La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le filosofie della differenza sessuale 2. Luisa Muraro. Lordine simbolico della madre Lezioni d'Autore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le filosofie della differenza sessuale 2. Luisa Muraro. Lordine simbolico della madre Lezioni d'Autore."— Transcript della presentazione:

1 Le filosofie della differenza sessuale 2. Luisa Muraro. Lordine simbolico della madre Lezioni d'Autore

2

3 Come è possibile divenire donna in un mondo dominato dall'ordine simbolico maschile? L'alternativa all'ordine simbolico del padre è l'ordine simbolico della madre, fondato sul rapporto madre-figlia. Lespressione della totale autonomia di interpretazione del mondo a partire da sé. L'ordine simbolico della madre (1991)

4 L'ordine simbolico attiene all'interpretazione del mondo, al senso che si dà a esso. L'ordine sociale riguarda le modalità, i rapporti, gli istituti nei quali il primo può storicamente tradursi. Pur restando separati, ordine simbolico e ordine sociale si implicano, perché se vero è che il primo giustifica il secondo è anche vero che il secondo è prodotto dal primo. Ordine simbolico e ordine sociale

5 Linstaurarsi del regime patriarcale e l'imporsi dell'ordine simbolico maschile hanno annullato ogni differenza, a partire da quella sessuale con conseguente rottura del rapporto madre- figlia. Per affermare la differenza sessuale non occorre agire sui rapporti sociali, rivendicando la parità, ma sul senso che ciascuna dà al mondo a partire da sé, dal proprio desiderio e dall'amore per la madre. Il senso del mondo a partire da sé

6 La filosofia, storicamente maschile, ha rimosso linizio, che inerisce al corpo sessuato femminile, a favore dellorigine, di un cominciamento assoluto, cioè, a partire da una tabula rasa, da un vuoto, dal nulla. È fondamentale riconoscere la genealogia, riconoscere l'apporto di sapere di altre donne che sono venute prima di ciascuna. Riconoscere la genealogia

7 Il sistema linguistico-concettuale sessuato al maschile si fonda sulla figura e sulla Legge del Padre. Il nuovo ordine simbolico delle donne deve fondarsi sulla figura della madre e sul suo rapporto armonico con la figlia. L'ordine simbolico della madre

8 Costruire una genealogia, un continuum della figura materna, significa sottrarsi all'ordine simbolico maschile, che relega la donne a un destino di procreazione e di cura, e cominciare a costituirsi in soggetto libero di formulare giudizi e interpretazioni. Accettare la dipendenza dalla madre significa rafforzare la propria indipendenza. Solo la gratitudine verso la donna che lha messa al mondo può dare a una donna lautentico senso di sé. Tornare alla madre

9 L'ordine simbolico è fondamentalmente lingua Occorre riappropriarsi della lingua materna. La lingua assume, infatti, le forme della differenza sessuale con il sistema dei generi grammaticali, maschile e femminile, ed è fondamentale nell'interpretazione del mondo. La lingua materna

10 Irigaray: la natura e lessere sono sempre due e quindi due sono anche i principi della simbolizzazione, uno paterno e maschile e laltro materno e femminile. Muraro: esiste solo il principio della simbolizzazione materno, del quale gli uomini si sono appropriati. Il linguaggio è tutto materno: La maternità è corpo e linguaggio, biologico e simbolico insieme, e non vi è un ordine materno simmetrico a quello del padre. Lasimmetria tra i sessi è irriducibile

11 Le donne devono acquistare competenza simbolica, cioè capacità di far essere senso Guadagnare consapevolezza di sé e della necessità di parlare a partire dalla propria esperienza. La differenza sessuale come forma del sapere. Interpretare il mondo significa trovarsi al centro del mondo come realtà interpretata e trasformarla l'agire simbolico, dare senso alla realtà, è anche agire politico. La competenza simbolica

12 Avere competenza simbolica è avere il senso della necessaria mediazione che è rendere dicibile e accettabile una qualsiasi cosa della realtà. Dare il giusto valore alle cose, avere misura, è il seme del simbolico. La mediazione ha a che fare con la lingua più che con la legge; essa apre allinterpretazione del mondo come possibilità di altro. La mediazione

13 Attraverso la mediazione si guadagna autorità e quindi capacità di trasformare il mondo, non in opposizione al maschile, ma in relazione alla sua differenza. Riconoscendo l'autorità femminile, luomo acquista quella misura che altrimenti è destinata a infrangersi nel disprezzo delle donne, ma anche degli altri uomini e quindi nelle guerre. L'autorità femminile ha perciò qui un'autentica valenza politica. L'autorità femminile sta nella mediazione

14

15 La forza simbolica è l'unico elemento di contrappunto alla violenza. Lefficacia e lautorità di un agire che mette al centro il proprio desiderio e il partire da sé, ma poiché è un agire per amore del mondo è un agire politico. Forza e violenza: Dio è violent (2012)

16 La soggettività, di fronte alla rottura definitiva del contratto sociale e al dilagare della violenza, affrancatasi dalla dipendenza simbolica nei confronti del potere, si impone con tutta la forza necessaria, ovvero quanto basta per combattere senza odiare, quanto serve per disfare senza distruggere.

17 FINE Lezioni d'Autore


Scaricare ppt "Le filosofie della differenza sessuale 2. Luisa Muraro. Lordine simbolico della madre Lezioni d'Autore."

Presentazioni simili


Annunci Google