La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PUGLIA E IL MEDITERRANEO Progetto CHEDE- MED Bari, 16 Dicembre 2011 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PUGLIA E IL MEDITERRANEO Progetto CHEDE- MED Bari, 16 Dicembre 2011 1."— Transcript della presentazione:

1 LA PUGLIA E IL MEDITERRANEO Progetto CHEDE- MED Bari, 16 Dicembre

2 Il mediterraneo al centro delle crisi CRISI DELLEURO PRIMAVERA ARABA MEDIORIENTE

3 Il mediterraneo al centro dei traffici 1/3 del commercio mondiale 71,2% del commercio estero UE 280 milioni di abitanti 220 milioni di viaggiatori

4 Chi investe nel Mediterraneo

5 Il ruolo dellItalia Oppure Recuperare soggettività nella promozione della dimensione mediterranea nellambito UE Le alternative tra 50 anni…. che lUnione Europea passi dallattuale 23% del PIL mondiale al OPPURE 35 % 15%

6 E la Puglia? - PUGLIA

7 Punti di forza/1 - un decennio di crescita un po superiore alla media italiana, crescente integrazione nel sistema trasportistico - rete aeroportuale potenziata e incremento significativo degli arrivi (3,8 mln nel 2010 e 4,4 mln nei primi mesi del 2011) - crescente integrazione del sistema portuale (tra Bari,Taranto e Brindisi) per il traffico merci e passeggeri, con maggior apertura verso i Balcani e lo sviluppo del turismo crocieristico -un sistema delle imprese che regge allimpatto della crisi aziende nel 2010, dopo anni di saldo negativo dal ,4% delle imprese nel 2010 il fatturato è cresciuto almeno del 20% 15,3% le imprese cresciute più del 10%

8 Punti di forza/2 Apertura ai mercati internazionali - La Puglia è terza tra le Regioni italiane per incremento delle esportazioni rispetto al I° semestre 2010 Le dinamiche dellexport in Puglia sono superiori a quelle della media italiana: + 22,0% I° sem su I° sem (+15,3% per lItalia) + 20,2% 2010 su 2009 (+16,3% per lItalia) Recupero dei i livelli pre-crisi del 2008 Lexport pugliese rapportato al PIL è molto contenuto (7,6% del PIL) Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti su dati Coeweb-Istat, novembre 2011

9 Punti di forza/3 Rapporti con Mediterraneo - Quasi tutti i settori dellindustria e dellagricoltura hanno fatto passi in avanti, affacciandosi, per esempio, in modo significativo sui paesi mediterranei non-UE e superando per la prima volta il miliardo di euro in valore di Export. Restano ampie potenzialità nei mercati emergenti, verso cui la Puglia esporta ancora molto poco (es. solo il 7,8% del totale dellexport in Asia) Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti su dati Coeweb-Istat, novembre 2011

10 Punti di forza/4 - andamento positivo delloccupazione: occupati al 30 giugno 2011 rispetto alla fine del 2010; tasso di disoccupazione dal 13,8 all11,6%. bene anche il turismo, con un + 3% di presenze nel primo semestre 2011 (e gli stranieri al + 18%). la leadership nella produzione energetica da fonti rinnovabili: è la prima regione nella produzione di energia da impianti solari, seconda nelleolico e terza nelle biomasse.

11 Punti di forza/5 - La Puglia è riuscita a coniugare le proprie tradizioni e vocazioni produttive con linnovazione e la tecnologia. Esempi di eccellenza nei settori tradizionali (agroalimentare, moda e calzature, turismo, edilizia, meccanica e ai servizi collegati) …. …..e nei settori a maggiore valore aggiunto (aeronautica e aerospazio, chimica, ICT, meccatronica) La politica industriale regionale ha enfatizzato questa caratteristica promuovendo 14 distretti produttivi e di 4 distretti tecnologici

12 La Puglia dei distretti I distretti tecnologici High tech a Lecce, Agroalimentare a Foggia, Meccatronica a Bari e Energia a Brindisi DISTRETTO PRODUTTIVO N° IMPRESE DISTRETTO PRODUTTIVO N° IMPRESE Aerospazio 57 Grafica e Cartotecnica 127 Agroalimentare di Qualità Jonico- Salentino 167 Informatica 89 Agroalimentare di Qualità Terre Federiciane 683 Legno e Arredo 84 Comunicazione, Editoria e Industria 55 Logistico Pugliese 111 Energie Rinnovabili e dellEfficienza Energetica 337 Lapideo Pugliese 201 Filiera Moda Pugliese230 Meccanica 100 Florovivaistico di Puglia227Nautica da diporto 108

