La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO CAPITALE FORMATIVO E BIBLIOTECA MULTIMEDIALE PON ATAS Ob.1 – Mis. II.2 – Azione 1 CAGLIARI Lunedì 9 giugno 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO CAPITALE FORMATIVO E BIBLIOTECA MULTIMEDIALE PON ATAS Ob.1 – Mis. II.2 – Azione 1 CAGLIARI Lunedì 9 giugno 2003."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO CAPITALE FORMATIVO E BIBLIOTECA MULTIMEDIALE PON ATAS Ob.1 – Mis. II.2 – Azione 1 CAGLIARI Lunedì 9 giugno 2003

2 Il Formez è stato individuato come il soggetto privilegiato che gestisce, per conto del DFP, Azioni di Sistema, per favorire, in un’ottica di coesione e inclusione, omogeneità e coerenza, sul territorio nazionale, a tutti gli interventi rivolti alla P.A. NELL’AMBITO DELLA PROGRAMMAZIONE FSE

3 AZIONI DI SISTEMA Definizione di metodologie Elaborazione di modelli Analisi di buone pratiche Monitoraggio delle riforme della P.A. Progettazione e sperimentazione di linee Diffusione, trasferimento e “restituzione” al sistema complessivo della P.A.

4 Top down Bottom up Circuito virtuoso delle delle Azioni di Sistema

5 un progetto per …  valorizzare i migliori prodotti realizzati con finanziamento pubblico e renderli disponibili per un riutilizzo  ottenere una maggiore trasparenza ed una più ampia conoscenza dei risultati progettuali conseguiti e del loro valore aggiunto al sistema formativo  realizzare un’economicità degli interventi futuri attraverso il confronto con prodotti già esistenti e con modelli e strumenti già sperimentati CAPITALE FORMATIVO

6 la prima biblioteca di prodotti formativi per la P.A. a disposizione:  delle PP.AA centrali, regionali e locali coinvolte nella realizzazione di attività progettuali  degli Enti attuatori di progetti  degli Enti di ricerca  … di tutti coloro che realizzano interventi formativi e dovendo produrre materiali, strumenti, modelli, vogliono conoscere i prodotti già realizzati per migliorarli, adattarli, contestualizzarli e in questo modo diffonderli CAPITALE FORMATIVO

7 BIBLIOTECA MULTIMEDIALE dalla valutazione dei prodotti Pass … … alla valutazione dei prodotti … Por

8 Realizzazione dei Prodotti formativi un Miglioramento della Qualità della produzione la Valutazione dei Prodotti dalla attraverso per

9 un progetto per …  offrire alle Regioni e agli altri destinatari una banca dati di prodotti, modelli e prototipi valutati e selezionati ed uno sportello informativo per la sua consultazione  offrire un set di strumenti per la valutazione dei prodotti  attivare un servizio per candidare nuovi materiali alla valutazione e all’inserimento nella Biblioteca  promuovere seminari sulla valutazione dei prodotti e dei processi formativi e scambi di esperienze tra amministrazioni BIBLIOTECA MULTIMEDIALE

10 … un passo indietro sugli obiettivi del nostro progetto  valorizzare i migliori prodotti realizzati nell’ambito del Programma Pass e renderli disponibili per un riutilizzo e per una eventuale ricontestualizzazione  ottenere una maggiore trasparenza ed una più ampia conoscenza dei risultati progettuali conseguiti e del loro valore aggiunto al sistema formativo  realizzare un’economicità degli interventi futuri attraverso il confronto con prodotti già esistenti e con modelli e strumenti già sperimentati CAPITALE FORMATIVO

11 l’universo dei materiali prodotti nell’ambito del Programma Pass (Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud) CAPITALE FORMATIVO l’ambito d’indagine:

12 Ricognizione delle principali tipologie di prodotto Check list contenente le categorie e le tipologie di prodotti Cluster Analysis dei prodotti dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO

13 Mappatura della totalità dei progetti e dei prodotti Catalogazione dei progetti e dei prodotti attraverso un’apposita griglia Analisi delle relazioni tecniche finali dei progetti trasmesse al DFP dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO

14 Reperimento dei prodotti Acquisizione del materiale Contatti con gli Enti Attuatori dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO

15 Valutazione dei prodotti Schede valutative dei prodotti analizzati Elaborazione delle griglie di valutazione dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO Applicazione ai prodotti pervenuti

16 Selezione dei prodotti significativi Prodotti, modelli, prototipi validi, attuali e trasferibili Scelta dei prodotti valutati positivamente dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO

17 Creazione della Biblioteca Multimediale Focus “Capitale formativo” disponibile al sito Formazione per la P.A. - Capitale formativo Formazione per la P.A. - Capitale formativo Creazione di una banca dati progetti dagli obiettivi… …alle azioni … …ai prodotti CAPITALE FORMATIVO Creazione di una banca dati prodotti Creazione di uno spazio web dedicato

18 CAPITALE FORMATIVO I NUMERI 400 PASS REALIZZATI (annualità 96, 97, 98 e 99) 280 PASS MAPPATI (annualità 97, 98 e 99) PIU’ DI 1000 PRODOTTI PERVENUTI PIU’ DI 1000 PRODOTTI VALUTATI 610 PRODOTTI SELEZIONATI

19 E’ un P.O. ( ) co-finanziato dal FSE attuato dal DFP attuato dal DFP destinato alle P.A. del Mezzogiorno E’ stato l’intervento più massiccio e significativo di formazione continua per i dipendenti pubblici realizzato nel Mezzogiorno. Che cos’è PASS ( Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud )

20 Che cos’è PASS ( Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud ) Durata 1996 – 2000 Articolato in tre annualità PASS PASS PASS 3 –

