La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

a cura di Livia TUSINO e Ottavio BERARDINI

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "a cura di Livia TUSINO e Ottavio BERARDINI"— Transcript della presentazione:

1 a cura di Livia TUSINO e Ottavio BERARDINI
Fisco e Scuola 2008 a cura di Livia TUSINO e Ottavio BERARDINI

2 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Le quattro Agenzie Fiscali Entrate Dogane Demanio Territorio nascono nel 2001 (con D.lgs. n. 300/1999) e svolgono le attività tecnico operative che prima erano di competenza del Ministero delle Finanze. ° In particolare, l'Agenzia delle Entrate eredita le funzioni relative alla gestione, all'accertamento e alla riscossione dei tributi svolte in precedenza dal Dipartimento delle entrate del Ministero delle Finanze. ° Il Ministero mantiene la responsabilità dell’indirizzo politico, mentre l’Agenzia ha la responsabilità gestionale e operativa.

3 Organizzazione e compiti Gli obiettivi dell'Agenzia delle entrate
semplificazione dei rapporti con i contribuenti facilitazione dei servizi di assistenza ed informazione potenziamento dell'azione di contrasto all'evasione (esegue i controlli accertando errori o evasioni fiscali anche con la GDF) ricerca della massima efficienza, anche attraverso modelli innovativi di organizzazione e la pianificazione

4 Organizzazione e compiti Le principali attività dell'Agenzia
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Le principali attività dell'Agenzia l’accertamento, il controllo di errori o di evasioni fiscali mirato al contrasto all’evasione (core business dell’Agenzia) anche con il supporto della Guardia di Finanza l’informazione e l’assistenza ai contribuenti, anche tramite servizi telematici la gestione del contenzioso tributario dinanzi alle Commissioni tributarie

5 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Uffici Centrali Ministero delle Finanze Hanno funzioni di programmazione, indirizzo coordinamento e controllo 4 Uffici di Staff del Direttore 6 Direzioni Centrali

6 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Direzioni Regionali Hanno funzioni di programmazione, coordinamento e controllo 19 Direzioni Regionali (una per ciascuna regione) 2 Direzioni provinciali (Trento e Bolzano)

7 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Uffici Locali Hanno funzioni operative 386 su tutto il Territorio nazionale

8 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Uffici Locali Area Servizi al contribuente Area Controllo

9 Area Servizi al contribuente
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Svolge un’attività rivolta ai rapporti con il contribuente (servizi al singolo cittadino/contribuente). Richiesta Codice Fiscale- Tessera sanitaria Registrazioni atti notarili, atti privati, (compravendite, locazioni, ecc…) Richiesta Partita Iva Informazioni su dichiarazioni dei redditi e successivi accertamenti (cartelle di pagamento, rimborsi)

10 Codice Fiscale Partita Iva
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Codice Fiscale Individua il singolo cittadino Partita Iva Individua la singola impresa (ditta individuale o società)

11 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Codice Fiscale Codice composto da lettere e numeri, o solo numeri, che contraddistingue le persone fisiche e le persone giuridiche (enti, società, etc.) iscritte all'anagrafe tributaria, cioè nel registro in cui sono conservati tutti i dati utili per il funzionamento del sistema tributario.

12 Organizzazione e compiti Non vi sono mai due codici fiscali uguali.
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Codice Fiscale Non vi sono mai due codici fiscali uguali. Nel caso ciò dovesse verificarsi, saremmo in presenza di un caso di O M O C O D I A

13 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Codice Fiscale si compone di: per le persone fisiche, di lettere e numeri, ossia è il classico codice ALFANUMERICO, per un totale di 16 caratteri per le persone giuridiche si compone solo di numeri per un totale di 13 caratteri

14 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente La TESSERA SANITARIA L’articolo 50 del d.l. 269/2003, convertito, con modificazioni, dalla legge 326/2003, recante disposizioni in materia di monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza delle prescrizioni sanitarie, prevede la generazione e la progressiva consegna, da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, della Tessera Sanitaria (TS) a tutti i soggetti aventi diritto all’assistenza sanitaria.

15 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente La TESSERA SANITARIA La Tessera Sanitaria è una tessera personale che sostituirà gradualmente il tesserino plastificato del codice fiscale per tutti i cittadini aventi diritto alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale e muniti di codice fiscale. La Tessera contiene, oltre ai dati anagrafici e assistenziali, anche il codice fiscale sia su banda magnetica che in formato a barre (bar-code), è valida sull’intero territorio nazionale e permette di ottenere servizi sanitari anche nei paesi dell’Unione Europea, in sostituzione del modello cartaceo E111.

