La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Opportunità e adempimenti per le Imprese e per il Controllo Ufficiale – Bologna, 24.06.2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Opportunità e adempimenti per le Imprese e per il Controllo Ufficiale – Bologna, 24.06.2010."— Transcript della presentazione:

1 EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Opportunità e adempimenti per le Imprese e per il Controllo Ufficiale – Bologna,

2 Export Federazione Russa E veramente una Opportunità : per le Imprese (OSA) O un difficile slalom tra Adempimenti : per le Imprese per lAutorità Competente (A.C.)

3

4

5 nuova normativa europea in materia di sicurezza alimentare e controllo ufficiale

6 Pacchetto igiene (in vigore da gennaio 2006) 6 OSA AUTORITÀ COMPETENTE Regolamento 852/2004 Regolamento 882/2004 Regolamento 882/2004 Regolamento 854/2004 Regolamento 854/2004 Controlli ufficialiObblighi Generale Principi generali di sicurezza alimentare Regolamento 178/2002 Regolamento 2075 Regolamento 2073 Regolamento 853/2004 Specifico

7 Il Controllo Ufficiale in Italia (A.C.) Min.Salute Regioni Aziende sanitarie locali Istituto Superiore di sanità Istituti zooprofilattici sper.

8 In questo contesto il controllo ufficiale italiano si confronta sia con la Comunità Europea

9 Scambi allinterno del Mercato Unico (equivalenza normativa) Responsabilità OSA ( Autocontrollo) Controllo Ufficiale 1( attività di verifica 852 e 853/04) 2( attività ispettiva 854/04)

10 che con le agenzie deputate al controllo igienico sanitario dei Paesi Terzi

11 EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Opportunità e adempimenti per le Imprese e per il Controllo Ufficiale L'export di prodotti alimentari nei Paesi Terzi sta diventando una importante opportunità per i produttori regionali, ma allo stesso tempo un impegno gravoso per i produttori stessi e per il controllo ufficiale. E necessario definire compiti, responsabilità e ambiti operativi sia degli OSA che della A.C. E necessario chiarire chi deve sopportare i maggiori oneri.

12 Per conoscere meglio le problematiche del settore, ma anche i vantaggi che ne possono derivare alla produzione, è stato organizzato lincontro di oggi cui partecipano: D.G. Agricoltura D.G. Sanità Ministero Salute: DSVET – Uff. III DGSAN – Uff.IX ARPA IZS L E-R Associazioni Categoria

13

14 EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Lesportazione verso la federazione russa di prodotti di origine animale – Bologna, Dott. Marco Pierantoni Servizio Veterinario e Igiene Alimenti Regione Emilia - Romagna

15 Export Paesi Terzi Paesi terzi con i quali esistono accordi bilaterali paesi terzi con i quali esistono accordi di equivalenza paesi terzi con i quali esistono accordi bilaterali basati però sul parziale riconoscimento dellequivalenza normativa (paese/paese;comunità europea/paese terzo/gruppi di paesi) Paradossalmente con alcuni P.T. dopo il 2006 è più difficile esportare

16 IL SISTEMA DI CONTROLLO UFFICIALE ITALIANO (Min./Rer/Ausl) deve garantire lapplicazione della normativa comunitaria coerentemente al principio di responsabilità primaria del produttore ma anche assicurare lapplicazione dei particolari accordi con alcuni paesi terzi (USA/Giappone) con i quali esistono parziali accordi di equivalenza normativa o qualora non esista accordo di equivalenza normativa. Tali compiti sono aggiuntivi a quelli previsti dal Reg.882/04 sono quindi svolti nellinteresse del privato ( d.Lvo 194/08)

17 Accordi UE – Federazione Russa Federal Service for Veterinary and Phytosanitary Surveillance (Rosselkhoznadzor) Normativa comunitaria del pacchetto igiene non è riconosciuta equivalente dalle Autorità Russe Le Aziende che intendono esportare devono applicare le norme russe

18 EXPORT FEDERAZIONE RUSSA, problematiche sanitarie Cosa si può esportare Chi può esportare A quali condizioni si può esportare Certificati sanitari (pre- certificati e certificati) in carta filigranata Iscrizione nelle Liste export Rispetto regole e normative russe, compresi piani campionamento

19 Prodotti di Origine Animale esportabili verso la Federazione Russa (cosa) Latte e Prodotti a Base di Latte Prodotti della Pesca Prodotti composti * (prodotti finiti) * No lista Carni fresche e preparate (bovine, equine, suine, pollame Prodotti a base di carne (prodotti finiti)