21 Accrescere le competenze individuali di dipendenti, quadri e dirigenti OBIETTIVI DEL PROGETTO Aumentare le conoscenze e competenze degli operatori in fatto di programmazione, gestione, valutazione dei Fondi Strutturali Realizzare processi di miglioramento organizzativo Introdurre elementi di cambiamento in strutture, procedure, meccanismi operativi in funzione delle riforme immesse nel sistema della P.A. Sviluppare sistemi di interazione formale e informale tra le Amministrazioni

22 IL PERCORSO LOGICO Dal singolo prodotto a “classi” di prodotti Dall’universo dei prodotti ai prodotti migliori ai prodotti migliori Dall’anonimato degli archivi alla visibilità dei prodotti e progetti nella banca dati Dal Progetto ai Prodotti: per individuare i prodotti è stato necessario risalire ai progetti

23 LE SCELTE METODOLOGICHE Catalogazione dei progetti relativi a PASS 2 e PASS 3 attraverso una specifica griglia Individuazione dei prodotti attraverso l’analisi delle relazioni finali dei progetti Cluster Analysis dei prodotti Catalogazione dei prodotti Reperimento dei prodotti attraverso una lettera di richiesta agli enti attuatori Analisi di ammissibilità dei prodotti alla valutazione attraverso specifici criteri Valutazione dei Prodotti per tipologia

24 GRIGLIA DI CATALOGAZIONE DEI PROGETTI ANAGRAFICA DEL PROGETTO Titolo del progetto Codice identificativo Beneficiario Ente attuatore CONTENUTI

25 GRIGLIA DI CATALOGAZIONE DEI PROGETTI AZIONI SVOLTE Informazione Studi e Analisi Formazione Consulenza in affiancamento Diffusione dei risultati e valutazione Per ciascuna azione sono descritte: la finalità i contenuti le metodologie

26 CLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTI PER CATEGORIA PER TIPOLOGIA PER AREA TEMATICA PER TIPO DI SUPPORTO PER ENTE/TERRITORIO

27 CLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTI PER CATEGORIA Materiali didattici a carattere sia cartaceo che multimediale Modelli di innovazione organizzativo/gestionale di uffici e strutture Progetti cantierabili Prototipi/Modelli metodologici Strumenti e supporti tecnologici multimediali creati ad hoc Studi/ricerche

28 CLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTI PER TIPOLOGIA  Analisi dei Fabbisogni;  Casi di Studio;  CD ROM;  Dispense;  Doc. e Materiale di esercitazione;  Guide;  Lucidi;  Manuali;  Manuali Operativi;  Modelli di Valutazione;  Modelli Gestionali.  Modelli Organizzativi;  Modelli Procedurali;  Pacchetti FaD;  Progetti di reti istituzionali;  Rapporti di valutazione;  Ricerche;  Siti Internet;  Strumenti e metodologie di ricerca e procedurali;  Studi di fattibilità.

29 CLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTI PER AREA TEMATICA  Ambiente;  Contabilità/Finanze;  Diritto;  Economia/lavoro;  Fondi Strutturali/UE;  Lavori Pubblici/Urbanistica;  Metodologia/Progettazione/Valutazione;  Programmazione/Organizzazione/Gestione.  Servizi/Servizi Integrati;  Sistemi Informativi/ Informatica/ICT;  Sportello Unico;  Sviluppo Locale;  Turismo;  Ufficio Europa;  URP.

30 CRITERI DI AMMISSIBILITA’ DEI PRODOTTI ALLA VALUTAZIONE CRITERIDESCRIZIONE DEL CRITERIO Pertinenza del prodotto rispetto al progetto Il prodotto ha avuto origine dal progetto Consistenza/riconoscibilità del prodotto Il prodotto è chiaramente ascrivibile a una delle tipologie previste ed è autoconsisente Fruibilità del supporto Il prodotto su supporto Informatico risulta leggibile Unicità del prodotto nel progetto Il contenuto e la tipologia del Prodotto sono esclusivi all’interno di un determinato progetto

31 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEI PRODOTTI PER TIPOLOGIA Scheda di valutazione per: dispense, manuali, guide, manuali operativi

32 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEI PRODOTTI PER TIPOLOGIA Scheda di valutazione per: ricerche, studi, analisi dei fabbisogni

33 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEI PRODOTTI PER TIPOLOGIA Scheda di valutazione per: progetti cantierabili

34 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEI PRODOTTI PER TIPOLOGIA Scheda di valutazione per:modelli di innovazione organizzativo–gestionale e prototipi metodologici

35 I PIANI FORMEZ 2003 Biblioteca Multimediale Obiettivo 1 Sintesi Obiettivo 3

36 Obiettivo 1: Biblioteca Multimediale promuovere il Servizio di Biblioteca Multimediale valutare i nuovi prodotti da inserire nella Biblioteca seminari sulla Valutazione di processi e prodotti scambi di esperienze con Amministrazioni che hanno sperimentato esperienze simili uno sportello informativo un help telefonico per per diffondere una cultura della valutazione un set di strumenti valutativi per

37 Obiettivo 3: Sintesi Servizi INTEgrati per lo Sviluppo dell’Innovazione promuovere il Servizio seminari, incontri e scambi di esperienze con le Regioni Ob.3 per per acquisire nuovi prodotti analisi di analoghe esperienze a livello europeo seminari e incontri con altri attori istituzionali implementare la Biblioteca confrontarsi sul tema della qualità dei prodotti e del suo impatto sulla qualità del sistema formativo diffondere una cultura della valutazione


Scaricare ppt "PROGETTO CAPITALE FORMATIVO E BIBLIOTECA MULTIMEDIALE PON ATAS Ob.1 – Mis. II.2 – Azione 1 CAGLIARI Lunedì 9 giugno 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google