La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Coordinatore: Anita DellEra Memoria: Annamaria Rampoldi Osservatore: Elisa Pulicelli Orientato al compito: Federica Gatti Orientato al gruppo: Elisa Garofalo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Coordinatore: Anita DellEra Memoria: Annamaria Rampoldi Osservatore: Elisa Pulicelli Orientato al compito: Federica Gatti Orientato al gruppo: Elisa Garofalo."— Transcript della presentazione:

1 Coordinatore: Anita DellEra Memoria: Annamaria Rampoldi Osservatore: Elisa Pulicelli Orientato al compito: Federica Gatti Orientato al gruppo: Elisa Garofalo

2 La rete è un insieme di nodi collocati in luoghi diversi, collegati tramite mezzi trasmissivi. Permette lo scambio di informazioni in formato digitale e grazie ad essa è possibile comunicare con persone che non si trovano nello stesso luogo. nodi: il nodo di una rete può essere un pc, una stampante Le reti informatiche

3 Le reti possono essere classificate in: reti locali LAN (Local Area Network) sono costituite da un insieme di nodi situati in un area limitata. I cavi che servono per il collegamento sono connessi tramite doppino telefonico, cavi coassiali o cavi a fibra ottica. I nodi saranno collegati a dispositivi detti concentratori o HUB. In una rete locale si possono trovare due tipi di nodi: il nodo server e il nodo client. reti geografiche WLAN (Wireless Local Area Network), dette anche rete locale senza fili, è usata dove è difficile usare i cavi. Ha molti vantaggi tra cui: la facilità, la velocità di istallazione e la possibilità di muoversi grazie alla rete wireless. La MAN (Metropolitan Area Network) ha le stesse caratteristiche della LAN e si estende per 30 Km La WAN (Wide Area Network) è formata da un elevatissimo numero di nodi connessi con tutto il mondo. I tipi di rete

4 La rete telefonica nata per trasmettere dati analogici, oggi trasmette dati digitali. Per trasmettere dati analogici è necessario un modem. Il modem ha funzione di modulatore quando trasformata i dati da digitali in analogici e di demodulatore quando svolge la funzione contraria. Per far si che avvenga la comunicazione fra più nodi è necessario stabilire un collegamento dedicato e commutato. La linea telefonica può essere di 3 tipi: PSTN (Public Switched Telephone Network) o rete pubblica telefonica commutata. È una rete telefonica analogica e ha una velocità di trasmissione di poche decide di KB ISDN (Integrated Service Digital Network) o rete telefonica digitale integrata nei servizi, è una rete digitale e permette di effettuare una telefonata e una connessione a internet ADSL (Asymmetrical Digital Subscriber Line) è una rete che consente la trasmissione di dati ad alta velocità. È una rete asimmetrica perché la ricezione dei dati avviene con una velocità superiore rispetto alla velocità con cui i dati vengono trasmessi verso lesterno La rete telefonica e i computer

5 Internet (Interconnected Networks) è nato negli Stati Uniti negli anni 60 per esigenze di tipo militare. Internet è un enorme rete a maglia formata da tanti reti locali collegate fra loro dalle dorsali (backbone) utilizzando il protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol) Le informazioni da trasmettere vengo scomposte dal protocollo IP e una volta arrivate a destinazione vengono ricostruiti dal protocollo TCP. Le risorse della rete sono identificate da un indirizzo IP da 4 serie di numeri e un corrispondente simbolo. La corrispondenza tra indirizzo numerico e simbolico avviene tramite DNS (Domain Name System). Per navigare nel web è necessario il browser per la connessione alla rete e un proveider. Internet

6 Per collegarsi a Internet esistono diverse modalità: attraverso la linea telefonica PSTN con un modem che converte i segnali analogici in digitali e viceversa attraverso la rete ADSL e la connessione può essere di 2 tipi: a banda larga sempre attiva o a banda larga di tipo PPPoE dove per collegarsi è necessaria una password attraverso linee dedicate tipo ISDN, molto veloci ma costose via etere tramite telefono cellulare. Il primo collegamento avviene tramite WAP (Wireless Application Protocol). Essi sono meno complessi di quelli creati con WML (Wireless Markup Language) via cavo che permette la connessione a banda larga attraverso la propria rete telefonica attraverso la rete wireless tramite una rete Wi-Fi attraverso lADSL satellitare nata come alternativa alle zone non coperte dallADSL. Per far si che funzioni lADSL è necessario un modem ISDN, un antenna parabolica e un modem satellitare. Le modalità di collegamento a Internet

7 I servizi offerti da Internet La posta elettronica Comunemente detta (electronic mail) permette di inviare messaggi in brevissimo tempo a uno o più destinatari. Per poter funzionare è necessario: un computer un collegamento a internet un software per la gestione della posta elettronica un abbonamento a un provider un identificativo utente e una password Lindirizzo di posta elettronica è composto da: lidentificativo utente il simbolo chiocciola il dominio Linvio dei messaggi avviene nel seguente modo: lutente inserisce lindirizzo del destinatario, loggetto, il testo, il destinatario e lo invia il messaggio viene trasferito ad un server (SMTP) che smista i messaggi il messaggio viene spedito alla casella di posta (mailbox) del destinatario che risiede in un server (POP) nel caso che il messaggio non arriva a destinazione lSMTP avverte il mittente con un messaggio Ai messaggi si possono allegare anche immagini, suoni e filmati facendo attenzione ai virus. La posta elettronica è asincroma perché non necessita la presenza delle persone coinvolte contemporaneamente. Per eliminare la posta indesiderata si può usare la crittografia.