20 I certificati ale/paginaInternaMenuVeterinariaInternazion ale.jsp?id=1622&lingua=italiano&menu=stru menti ale/paginaInternaMenuVeterinariaInternazion ale.jsp?id=1622&lingua=italiano&menu=stru menti Certificati – Pre certificati (n. 14 dal 2007)

21 entare.jsp?id=1242&lingua=italiano&menu=strumentieservizi FEDERAZIONE RUSSARU-C01Certificato veterinario per carni bovine disossate e preparazioni a base di carne, destinate allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for deboned beef meat and raw meat preparations, exported from the EU into the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSARU-C02Certificato veterinario per carni suine e preparazioni a base di carne, destinate allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for pork meat and raw meat preparations, exported from the EU into the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSARU-C03Certificato veterinario per carne di pollame e preparazioni a base di carne, destinata allesportazione dall UE verso la Federazione RussaRU-C01RU-C02RU-C03

22 Veterinary certificate for poultry meat and raw meat preparations, exported from the EU into the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSARU-C04Certificato veterinario per carni in scatola, salami e altri prodotti a base di carne pronti per il consumo, destinati allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for canned meat, salamis and other ready for consumption meat products, exported from the EU to the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSAPRE-EXPORT IT- ENCertificato ufficiale di pre-export per la movimentazione di carni bovine disossate e di preparazioni a base di carne tra gli Stati membri della UE destinate allesportazione verso la Federazione Russa Official pre-export support certificate for deboned beef meat and raw meat preparations moved between Member States of the EU and intended for export to the Russian FederationRU-C04PRE-EXPORT IT- EN

23 iaInternazionale.jsp?id=1243&lingua=italiano&menu=strumenti FEDERAZIONE RUSSARU-P01Certificato veterinario per pesce, prodotti della pesca e prodotti della pesca trasformati, per il consumo umano, destinati allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for fish and seafood (fishery products) and products of their processing intended for human consumption, exported from the EU into the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSARU- AP01Certificato veterinario per prodotti alimentari finiti contenenti materia prima di origine animale, destinati allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for finished food products, containing raw material of animal origin, exported from the EU into the Russian FederationFEDERAZIONE RUSSARU-AP02Certificato veterinario per involucri di origine animale esportati dallUnione Europea verso la Federazione Russa Veterinary certificate for animal casings exported from the EU into the Russian FederationRU-P01RU- AP01RU-AP02

24 iaInternazionale.jsp?id=1733&lingua=italiano&menu=strumenti FEDERAZIONE RUSSARU-L01Certificato veterinario per latte e prodotti a base di latte, derivati da animali bovini, ovini o caprini, destinati allesportazione dallUE verso la Federazione Russa Veterinary certificate for milk and milk products, derived from bovine, ovine or caprine animals exported from the EU into the Russian FederationRU-L01

25 Prodotti di Origine Animale esportabili verso la Federazione Russa (chi) Aziende iscritte nelle liste export Aziende che esportano prodotti composti (prodotti finiti) per i quali non è ancora stata definita una lista specifica (ma per i quali sono presenti certificati concordati)

26 Aziende iscritte nelle liste export (657) Carni suine / offals(54) Carni bovine (34) offals (33) Carni equine (3) Carni pollame (16) Intestini e budelle (18) Prodotti finiti (PBC) (260) Latte e prodotti a base di latte (263) Prodotti della pesca (9)

27 Rosselkhoznadzor Le liste degli impianti che possono esportare verso la Federazione Russa sono gestite direttamente da Rosselkhoznadzor e sono consultabili sul sito: ises.html?product=2&productType=1&_langu age=en ises.html?product=2&productType=1&_langu age=en

28 Italy liste di stabilimenti consultabili sul sito Enterprises licensed to export products to the Russian Federation Fish and seafood Forage and fodder additives Meat and meat products: beef Meat and meat products: pork Meat and meat products: horse meat Meat and meat products: beef offals Meat and meat products Meat and meat products: horse by-products Meat and meat products: poultry Meat and meat products: pork and pork offals Foodstuff: finished food products Foodstuff: milk and milk products Not foodstuff and another: raw intestines Forage and fodder additives: feeds for non-productive animals

