La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A RTE E ARCHITETTURA NELL ’ A NTICA R OMA L’architettura romana richiama subito alla mente la potenza politico – militare dell’ antica Roma e, a distanza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A RTE E ARCHITETTURA NELL ’ A NTICA R OMA L’architettura romana richiama subito alla mente la potenza politico – militare dell’ antica Roma e, a distanza."— Transcript della presentazione:

1 A RTE E ARCHITETTURA NELL ’ A NTICA R OMA L’architettura romana richiama subito alla mente la potenza politico – militare dell’ antica Roma e, a distanza di secoli, il messaggio che ne deriva è ancora lo stesso…

2 L’ ARCO DI TRIONFO Gli archi di trionfo sono delle opere maestose che venivano realizzate per celebrare un generale e successivamente per scolpire e fissare la memoria di un imperatore trionfatore

3 L’ARCO DI GLANUM L’arco di Glanum si trova all’ingresso di Glanum, antico centro della Gallia meridionale, presso l'odierna Saint-Rémy- de-Provence

4 Dell’arco è rimasta solo l’arcata centrale, alcune colonne e bassorilievi raffiguranti personaggi in parte privi delle parti superiori

5 Il pannello a destra mostra una figura femminile seduta su un mucchio di armi e un prigioniero gallico con le mani legate dietro la schiena

6 Il pannello a sinistra raffigura un prigioniero affianco ad un altro rappresentato con abiti romani

7 L’ ARCHITETTURA DELL ’ EFFICIENZA I Romani conquistarono e soggiogarono territori vastissimi Necessitavano, perciò, di una serie di strutture pubbliche di controllo come efficientissime strade o acquedotti

8 C APOLAVORI DI INGEGNERIA … Gli acquedotti romani erano costruzioni molto sofisticate, il cui livello qualitativo e tecnologico non ebbe uguali per oltre 1000 anni dopo la caduta dell’Impero Romano

9 A CQUEDOTTO DI E IFEL L’acquedotto di Eifel fu uno dei più lunghi acquedotti dell’Impero Romano

10 UN’OPERA COLOSSALE…. Costruito nell’80 d.C., trasportava acqua per circa 95 km, dalle colline della regione Eifel, nell’attuale Germania, all’antica città Colonia Claudia Ara Agrippinensium

11 ASPETTI ARCHITETTONICI Per evitare il congelamento dell’acqua, buona parte dell’acquedotto scorre sotto terra

12 o Al livello più basso gli ingegneri posero un’ampia base di pietre o Su di essa costruirono una scalanatura in calcestruzzo e pietra a forma di U per l’acqua

13 o Infine usarono pietre squadrate e malta per costruire un arco protettivo

14 IL PONTE SULLO SWIST Il ponte più importante dell’acquedotto è quello dello Swist, nella valle del Reno

15 L A MIGLIORE ACQUA DELL ’ IMPERO

16 I L DECLINO DELL ’ ACQUEDOTTO Dopo la distruzione del 260 da parte delle tribù germaniche, l’acquedotto venne utilizzato come cava di pietre

17 DALLA LUCE DELL’IMPERO AL BUIO DELLE CATACOMBE … Il cristianesimo si diffonde a Roma a partire dal II secolo e si sviluppa all’interno di una società ancora pagana e ostile a una religione che minaccia l’autorità dell’imperatore

18 LE CATACOMBE I cristiani seppellivano i defunti all’interno di catacombe, cimiteri sotterranei costituiti da gallerie scavate nel tufo, estese per chilometri e sviluppate su più piani

19 Le sepolture sono organizzate come loculi …

20 o come camere sepolcrali familiari a pianta quadrata, dette cubicoli, molti dei quali affrescati…

21 LE CATACOMBE DI DOMITILLA Le catacombe di Domitilla sono tra le più vaste di Roma

22


Scaricare ppt "A RTE E ARCHITETTURA NELL ’ A NTICA R OMA L’architettura romana richiama subito alla mente la potenza politico – militare dell’ antica Roma e, a distanza."

Presentazioni simili


Annunci Google