La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONVEGNO NAZIONALE Roma 4 e 5 Giugno 2007 AZIENDA ULSS n. 9 DISTRETTO SOCIO SANITARIO n. 4 ODERZO (TREVISO)-REGIONE VENETO Consultorio Familiare -- Mariarosaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONVEGNO NAZIONALE Roma 4 e 5 Giugno 2007 AZIENDA ULSS n. 9 DISTRETTO SOCIO SANITARIO n. 4 ODERZO (TREVISO)-REGIONE VENETO Consultorio Familiare -- Mariarosaria."— Transcript della presentazione:

1 CONVEGNO NAZIONALE Roma 4 e 5 Giugno 2007 AZIENDA ULSS n. 9 DISTRETTO SOCIO SANITARIO n. 4 ODERZO (TREVISO)-REGIONE VENETO Consultorio Familiare -- Mariarosaria Magnetta

2 Consultorio adolescenti: perché? Territorio fortemente industrializzato Territorio fortemente industrializzato Elevata concentrazione istituti scolastici Elevata concentrazione istituti scolastici Rilevazione da sportelli di ascolto e Rilevazione da sportelli di ascolto e servizi distrettuali (C.F.- SERT-SDIEE) servizi distrettuali (C.F.- SERT-SDIEE) Disagio adolescenziale crescente Disagio adolescenziale crescente

3 ENTI PROPONENTI Azienda ULSS n.9 Treviso Regione Veneto Azienda ULSS n.9 Treviso Regione Veneto Distretto Socio Sanitario Distretto Socio Sanitario Consultorio familiare Consultorio familiare Enti Locali Enti Locali Istituzioni Scolastiche Istituzioni Scolastiche Associazioni volontariato Associazioni volontariato Centri giovani Centri giovani

4 OBIETTIVO GENERALE DEL PROGETTO Promuovere il benessere psicofisico e socio-relazionale delladolescente attraverso la creazione di uno spazio dedicato agli adolescenti (14-21 anni) nel territorio al di fuori dei luoghi istituzionali dove:

5 accogliere, tradurre e rispondere alle domande degli adolescenti, favorendo il coinvolgimento della famiglia e degli insegnanti a seconda delle problematiche espresse accogliere, tradurre e rispondere alle domande degli adolescenti, favorendo il coinvolgimento della famiglia e degli insegnanti a seconda delle problematiche espresse

6 educare allaffettività e alla sessualità attraverso attività da svolgersi con la popolazione target allinterno dellistituzione scolastica e nel territorio educare allaffettività e alla sessualità attraverso attività da svolgersi con la popolazione target allinterno dellistituzione scolastica e nel territorio

7 intervenire precocemente sul disagio espresso dagli adolescenti sostenendoli nellelaborazione dei propri vissuti e nellintegrazione cognitiva delle esperienze intervenire precocemente sul disagio espresso dagli adolescenti sostenendoli nellelaborazione dei propri vissuti e nellintegrazione cognitiva delle esperienze

8 accompagnare ladolescente nel percorso verso i servizi specialistici ove necessario accompagnare ladolescente nel percorso verso i servizi specialistici ove necessario

9

10

11 ATTIVITA DI PROMOZIONE Interventi nelle scuole Interventi nelle scuole Volantinaggio Volantinaggio Cicli di incontri con i genitori Cicli di incontri con i genitori Proiezioni di film a tema nelle scuole secondarie di primo e secondo livello Proiezioni di film a tema nelle scuole secondarie di primo e secondo livello

12 Attività del CONSULTORIO ADOLESCENTI Apertura settimanale / /sms Apertura settimanale / /sms Interventi nelle scuole e nel territorio con progetti diversificati, relativi alle tematiche dellaffettività e sessualità Interventi nelle scuole e nel territorio con progetti diversificati, relativi alle tematiche dellaffettività e sessualità Partecipazione e collaborazione con rete di servizi: distrettuali, scolastici, territoriali. Partecipazione e collaborazione con rete di servizi: distrettuali, scolastici, territoriali.

13 Grazie


Scaricare ppt "CONVEGNO NAZIONALE Roma 4 e 5 Giugno 2007 AZIENDA ULSS n. 9 DISTRETTO SOCIO SANITARIO n. 4 ODERZO (TREVISO)-REGIONE VENETO Consultorio Familiare -- Mariarosaria."

Presentazioni simili


Annunci Google