16 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente La TESSERA SANITARIA Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, per il tramite dell’Agenzia delle Entrate, provvede ad inviare la Tessera Sanitaria a tutti gli aventi diritto, all’indirizzo di residenza risultante nella banca dati dell’Anagrafe Tributaria al momento della spedizione. La Tessera Sanitaria ha validità 5 anni, salvo diversa indicazione da parte della Regione/ASL di assistenza. In prossimità della scadenza, l’A. E. provvede automaticamente ad inviare la nuova Tessera a tutti i soggetti per i quali non sia decaduto il diritto all’assistenza. Se i dati anagrafici riportati sulla tessera fossero errati, il cittadino potrà rivolgersi ad un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle Entrate per chiedere la correzione. Allo stesso modo, in caso di smarrimento o furto, il cittadino potrà richiederne un duplicato.

17 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente ° vendite beni immobili ° contratti preliminari ° fideiussioni ° accolli di debiti ° locazioni di immobili urbani e non ° cessioni d’azienda Registrazione atti Presentazione della dichiarazione di successione e delle donazioni

18 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente ° Informazione sulle dichiarazioni e trasmissione telematica ° Agevolazioni fiscali (ai disabili, per l’acquisto della prima casa, ecc..) ° Informazione sui Rimborsi ° Informazioni su cartelle di pagamento, avvisi bonari, comunicazione di irregolarità ° Informazioni sui regimi fiscali agevolati “tutoraggio” Informazioni al contribuente

19 Altri strumenti per le informazioni:
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Altri strumenti per le informazioni: Il servizio telefonico “il fisco in linea” “call center” per informazioni su dichiarazioni dei redditi, avvisi bonari, cartelle di pagamento, ecc. servizio con risposta automatica: P.Iva di operatori comunitari, bollo auto, ecc.

20

21

22 Organizzazione e compiti Altri strumenti per le informazioni:
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Altri strumenti per le informazioni: SMS E’ possibile inviare un sms (massimo 320 caratteri, pari a due SMS) all’Agenzia delle Entrate tramite il numero per chiedere ed ottenere informazioni, semplici, in materia fiscale. L’invio degli SMS può avvenire nell’arco dell’intera giornata. Per tutelare la privacy dei contribuenti non sarà data risposta agli sms sulla propria situazione fiscale.

23 Organizzazione e compiti Altri strumenti per le informazioni:
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Servizi al contribuente Altri strumenti per le informazioni: RIMBORSI (numero verde) È attivo il numero verde , nuovo servizio dell'Agenzia delle Entrate che fornisce ai contribuenti in attesa di un rimborso fiscale utili informazioni sulla loro situazione.

24 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Controllo Servizi per la collettività: rispetto delle leggi (fiscali), versamento delle imposte e tributi secondo la capacità contributiva (art. 53 Costituzione). AREA CONTROLLO Controllo Riscossione Contenzioso

25 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Controllo ° Effettua i cosiddetti controlli sostanziali ° Verifiche ° Accertamenti ° Se possibile evita le “liti” (accertamento con adesione, autotutela) Controllo Contenzioso ° Ricorsi (Commissione Provinciale, Regionale, Cassazione) ° Conciliazione ° Cura il recupero delle entrate (iscrizione a ruolo) ° Sospensione cartelle di pagamento ° Sgravi Riscossione

26 Organizzazione e compiti
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Controllo Atto o complesso di atti adottati dall’Agenzia delle Entrate per determinare l’imponibile e l’imposta del contribuente modalità ACCERTAMENTO FASI Analitico Gli Uffici acquisiscono elementi e notizie dall’Anagrafe Tributaria, o tramite accessi, ispezioni, verifiche Sintetico Induttivo

27 Area Controllo Contrasto all’evasione LA FUNZIONE DELL’ACCERTAMENTO
AGENZIA DELLE ENTRATE Organizzazione e compiti Area Controllo LA FUNZIONE DELL’ACCERTAMENTO Miglioramento di servizi per la collettività Tutti pagherebbero meno Contrasto all’evasione

28 La dichiarazione dei redditi
AGENZIA DELLE ENTRATE La dichiarazione dei redditi La dichiarazione dei redditi deve essere presentata da tutte le persone che l’anno precedente hanno percepito redditi.

29 La dichiarazione dei redditi
AGENZIA DELLE ENTRATE La dichiarazione dei redditi ° Lavoratori dipendenti ° Pensionati Modello 730 Redditi di terreni, di fabbricati, di lavoro dipendente dividendi Deduzioni Detrazioni Crediti d’imposta

30 La dichiarazione dei redditi
Modello 730 AGENZIA DELLE ENTRATE La dichiarazione dei redditi Il 730 va presentato entro il 30 aprile al datore di lavoro o ente pensionistico (sostituto d’imposta); A partire dal mese di luglio il contribuente riceve con la retribuzione il rimborso spettante, ovvero la trattenuta delle somme dovute. entro il 3 giugno al Caf o presso un professionista abilitato;

