La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Nuove prospettive per leditoria in azienda. Scripta manent. Le parole volano. Gli scritti restano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Nuove prospettive per leditoria in azienda. Scripta manent. Le parole volano. Gli scritti restano."— Transcript della presentazione:

1 1 Nuove prospettive per leditoria in azienda. Scripta manent. Le parole volano. Gli scritti restano.

2 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 2 Attenzione allambiente, sviluppo sostenibile, ecologia.... La carta esiste ancora?

3 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 3 Siamo passati da..... Aziende paperless Ad.... Aziende papercare In un secondo momento, rendendosi conto di alcune caratteristiche insostituibili del mezzo cartaceo, hanno regolato sapientemente lutilizzo della carta. E da notare che spesso alcune e documenti importanti vengono comunque stampati, proprio per la caratteristica della corporeità della carta stampata, della memoria, e del possesso fisico.

4 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 4 Gli strumenti tradizionali sopravvivono alle mode. Gli strumenti tradizionali scoprono nuovi spazi e nuove funzioni ed acquisiscono precise specializzazioni

5 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 5 Sperimentiamo un: Riposizionamento degli strumenti tradizionali Specializzazione dei contenuti Miglioramento della veste grafica

6 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 6 I processi di trasformazione della stampa aziendale PROCESSONUOVE ESIGENZE EFFETTI SUGLI HOUSE ORGAN Specializzazione (segmentazione del pubblico interno) Mirare le testate a seconda del target interno Differenziazione delle testate in base ai diversi segmenti Destinazione allesterno Raggiungere i pubblici esterni (clienti, stakeholder) Distribuzione esterna. Differenziazione dei contenuti. Restyling delle testate. Terziarizzazione Outsourcing per realizzare una testata più complessa ed efficace Redazioni miste: personale interno + consulenti/agenzie di comunicazione esterne Moltiplicazione dei formati Nuove tecnologie di informazione e comunicazione Trasformazione delle forme di comunicazione e dei messaggi. Integrazione con le forme tradizionali.

7 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 7 Survey...questionario: Sentireste la mancanza dellHouse Organ qualora si decidesse di non realizzarlo più? L80% del campione (30 aziende di settori merceologici diversi) afferma di sì.

8 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 8 Ritualità Iconizzazione Corporeità Collezionismo e fidelizzazione Gli elementi intramontabili e distintivi della carta Scansione temporale dovuta alla periodicità dellinformazione Accresce laspettativa e conferisce maggior valore Push e non pull Contrasta la ridondanza e il rischio di inflazione dellinfo Possibilità di valorizzare le immagini Qualità tecnica di realizzazione e stampa Spazio dedicato e immagini in alta risoluzione Fisicità della carta stampata Tangibilità e concretezza Tatto e sensorialità trasmettono un feeling Durata nel tempo Possibilità di archiviazione fisica in raccolte e collane Naturalizzazione del supporto cartaceo Localizzazione e spazializzazione del sapere (biblioteca aziendale, scaffali, bacheche)

9 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 9 Rapporto amoroso tra la carta e il lettore Sensualità del tatto Valore sensoriale (la carta comunica il contenuto) Valore estetico e bellezza delle immagini Capacità di conservare nella Memoria La carta è sempre la carta…

10 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 10 Envisioning strategico Obiettivi e contenuti dei media cartacei Operatività Commento Approfondimento

11 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 11 Definizione e diffusione delle strategie aziendali Mission, Vision,Principi Guida,Carta dei Principi Deontologia professionale e codici etici Statuti Carte dei Valori Envisioning strategico

12 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 12 Collane e monografie su temi di particolare rilevanza: Ristrutturazioni (scenari, obiettivi strategici, logiche del cambiamento) Programmi di sviluppo organizzativo (struttura di project management, obiettivi raggiunti, implicazioni organizzative) Approfondimento

13 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 13 Momenti di analisi di specifici progetti e programmi Occasioni di espressione dellopinione del Vertice o dellEsperto su particolari tematiche Commento Operatività Miglioramento del design grafico della manualistica e del reporting cartaceo aziendale

14 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 14 Partecipazione allargata alla costruzione dei contenuti (fonti centrali e referenti locali) Integrazione (contenuti e grafica) tra testate cartacee ed elettroniche (intranet & house organ) Il decentramento delle redazioni… per aumentare lefficacia

15 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 15 Esempi Riviste Poster House organ Cataloghi Manuali operativi

16 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 16 Esempi Riviste Poster House organ Cataloghi Manuali operativi

17 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 17 Esempi Riviste Poster House organ Cataloghi Manuali operativi

18 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 18 Esempi Riviste Poster House organ Cataloghi Manuali operativi

19 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 19 Conclusioni del corso Cosa abbiamo fatto: Lezione I – La comunicazione interna ed esterna in un contesto in continua evoluzione – il ruolo HR come comunicatore Lezione II – Lo storytelling come efficace strumento organizzativo per gestire motivazione e senso di appartenenza. Il caso AIDP: come è stata affrontata la comunicazione ANTONIONI Lezione III - Il caso Micron: creazione di un ambiente pro business attraverso unefficace comunicazione aziendale - TOGNA Lezione IV – comunicazione interpersonale, verbale, paraverbale e non verbale. Come comunicare in una APL LA VERGHETTA Lezione V – strumenti di comunicazione integrata: casi pratici DECRISTOFARO Lezione VI – Come si genera il caso T.I.S. GENTILE

20 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 20 Conclusioni del corso Cosa abbiamo fatto: Lezione VII – Lutilizzo della metafora nella formazione teatrale MAREE Lezione VIII – Storytelling. Il caso Honda FERRANTE Lezione IX – Il caso Fater: relazione tra comunicazione interna e politiche retributive. La survey su Best Place To Work. SANTOLERI Lezione X. Il Customer Relation Management (CRM). Il caso Sixty: intranet aziendale e survey sul cliente abituale BAGNI Lezione XI – Prova scritta

21 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 21 Conclusioni del corso In totale: 10 professionisti, 10 lezioni 33 ore ore passate insieme 8 realtà industriali diverse: unoccasione unica per il vostro percorso di vita Spero di essere riuscito a: Darvi una panoramica su quali leve devono essere toccate per effetuare una buona comunicazione in azienda Farvi toccare con mano tutta una serie di applicazioni pratiche dei tools di comunicazione Ma, soprattutto:

22 Company Confidential | ©2009 Micron Technology, Inc. | 22 Conclusioni del corso Spero di essere riuscito a: E quindi...indicarvi come, secondo me, deve essere il vostro approccio professionale seguendo la vostra personale indole, inclinazione, capacità. Auguro a tutti voi di trovare ognuno la strada giusta. GRAZIE


Scaricare ppt "1 Nuove prospettive per leditoria in azienda. Scripta manent. Le parole volano. Gli scritti restano."

Presentazioni simili


Annunci Google