8 WWW Internet può essere immaginato come una gigantesca e fittissima ragnatela su cui viaggiano le informazioni. Il World Wide Web abbreviato in WWW o Web, è una vasta rete di testi, immagini, suoni e video collegati con dei link. Il linguaggio utilizzato è HTML (Hypertext Markup Language) e le pagine utilizzate sono organizzate in siti. Il trasferimento di file Il protocollo per il trasferimento di file tra 2 computer collegati a Internet si chiama FTP (File Transfert Protocol) mentre quando non richiede la password si parla di FTP autonomo. I gruppi di discussione Il newsgroup funziona come i messaggi di posta elettronica e durante la comunicazione gli utenti devono seguire alcune regole comportamentali dette Netiquette World Wide Web Tipo di dominio (.com,.gov,.edu) o nazionalità (.it,.fr) Hypertext Transfert Protocol Indica il protocollo con il quale i documenti vengono trasferiti Paramond rappresenta il proprietario del sito

9 La comunicazione nel mondo elettronico I principali servizi offerti dalla rete nel settore delle comunicazioni sono: La messaggistica istantanea (IM) Il sistema di messaggistica istantanea è un sistema di comunicazione di tipo client/server che permette di scambiare dati in tempo reale. I software di instant messanging più usati sono ICQ, MSN e Yahoo. Il VolP Il Volp (Voice over IP) è una tecnologia che consente di telefonare attraverso Internet o una LAN che utilizza il protocolo IP. Le telefonate possono essere intercettate e per questo alcune parti sono cifrate. Feed RSS LRSS (Really Simple Syndication) permette di aggregare i contenuti di un sito e presentarli sotto altre forme attraverso un aggregatore (feed moder).

10 Il blog Il blog è una sorta di diario di rete, cioè un sito personale nel quale si inseriscono informazioni, opinioni, storie ed esperienze. Chi gestisce i blog si chiama blogger. I blog consentono di istaurare rapporti virtuali con persone che hanno interessi comini. Il podcast Il podcast è un file messo a disposizione in internet per gli abbonati a una trasmissione periodica. Tramite un software che si collega a internet e controlla i file pubblicati, se ce ne sono di nuovi li scarica. Il podcast richiede un collegamento a internet durante la fase di download, non più necessario durante la fase di ascolto.

11 Le comunicazioni virtuali La comunità virtuale è un gruppo di persone accumulate da interessi uguali. Le persone appartenenti a queste comunità possono lasciare messaggi, partecipare a discussioni, chattare o utilizzare programmi di messaggistica istantanea. I forum richiedono la registrazione dellutente per ricevere o inviare messaggi ed essi sono asincroni perche i messaggi vengono scritti e letti in momenti diversi. Con le chat il dialogo avviene in tempo reale e mette in contatto anche sconosciuti. Il luogo dove avviene la chat è detto chatroom. Esistono 2 tipi di chat: chat uno a uno ovvero il messaggio viene inviato a una persona per volta chat di gruppo in quanto si può inviare il messaggio contemporaneamente a tutte le persone del gruppo collegate Per far parte della chat bisogna registrarsi con un nickname, cercare di proteggere la privacy e mantenere privato il proprio profilo.

12 Intranet ed Extranet La rete privata interna è sviluppata sulla base delle tecnologie Internet che ha come scopo consentire la condivisione delle risorse e delle informazioni allinterno delle organizzazioni fra quelli che hanno un accesso autorizzato. La differenza rispetto a internet è che per entrare nella rete è necessario un codice di accesso. Se accedono al sistema informativo i dipendenti si parla di Intranet mentre se laccesso avviene da parte di chi non è dipendente si parla di Extranet. Intranet ed Extranet danno origine allEDI (Electronic Data Interchange). Il trasferimento dei dati Quando si è connessi a una rete è possibile scaricare (download) cioè trasferire i file su dispositivi di memorizzazione oppure inviare i file sulla rete (upload). Queste due operazioni sono fondamentali nei programmi peer to peer. Il tempo impiegato per queste operazioni dipende dalla velocità di trasferimento tra le unità connesse che si misura in bit/sec.

13 Le informazioni riassunte sono state prese dal libro da pagina 48 a pagina 58 Lavoro eseguito da Annamaria Rampoldi (memoria) con laiuto di: Anita DellEra (coordinatore) Elisa Garofali (orientato al gruppo) Elisa Pulicelli (osservatore) Federica Gatti (orientato al compito)


Scaricare ppt "Coordinatore: Anita DellEra Memoria: Annamaria Rampoldi Osservatore: Elisa Pulicelli Orientato al compito: Federica Gatti Orientato al gruppo: Elisa Garofalo."

Presentazioni simili


Annunci Google