13 I settori tradizionali Valore aggiunto in percentuale

14 I settori strategici

15 Alcune presenze industriali sul territorio pugliese e barese legate alla meccatronica

16 Sistemi frenanti Tecnologie Diesel Research & Experimentation SETTORE AUTOMOTIVE Pompe Diesel – Sistemi frenanti

17 Prodotto anche in M. M. Shangai SETTORE AUTOMOTIVE Iniettori – Selespeed

18 SETTORE AUTOMOTIVE Cambi

19 SETTORE AUTOMOTIVE Trasmissioni meccaniche

20 SETTORE AUTOMOTIVE Cuscinetti

21 SETTORE AUTOMOTIVE Pneumatici

22 SETTORE TRASPORTO FERROVIARIO Sistemi diagnostici per linee ferroviarie

23 SETTORE ILLUMINAZIONE Lampade

24 AUTOMAZIONE – ASSEMBLAGGIO - TEST

25 Officine meccaniche di precisione PICCOLE - MEDIE IMPRESE CRESCONO CON LE GRANDI INDUSTRIE

26 MEDIS Soc. Cons. a r.l. Bari, 16 dicembre 2011 Distretto Meccatronico Regionale della Puglia

27 Soci privati Confindustria di Bari (8.9%) Centro Ricerche Fiat (4.9%) Magneti Marelli Powertrain (4.9%) Centro Studi Componenti per Veicoli (Bosch) (4.9%) Getrag (4.9%) Itel (5.24%) Mermec (5.24%) Masmec (5.24%) Soci pubblici Politecnico di Bari (20.5%) Università degli Studi di Bari (25.5%) Università del Salento (5.0%) Centri di ricerca Centro Laser (0.9%) Sintesi (3.88%) MEDIS: Soci

28 MEDIS: Struttura Costituzione: 25 Ottobre 2007 Sede: Confindustria Bari - Via Amendola, 172/ Bari Consiglio di Amministrazione: Presidente: Prof. Gaetano Scamarcio Vicepresidente: Dott. Mario Ricco Componenti: Prof. Vito Albino, Dott. Leonardo Diaferia Il MEDIS è una società consortile a responsabilità limitata, avente il capitale sociale per il 51% detenuto dai soci pubblici

29 Stimolare le capacità di R&S delle imprese distrettuali al fine di innalzare il livello tecnologico dellofferta nonché la sua differenziazione anche attraverso la creazione di spin-off Configurarsi come un Corporate Research Center, dove le imprese partner del Distretto sono chiamate a svolgere con i propri ricercatori attività di ricerca integrando le proprie competenze con quelle dei ricercatori dei partner pubblici e operando in stretta collaborazione per la realizzazione di progetti di interesse comune MEDIS: Mission Promuovere concentrazioni territoriali di specializzazioni scientifiche e produttive nellambito della meccatronica che possano attrarre nuovi investimenti diretti nellarea Stimolare linternazionalizzazione del distretto tecnologico

30 MEDIS: Principali Risultati Industriali Common rail Sistema laser per il monitoraggio dellablazione Piattaforma software per lo sviluppo di controlli open source Dispositivo a sicurezza intrinseca per il conteggio assi in ambito ferroviario Apparecchi e strumenti diagnostici

31 Progetti dei soci pubblici (3 milioni di euro - III atto integrativo dellAccordo di Programma Quadro in materia di Ricerca): Sensori e micro-lavorazioni laser per applicazioni motoristiche e manifatturiere Università degli studi di Bari Aldo Moro Modelli innovativi per sistemi meccatronici Politecnico di Bari MEDIS: Progetti Finanziati

32 (*) con particolare attenzione agli aspetti di sostenibilità ambientale (efficienza energetica, materiali riciclabili, etc.) Tecnologie abilitanti (*) Ambiti applicativi Attuatori Compatibilità elettromagnetica Controllistica Diagnostica intelligente Elaborazione dei segnali Materiali e strutture innovativi Microlavorazioni Nanotecnologie per la meccatronica Robotica Sensoristica Prioritari Sistemi di produzione Sistemi medicali Diagnostica di sistemi complessi Sistemi di alimentazione alternativi Trazione ibrida/elettrica Altri Aerospaziale Bioindustria Costruzioni Energetica Informatica Legno-arredo Logistica Tecnologie Abilitanti e Ambiti Applicativi

33 Area di Intervento 1 Tecnologie Basate su Acceleratori di Particelle per la Diagnostica Medica Precoce Area di Intervento 2 Tecnologie e Software per la Diagnostica Intelligente Area di Intervento 3 Sistemi di Alimentazione e Controllo Motore Aree di Intervento e Progetti

34 Rete di collaborazioni strategiche DITNE (Puglia) DHITEC (Puglia) Distretto produttivo della meccanica (Puglia) Distretto produttivo dellinformatica (Puglia) Fondazione Torino Wireless (Piemonte) MESAP (Polo della meccatronica (Piemonte) IMAST (Campania) Distretto tecnologico della meccatronica (Sicilia) Università Campus Biomedico Roma

35 35


Scaricare ppt "LA PUGLIA E IL MEDITERRANEO Progetto CHEDE- MED Bari, 16 Dicembre 2011 1."

Presentazioni simili


Annunci Google