29 Export Federazione Russa: modalità inserimento in lista Nuova procedura dal 23 marzo 2010 Nota Ministero Salute, DGSAN/IX/8168 del 23/03/10 con oggetto Lista stabilimenti per esportazione verso la Russia

30 Nota Ministero Salute, DGSAN/IX/8168 (1)(1) Possibilità di estendere la domanda di inserimento a nuovi impianti per tutte le liste concordate accettazione da parte delle autorità russe di inserimento nuovi stabilimenti per le tipologie prodotti alimentari per cui esistono liste concordate

31 Export russia:modalità inserimento in lista Iscrizione nelle liste: Istanza di iscrizione da parte dellazienda per ogni tipologia di lista inviata al servizio veterinario ASL competenza Parere favorevole del servizio veterinario della ASL Inoltro della documentazione da parte dellASL alla Regione di appartenenza Invio al Ministero della Salute

32 Export russia:modalità inserimento in lista Parere favorevole: Attestazione del rispetto delle condizioni per lesportazione di cui alla normativa russa Attestazione del rispetto dei requisiti di cui ai regolamenti comunitari in materia di sicurezza degli alimenti Attestazione del rispetto dellapplicazione di procedure di autocontrollo sulle: GMP SSOP HACCP

33 Condizioni per ottenere parere favorevole Rispetto completo regole e normative russe (http://ec.europa.eu/food/international/trade/eu-russia_spsissues_en.htmhttp://ec.europa.eu/food/international/trade/eu-russia_spsissues_en.htm Verifica rispetto requisiti comunitari di sicurezza alimentare comprensivi di GMP, SSOP, HACCP Compilazione da parte ASL di specifico verbale di sopralluogo (2)(2)

34 russia_spsissues_en.htm EU - Russia: SPS issues You will find in these documents information about the memorandums on trade of animals and animals products, plants and plant products between the EU and the Russian Federation (RF). You will also find documents on the RF sanitary and phytosanitary (SPS) requirements (legal texts or guidelines) as far as the Commission is informed, updates will be made as necessary. Please take note that the non official documents are provided here for information. The Commission does not take any responsability in the accuracy or completeness of these documents. EU RU SPS Issues Version 1.0 ( ) Memorandums of Understanding (MoU) Animals and animal products MoU on veterinary certification of animals and animal products Annex to the MoU on transit MoU Regionalisation and zoning Annex II to the MoU Certification after accession of RO and BG Model for bilateral MoU conditions for deliveries of meat and raw meat products Plant and Plant products MoU 2005 Phytosanitary Certification of Plant and Plant products Food of Plant origin MoU Model 2008 Pesticide residues nitrates and nitrites Model safety certificate agreed between the EU and the RF Fish Fishery products and seafood Model MoU for deliveries of fish, fishery products and seafood

35 russia_spsissues_en.htm RF Legislative requirements and other documents All food products Overview: Laws and other texts on food products Milk and Dairy Special Focus: texts applicable to Milk and Dairy products Updated Special Focus: texts applicable to Milk and Dairy products Fish and fishery products Special Focus: Fish MRL and limits of contaminants, additives… Methods of inspection Special focus: inspection checklists and inspection methods Plant health Special focus: Russian phytosanitary requirements Meat products Special focus: RF requirements for meat products MRLs of pesticides in food of plant and animal origin Special focus: Russian requirements for MRLs of pesticides in food of plant and animal origin EU establishements authorised for exports to the Russian Federation Link to the relevant part of Rosselkhozndnadzor website Browsing Rosselkhozdnadzor website: listing of establishments

36 Export russia:modalità inserimento in lista Rilascio dellattestazione solo a seguito di verifica dei requisiti tramite apposito verbale di sopralluogo Il Ministero della Salute potrà: Accettare la documentazione ricevuta Acquisire,ove necessario, copia delle procedure di autocontrollo Compiere visite ispettive negli stabilimenti che richiedono linserimento in lista,previo pagamento della tariffa prevista dal 194/2008 da parte della ditta, qualora la documentazione allegata fosse ritenuta insufficiente a dimostrare la sussistenza dei requisiti

37 Export russia:modalità inserimento in lista Lattività di esportazione potrà iniziare successivamente alla conferma dellaccettazione dello stabilimento da parte delle Autorità di controllo russe

38 Prodotti di Origine Animale esportabili verso la Federazione Russa (a quali condizioni) Rispetto della normativa russa generale e specifica

