La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Facce da emotion Gesù nel volto dei ragazzi. Voi chi dite che io sia? [27]Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Facce da emotion Gesù nel volto dei ragazzi. Voi chi dite che io sia? [27]Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo;"— Transcript della presentazione:

1 Facce da emotion Gesù nel volto dei ragazzi

2 Voi chi dite che io sia? [27]Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo; e per via interrogava i suoi discepoli dicendo: «Chi dice la gente che io sia?». [28]Ed essi gli risposero: «Giovanni il Battista, altri poi Elia e altri uno dei profeti». [29]Ma egli replicò: «E voi chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». [30]E impose loro severamente di non parlare di lui a nessuno. Primo annunzio della passione [31]E cominciò a insegnar loro che il Figlio dell'uomo doveva molto soffrire, ed essere riprovato dagli anziani, dai sommi sacerdoti e dagli scribi, poi venire ucciso e, dopo tre giorni, risuscitare. [32]Gesù faceva questo discorso apertamente. Allora Pietro lo prese in disparte, e si mise a rimproverarlo. [33]Ma egli, voltatosi e guardando i discepoli, rimproverò Pietro e gli disse: «Lungi da me, satana! Perché tu non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini». Condizioni per seguire Gesù [34]Convocata la folla insieme ai suoi discepoli, disse loro: «Se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. [35]Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del vangelo, la salverà. [36]Che giova infatti all'uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?

3 Di chi sei figlio?

4 LA PREADOLESCENZA Chi sono i pre-A? Cosa significa entrare in relazione con loro? Proporre un percorso formativo – educativo?

5 Le aree del conflitto 1.AUTONOMIA DIPENDENZA (Area Famiglia) 2.INTIMITA’ VERGOGNA (Area amici- amori) 3.INDUSTRIOSITA’ STASI (Area delle competenze) 4.FIDUCIA DUBBIO (Area dello sviluppo fisico e sessuale)

6 AUTONOMIA DIPENDENZA (Area Famiglia) "Tanto più io grido in faccia ai miei genitori, al mondo adulto che non ho più bisogno di voi - grazie! - tanto più è evidente che percepisco che invece in realtà ne ho bisogno, ma non voglio accettarlo, non voglio ammetterlo"!. "Come? Ieri mi hai detto lasciami stare e oggi mi chiedi di starti vicino?". una propria "adultità" non è la persona che finalmente non ha più bisogno di nessuno, ma quella che finalmente ha capito quali sono le aree, quali sono gli aspetti, nei quali ha bisogno di dipendere dagli altri.

7 Come volto di Gesù Gesù nel tempio: manifesta autonomie ma non rifiuta l’appartenenza alla famiglia terrena Le figliolanze del PA: –Famiglia di origine –Agenzie educative (scuola, parrocchia, sport..) –Spirituale – teologica Conflitti delle appartenenze Educatore anche lui figlio

8 INTIMITA’ VERGOGNA (Area amici- amori) ma cosa hai da telefonare, vi siete appena visti, cosa avrete ancora da dirvi, siete insieme tutta la mattina 5 ore io cerco l’altro tantissimo e ho anche una grande paura dell’altro che avvicinandosi troppo a me mi scopra/ mi scopro ciò che più cerco è ciò che più temo

9 Come volto di Gesù La dimensione della “fraternità”: conflitto tra bisogno degli altri e rifiuto (età della str...z) I discepoli e la leadership verso la logica del servizio gratuito Accoglienza e perdono reciproco nello stile evangelico

10 INDUSTRIOSITA’ STASI (Area delle competenze) "di che cosa sono capace?” mi sento capace di spaccare il mondo perché abbiamo vinto, perché sono arrivato primo, perché ho fatto bene la verifica. E il giorno dopo va male, io faccio schifo non valgo niente, mi chiudo in camera mezza giornata e piango il giorno prima ero grandioso il giorno dopo sono uno zero io non so se ce la faccio e allora siccome non lo so, non ci provo nemmeno io sono quello che fa questo sport strano, io sono quello che mi identifico anche davanti agli altri. Aspettative della famiglia (il complesso del campioncino)

11 Come volto di Gesù Il tealent-scout (il talento che è più quelli che ha e quello nascosto): un nuovo e originale figlio di Dio La logica del seme (gradualità e tempi) l’educatore non accellera e non frena Manager dei carismi nel gruppo

12 FIDUCIA DUBBIO (Area dello sviluppo fisico e sessuale) "sarò normale?" "gli altri sono come me?" "vado bene?" queste cose vanno bene per i bambini ma io non sono più un bambino io mi vedo diversa trasformata, vedo che nel giro di poco tempo non sono più la stessa persona mi vesto con le cose che sono molto aderenti perché sto cercando una risposta per cui io rimango piccolo ma divento un teppista infinito e d’ora in poi vi faccio vedere un giorno nel mio corpo mi sento bene, mi sento forte, e il giorno dopo se a scuola mi fanno una "battuta", i maschi, di un pesante infinito - basta - torno a casa, mi chiudo in camera e non mangio più.

13 Il volto di Gesù Il conflitto tra devo e voglio Il conflitto tra area pubblica/privata La dinamica dell’amore dalla legge allo Spirito (S. Paolo) Dal comportamento all’atteggiamento


Scaricare ppt "Facce da emotion Gesù nel volto dei ragazzi. Voi chi dite che io sia? [27]Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo;"

Presentazioni simili


Annunci Google