaricare ppt "LA FIGURA DELLASSISTENTE FAMILIARE CPI di MONCALIERI Responsabile dott.ssa Laura RIZZO 24 Settembre 2011 seminario 1 Il lavoro di assistenza familiare."

Presentazioni simili


Annunci Google