La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Taylorismo e fordismo. Percezione di una non più tollerabile contraddizione tra le potenzialità produttive e i metodi ancora arcaici della sua conduzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Taylorismo e fordismo. Percezione di una non più tollerabile contraddizione tra le potenzialità produttive e i metodi ancora arcaici della sua conduzione."— Transcript della presentazione:

1 Taylorismo e fordismo

2 Percezione di una non più tollerabile contraddizione tra le potenzialità produttive e i metodi ancora arcaici della sua conduzione

3 I progressi tecnico-scientifici Scienza e tecnica fornivano macchinari sempre più veloci e potenti e permettevano: standardizzazione dei prodotti e delle macchine utensili standardizzazione dei prodotti e delle macchine utensili specializzazione delle macchine utensili specializzazione delle macchine utensili

4 Crescita dei complessi industriali Espansione produttiva e fusioni tra imprese Progressivo ingrandimento Progressivo ingrandimento dei complessi industriali Verso il gigantismo industriale

5 Offerta di forza-lavoro non qualificata Crescente bisogno di forza-lavoro Reclutamento di masse di estrazione contadina, di persone immigrate

6 La percezione delle potenzialità del mercato Convinzione, largamente diffusa, che la riduzione del costo dei prodotti, resa possibile da uneconomia di scala, avrebbe consentito una espansione praticamente illimitata del mercato Variabile strategica: riduzione dei costi più che qualità e innovazione dei prodotti

7 I sistemi tradizionali di conduzione aziendale Impero dei capireparto (foremen) Drive system (sistema della spinta o dello spintone) Diffusione dei contractors

8 Principio generale One best way esiste sempre e comunque un metodo unico e migliore per risolvere problemi o compiere azioni di qualunque genere

9 Principi essenziali 1. Studio scientifico dei metodi di lavorazione 2. Selezione e addestramento scientifico della manodopera (Teoria degli operai di prima categoria) 3. Intima e cordiale collaborazione tra dirigenti e manodopera

10 Principi essenziali 4. Ristrutturazione dellapparato direttivo Accentramento delle conoscenze Accentramento delle conoscenze Burocrazia aziendale Burocrazia aziendale Il principio di eccezione: la razionalizzazione del lavoro del manager Il principio di eccezione: la razionalizzazione del lavoro del manager

11 1. Studio scientifico dei metodi di lavorazione Selezione di un gruppo sperimentale di lavoratori particolarmente abili Selezione di un gruppo sperimentale di lavoratori particolarmente abili Scomposizione e analisi dei singoli movimenti Scomposizione e analisi dei singoli movimenti Correzione ed eliminazione dei movimenti falsi, inutili e pigri Correzione ed eliminazione dei movimenti falsi, inutili e pigri

12 Ricomposizione dei movimenti Ricomposizione dei movimenti Standardizzazione degli utensili Standardizzazione degli utensili Fissazione di un tempo teorico (in base alla somma dei tempi registrati per i singoli movimenti) Fissazione di un tempo teorico (in base alla somma dei tempi registrati per i singoli movimenti)

13 Addestramento del gruppo Addestramento del gruppo Osservazione sistematica dei tempi Osservazione sistematica dei tempi Correzioni dei tempi (calcolo del coefficiente di ccorrezione) Correzioni dei tempi (calcolo del coefficiente di ccorrezione)

14 Separazione tra progettazione ed esecuzione del lavoro Larga fascia di manodopera semiqualificata Proteste della manodopera Politica degli alti salari, paghe e carriere personalizzate Conseguenze, rischi

15 Teoria degli operai di prima categoria «ogni uomo è di prima categoria per qualche genere di lavoro» Allocazione razionale dei ruoli lavorativi 2. Selezione e addestramento

16 Rozzo ma efficace paternalismo È desiderabile che i superiori parlino agli operai ponendosi al loro livello Obiettivo: scongiurare il sorgere di associazioni sindacali, conflitti 3. Intima e cordiale collaborazione dirigenti/lavoratori

17 Burocrazia interna Esecuzione materiale della produzione (controllo della normalità del flusso produttivo) Analisi delle procedure (studio modalità ottimali di esecuzione degli ordini superiori) Massima dirigenza (casi eccezionali)

18 Il taylorismo in pratica Scarsa diffusione della teoria Scarsa diffusione della teoria Vasta opposizione in azienda Vasta opposizione in azienda I managers non vedevano di buon occhio il lavoro dei consulenti che li privava di una discreta fetta di potere I managers non vedevano di buon occhio il lavoro dei consulenti che li privava di una discreta fetta di potere Gli operai avversavano apertamente lo studio dei tempi, che ritenevano poco dignitoso Gli operai avversavano apertamente lo studio dei tempi, che ritenevano poco dignitoso

19 Metodo di Taylor e prassi di Ford Taylor addestrare e allettare migliaia di operai, uno per uno, ad imparare un modo di lavorare estraneo e meccanico Ford «dividere e suddividere le operazioni, tenere il lavoro in movimento»; «portare il lavoro agli operai e non gli operai al lavoro»

20 Metodo di Taylor e prassi di Ford Disporre le cose in modo tale che possa soltanto lavorare al meglio Assembly line (Catena di montaggio)

21 Produzione di massa «Io penso che sia meglio vendere un gran numero di articoli con piccolo guadagno, che venderne pochi con grande guadagno. Ciò agevola lacquisto a un gran numero di persone e agevola limpiego ben remunerato a un gran numero di lavoratori»

22 Occorreva fabbricare unautomobile diversa: standardizzata al massimo, tutta con pezzi intercambiabili

23 (lideal-tipo) fordista-taylorista Ossessione della crescita (intesa come espansione quantitativa dei volumi produttivi) Idea della illimitatezza dei mercati (convinzione di poter contare su una domanda potenzialmente infinita)

24 Produzione massa/Economia di scala Produzione massa/Economia di scala Gigantismo degli impianti, ampie integrazioni verticali, autosufficienza, autarchia Gigantismo degli impianti, ampie integrazioni verticali, autosufficienza, autarchia Tecnologia rigida, mono-funzionale Tecnologia rigida, mono-funzionale Territorializzazione Territorializzazione

25 Rigida separazione tra progettazione ed esecuzione del lavoro Rigida separazione tra progettazione ed esecuzione del lavoro Parcellizzazione del lavoro/Rigida separazione tra lavoratore e lavoro Parcellizzazione del lavoro/Rigida separazione tra lavoratore e lavoro Burocrazia meccanica Burocrazia meccanica Processo produttivo per uomini senza qualità Processo produttivo per uomini senza qualità

26 Dimensione degli stati Dimensione degli stati Grado di apertura delleconomica/ politica economica Grado di apertura delleconomica/ politica economica Cultura e stratificazione sociale (differenziazione di gusti e stili di vita) Cultura e stratificazione sociale (differenziazione di gusti e stili di vita) Forme diverse (eterogeneità storica e geografica)


Scaricare ppt "Taylorismo e fordismo. Percezione di una non più tollerabile contraddizione tra le potenzialità produttive e i metodi ancora arcaici della sua conduzione."

Presentazioni simili


Annunci Google