La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Kalanchoe daigremontiana Radice di Zingiber officinale Riproduzione vegetativa o asessuale Processo di piante erbacee o legnose perenni che coinvolge.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Kalanchoe daigremontiana Radice di Zingiber officinale Riproduzione vegetativa o asessuale Processo di piante erbacee o legnose perenni che coinvolge."— Transcript della presentazione:

1

2 Kalanchoe daigremontiana Radice di Zingiber officinale Riproduzione vegetativa o asessuale Processo di piante erbacee o legnose perenni che coinvolge modifiche strutturali del fusto anche se qualsiasi parte della pianta può contribuire. Apomissia, Micropropagazione

3 La riproduzione per mezzo di stoloni è piuttosto nota poiché interessa, tra l'altro, piante dei giardini e degli orti come la fragola e la viola mammola (Viola odorata) e piante da appartamento come la 'fettuccia'. Lo stolone è un fusticino strisciante che, a una certa distanza dalla pianta madre, produce gemme che danno origine alle radici e al fusto di piante figlie. stoloni Riproduzione vegetativa si ha anche grazie a fusti sotterranei del tipo dei rizomi o dei tuberi; su questi fusti modificati si formano gemme dalle quali derivano nuovi individui. I rizomi dell'Iris, del bambù, del banano sono piuttosto familiari a chi cura un giardino, e molto nota è la pratica di seminare pezzi di tuberi di patate muniti di una gemma. tuberi Riproduzione vegetativa si ha anche a mezzo di bulbilli che si possono sviluppare sulle più varie parti di una pianta. I bulbilli verranno poi dispersi dal vento o dagli animali.bulbilli In certe begonie e in altre piante quali la Kalanchoe si formano sul fusto o sulle foglie della pianta madre nuove piantine in miniatura che si staccano e prontamente si radicano sul terreno dando così origine a una nuova generazione.Kalanchoe Le piante incapaci per motivi genetici di produrre semi fertili si riproducono per via vegetativa: è il caso di molte varietà di rovo, di rosa, del Crocus sativus (zafferano), del banano. Nella tecnica agraria la riproduzione vegetativa è molto sfruttata sia per ottenere individui identici al genitore, che presenta rare caratteristiche pregiate, sia per ovviare alla sterilità degli ibridi artificialmente prodotti. I sistemi di riproduzione mediante talee, margotte o innesti risalgono a tempi molto remoti.

4 La talea è il frammento di una pianta appositamente tagliato e sistemato nel terreno o nell'acqua per rigenerare le parti mancanti, dando così vita ad un nuovo esemplare. Il più delle volte si tratta di un rametto destinato a radicarsi.pianta Si tratta di un sistema di riproduzione che sfrutta le enormi proprietà rigenerative dei vegetali, in particolare quella di differenziare il tessuto radicale dal tessuto indifferenziato (meristematico) che si trova in sottilissimi strati sottoepidermici in varie parti della pianta. Infatti la talea può costituirsi a partire da un frammento di foglia, di ramo, di fusto o radice.rigenerativemeristematico fogliaramofustoradice

5 La riproduzione sessuale è un processo biologico attraverso ili quale gli organismi producono discendenti che hanno un materiale genetico ricombinato e derivato da due membri diversi della stessa specie.

6

7

8

9

10

11

12 I quattro mutanti ABC a carico dei geni AP2, AGAMOUS (AG), PISTILLATA (PI), APETALA (AP3).

13 Il modello ABC. La funzione A da sola specifica i sepali, A e B in combinazione i Petali, BeC gli stami, C da sola i carpelli. Le funzioni A e C sono antagoniste: C impedisce la funzione di A e vice versa. Poiché i mutanti ap2 mostrano una aumentata funzione di C è stato proposto che AP2 sia un gene legato ad A; AG alla funzione di C; AP3 e PI funzione di B

14

15

16

17

18

19


Scaricare ppt "Kalanchoe daigremontiana Radice di Zingiber officinale Riproduzione vegetativa o asessuale Processo di piante erbacee o legnose perenni che coinvolge."

Presentazioni simili


Annunci Google