31

32

33 La dichiarazione dei redditi
AGENZIA DELLE ENTRATE La dichiarazione dei redditi Modello Unico ° Lavoratori autonomi (professionisti) ° Imprenditori ° Società Redditi di terreni, di fabbricati, di lavoro dipendente di lavoro auton./impresa partecipazioni in società Irap Dichiarazione IVA Modello 770 Deduzioni Detrazioni Crediti d’imposta

34 La dichiarazione dei redditi
Modello Unico AGENZIA DELLE ENTRATE La dichiarazione dei redditi Il contribuente può presentare la dichiarazione ad un Ufficio Postale o ad una banca convenzionata dal 2 maggio al 30 giugno ad un Ufficio dell’Agenzia delle Entrate o ad un intermediario (es. professionista abilitato, Caf, ecc.), o può inviarla direttamente tramite il servizio telematico. Entro 31 luglio

35 Quando si inizia un’attività
AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività Quando si intraprende un attività economica occorre segnalarlo all’Agenzia delle Entrate. L’ufficio attribuisce il numero di partita Iva che resterà invariata fino alla cessazione dell’attività. La dichiarazione di inizio attività deve essere presentata presso qualsiasi Ufficio dell’Agenzia entro 30 giorni dall’inizio attività o dalla costituzione della società, o deve essere trasmessa in via telematica previa richiesta e attribuzione del PIN CODE di accesso (www.agenziaentrate.it).

36 La dichiarazione deve contenere
AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività i dati anagrafici del contribuente i dati relativi all’attività (codice attività) e se se ne ritiene la necessità le opzioni (es. per la liquidazione IVA trimestrale, per la contabilità ordinaria, se non obbligatoria per legge, per il regime speciale per gli agricoltori, per il regime forfetario, ecc..)

37 Quando si inizia un’attività
AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività Inoltre l’imprenditore deve comunicare l’inizio dell’attività anche alla CCIAA. Resta obbligatoria la richiesta della licenza solo per l’attività commerciale relativa alla vendita degli spiriti. Deve essere richiesta all’Ufficio tecnico di Finanza (Agenzia delle Dogane).

38 Ditta Alfa di Rossi Mario
Via …. attività Titolare

39 Bisogna acquistare i registri obbligatori:
AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività registro dei corrispettivi e/o delle fatture emesse registro dei beni ammortizzabili registro degli acquisti ° libro giornale ° libro degli inventari con la contabilità ordinaria

40 Quando si inizia un’attività
AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività Regimi agevolati per nuove iniziative Persone fisiche: sia esercenti attività d’impresa (anche se familiare), sia lavoro autonomo; Gli interessati Devono avere un volume d’affari superiore a € ,41

41 Quando si inizia un’attività
Il tutoraggio AGENZIA DELLE ENTRATE Quando si inizia un’attività VANTAGGI L’Agenzia: Predispone i modelli F24 per il versamento delle imposte dovute; Elabora i dati contabili trasmessi da contribuente; Liquida le imposte Predispone i quadri della dichiarazione BENEFICI Se si è seguiti dal tutor si beneficia un credito d’imposta per l’acquisto delle apparecchiature informatiche necessarie; Tassazione con una imposta sostitutiva del reddito Riduzione degli adempimenti contabili: esonero della registrazione e della tenuta delle scritture contabili rilevanti ai fini delle IIDD, dell’Irap, e IVA, liquidazione e versamento IVA

42 Lo statuto dei diritti del contribuente
AGENZIA DELLE ENTRATE Lo statuto dei diritti del contribuente La legge 212/2000 fissa una serie di diritti e garanzie a tutela del cittadino-contribuente che mirano a dare al nostro sistema tributario una maggiore efficacia e civiltà. La legge ha riconosciuto al contribuente alcuni diritti in materia di informazione e una serie di garanzie, come quella di potersi rivolgere ad un difensore civico (il Garante del Contribuente). La legge ha fissato i principi che il legislatore deve rispettare quando deve emanare norme in materia tributaria.

43 Lo statuto dei diritti del contribuente
AGENZIA DELLE ENTRATE Lo statuto dei diritti del contribuente ° art.1 Divieto di norme interpretative ° art. 2 Chiarezza e trasparenza delle disposizioni tributarie ° art. 3 Entrata in vigore delle norme (anno successivo o 60gg) ° art. 4 Divieto di utilizzo del D.L. DIRITTI DEI CONTRIBUENTI

44 Lo statuto dei diritti del contribuente
AGENZIA DELLE ENTRATE Lo statuto dei diritti del contribuente ° art. 5 Diritto all’informazione ° art. 6 Diritto alla conoscenza degli atti e alla trasparenza ° art.7 Diritto alla chiarezza e motivazione degli atti ° art.10 Diritto alla tutela dell’affidamento e della buona fede ° art.11 Diritto di interpello ° art.12 Diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali DIRITTI DEI CONTRIBUENTI


Scaricare ppt "a cura di Livia TUSINO e Ottavio BERARDINI"

Presentazioni simili


Annunci Google