39 EXPORT FEDERAZIONE RUSSA - Lesportazione verso la federazione russa di Latte e prodotti a base di latte Dott. Marco Pierantoni Servizio Veterinario e Igiene Alimenti Regione Emilia - Romagna

40 Latte e prodotti a base di latte Nota Ministero Salute DGSAN/IX/18765/P del con oggetto (3)(3) Nota Ministero Salute DSVET/III/3301/P del con oggetto esportazione di prodotti a base di latte verso la russia (*)(*) Legge Federale 88 (4)(4) Limiti normativa russa (5)(5) Memorandum 30 aprile 2009 (6)(6)

41 gelati Nota ministeriale DSVET/III/3559/P del esportazione di gelati, di latte UHT e burro verso la Russia (7)(7)

42 Controlli analitici l'operatore del settore alimentare interessato deve predisporre e applicare un piano di controllo e di monitoraggio dei requisiti stabiliti dalla normativa russa di settore (art. 20, L. F. n. 88/08), che includa l'esecuzione di un piano di campionamento e analisi dei prodotti finiti secondo i criteri stabiliti di seguito.

43 Verifiche ufficiali Oltre al piano dei controlli analitici predisposto e attuato dall'operatore del settore alimentare interessato, il Servizio Veterinario territorialmente competente predispone e attua un piano di campionamento e analisi mirato a verificare l'efficacia delle misure attuate dall'OSA e in particolare del piano di campionamento di cui al punto precedente (art 32.17, L.F. n. 88/08).

44 DGSAN/IX/18765/P del PROPOSTA PIANO DI CAMPIONAMENTO Al fine di rispondere ai requisiti stabiliti dalla normativa russa in termini di test sui prodotti finiti, viene di seguito definito un piano di campionamento (MONITORAGGIO) minimo che potrà essere attuato dalle ditte interessate all 'iscrizione e/o al mantenimento nella lista degli impianti che esportano latte e prodotti a base di latte nella Federazione Russa. Il numero dei campioni indicato nelle tabelle seguenti deve intendersi come numero minimo. È facoltà dei singoli stabilimenti intensificare il programma di monitoraggio, includendo, se del caso, anche il campionamento e l'analisi dei prodotti finiti.

45 Aziende inserite in lista determinazioni formaggi mollisemimolliduriExtra duri salmonella AABB Listeria m AABB piombo BBBB Arsenico BBBB Cadmio BBBB Mercurio BBBB Aflat. M1 BBBB Pest. Org cl BBBB

46 Legenda A: due volte in un anno. Nel caso di produzioni diverse nello stesso stabilimento, i campioni devono essere condotti sui prodotti "più a rischio" (quelli che, per valori di pH, aW, shelflife, profilo microbiologico ecc.) meglio consentono la crescita di Listeria e Salmonella B: almeno un campionamento all'anno a rotazione sul prodotto finito.

47 Aziende che esportano determinazioni formaggi mollisemimolliduriExtra duri salmonella 1122 Listeria m 1122 piombo 5544 Arsenico 5544 Cadmio 5544 Mercurio 5544 Aflat. M Pest. Org cl 5555

48 legenda 1: tutti lotti spediti. 2: ogni 6 esportazioni ma almeno 1 volta l'anno. 3: ogni 3 esportazioni ed almeno 2 volte l'anno. 4: 2 volte all'anno (aggiuntivo al campionamento minimo). 5: 1 volta all'anno (aggiuntivo al campionamento minimo).

49 EXPORT FEDERAZIONE RUSSA - Lesportazione verso la federazione russa di Carni Fresche e preparate e prodotti a base di carne Dott. Marco Pierantoni Servizio Veterinario e Igiene Alimenti Regione Emilia - Romagna

50 Carni fresche, preparazioni, prodotti a bse di carne Carni fresche Bovine, Equine, Suine, Pollame (2008) Preparazioni di carne (2008) (prenotifica spedizioni export) Prodotti a base di carne ( prodotti finiti) (2010)

51 Carni fresche, preparazioni, prodotti a bse di carne Normativa di riferimento Si trasmette in allegato la documentazione concernente loggetto.Sul sito di seguito riportato si trova, purtroppo in russo, la normativa russa a cui fare riferimento. s_meat_products_en.htm La Commissione ha chiesto la collaborazione agli Stati Membri di procedere alla traduzione in inglese; il Regno Unito al momento si è offerto per la traduzione di un solo documento.

52 Normativa e documenti Memorandum 2004 (8)(8) Memorandum 2008 (9)(9) Legge Federale 29 (10)(10) SANPIN 1078 (11)(11) SANPIN 2362 (12)(12) Guidelines for the implementation of public sanitary supervision of meat processing enterprises (13)(13) ( documento frequenze)(14))(14)

53 Carni fresche, preparazioni, prodotti a bse di carne 31 maggio 2010, Roma riunione presso il Ministero della Salute con allordine del giorno: 1) attività di campionamento ed analisi per lesportazione verso la Russia settori carne, latte e prodotti della pesca; 2) attività di campionamento per analisi sulla radioattività – export Russia 3) pre-certificati export Russia prodotti a base di latte. 4) varie ed eventuali

54 Proposta di piano di campionamento ed analisi da applicare negli stabilimenti del settore delle carni e dei prodotti a base di carne per lesportazione verso la Russia SU CARNI, PRODOTTI A BASE DI CARNE DI POLLAME E UOVA DA CONDURRE DA PARTE DI STABILIMENTI CHE ESPORTANO VERSO LA FED. RUSSA (determinazioni microbiologiche) Carica mesofila, coliformi, Salmonella spp, L. monocytogenes, Cl. Solfitoriduttori, St. aureus, Proteus

55 Proposta di piano di campionamento ed analisi da applicare negli stabilimenti del settore delle carni e dei prodotti a base di carne per lesportazione verso la Russia SU CARNI, PRODOTTI A BASE DI CARNE DI POLLAME E UOVA DA CONDURRE DA PARTE DI STABILIMENTI CHE ESPORTANO VERSO LA FED. RUSSA (determinazioni chimiche) Piombo, arsenico, cadmio, mercurio, rame, zinco, tetracicline, Nitrosammine, NDMA + NDEA, Benzopirene (prodotti affumicati), Pesticidi organo clorurati (esaciclocloroesano,DDT e metaboliti), Cs 137, Sr 90

56

57 EXPORT FEDERAZIONE RUSSA - Lesportazione verso la federazione russa di Pesce e Prodotti della Pesca Dott. Marco Pierantoni Servizio Veterinario e Igiene Alimenti Regione Emilia - Romagna

58 Pesce e Prodotti della Pesca Nota Minsiteriale DSVET/III/231/ P del Memorandum per lesportazione dei prodotti della pesca… (15)(15) Nota RER esiti ispezione prodotti pesca (16)(16) Nota Minsiteriale DGSAN/IX/3829/ P del esportazione prodotti della pesca verso la Federazione Russa (17)(17)

59 EXPORT FEDERAZIONE RUSSA - Lesportazione verso la federazione russa di Prodotti Composti Dott. Marco Pierantoni Servizio Veterinario e Igiene Alimenti Regione Emilia - Romagna

60 Prodotti composti La Commissione ci ha comunicato in data odierna che entro il 1 ottobre 2009 occorre far pervenire alle Autorità russe la lista degli stabilimenti italiani che producono alimenti composti contenenti ingredienti di origine animale (paste farcite pizze ecc.). Al riguardo si rappresenta che non rientrano nella indicazione sopra riportata i prodotti a base di carne, i prodotti a base di latte o i prodotti della pesca ma esclusivamente i prodotti composti contenenti ingredienti animali insieme a ingredienti vegetali

61 Memorandum draft ott.2006 (18)(18)

62 Paste farcite con prodotti di origine animale Nota Ministero Salute DGSAN/IX/8875/P del esportazione verso la federazione russa di paste farcite (19)(19)

63 Altre problematiche Residui fitofarmaci Residui sostanze farmacologiche Radioattività (20)(20) (21)

64 Alcune proposte Considerato limpegno richiesto sia alle imprese (OSA) che al controllo ufficiale (A.C.) allargare anche agli impianti in lista export federazione russa gli adempimenti previsti dalla nota Min. Salute, DGSAN/IX/33585/P del estensione applicazione sistema ICARUS (22)(22)

65 Il Servizio Veterinario e Igiene Alimenti della Regione Emilia – Romagna, dopo lesperienza del gruppo regionale di supervisori impianti USA intende attivare analogo gruppo per la supervisione degli impianti export Paesi Terzi ( compresi impianti export Federazione Russa).


Scaricare ppt "EXPORT PAESI TERZI: FEDERAZIONE RUSSA - Opportunità e adempimenti per le Imprese e per il Controllo Ufficiale – Bologna, 24.06.2010."

Presentazioni simili


Annunci Google