La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Rendiconto finanziario (IAS 7) (1) Definizioni Disponibilità liquide: comprendono la cassa e i depositi a vista. Disponibilità liquide: comprendono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Rendiconto finanziario (IAS 7) (1) Definizioni Disponibilità liquide: comprendono la cassa e i depositi a vista. Disponibilità liquide: comprendono."— Transcript della presentazione:

1 Il Rendiconto finanziario (IAS 7) (1) Definizioni Disponibilità liquide: comprendono la cassa e i depositi a vista. Disponibilità liquide: comprendono la cassa e i depositi a vista. Disponibilità liquide equivalenti: rappresentano investimenti finanziari a breve termine e ad alta liquidità che sono prontamente convertibili in valori di cassa noti e che sono soggetti a un irrilevante rischio di variazione del loro valore Disponibilità liquide equivalenti: rappresentano investimenti finanziari a breve termine e ad alta liquidità che sono prontamente convertibili in valori di cassa noti e che sono soggetti a un irrilevante rischio di variazione del loro valore Flussi finanziari: sono le entrate e le uscite di disponibilità liquide e mezzi equivalenti Flussi finanziari: sono le entrate e le uscite di disponibilità liquide e mezzi equivalenti (gli scoperti bancari per elasticità di cassa devono essere considerati come componenti di disponibilità liquide o mezzi equivalenti) (gli scoperti bancari per elasticità di cassa devono essere considerati come componenti di disponibilità liquide o mezzi equivalenti) Attività operativa: rappresenta le principali attività generatrici di ricavi dell’impresa e le altre attività di gestione che non sono di investimento o finanziarie Attività operativa: rappresenta le principali attività generatrici di ricavi dell’impresa e le altre attività di gestione che non sono di investimento o finanziarie Attività di investimento: comprende l’acquisto e la cessione di attività immobilizzate e gli altri investimenti finanziari non rientranti nelle disponibilità liquide equivalenti Attività di investimento: comprende l’acquisto e la cessione di attività immobilizzate e gli altri investimenti finanziari non rientranti nelle disponibilità liquide equivalenti Attività finanziaria: rappresenta l’attività che comporta la modificazione della dimensione e della composizione del capitale netto e dei finanziamenti ottenuti dall’impresa. Attività finanziaria: rappresenta l’attività che comporta la modificazione della dimensione e della composizione del capitale netto e dei finanziamenti ottenuti dall’impresa.

2 Il Rendiconto finanziario (2) Struttura generale 1. Flussi generati dall’attività operativa (operating) 2. Flussi generati dall’attività di investimento (investing) 3. Flussi generati dall’attività di finanziamento (financing)

3 Il Rendiconto finanziario (3) FLUSSI FINANZIARI IN VALUTA ESTERA devono essere iscritti nella moneta funzionale dell’entità e convertiti applicando il cambio del giorno in cui avviene il flusso finanziario. devono essere iscritti nella moneta funzionale dell’entità e convertiti applicando il cambio del giorno in cui avviene il flusso finanziario. I flussi finanziari di una controllata estera devono essere convertiti al cambio tra la moneta di conto e la valuta funzionale del giorno in cui avvengono i flussi finanziari. I flussi finanziari di una controllata estera devono essere convertiti al cambio tra la moneta di conto e la valuta funzionale del giorno in cui avvengono i flussi finanziari. INTERESSI E DIVIDENDI I flussi finanziari derivanti dall’incasso e dal pagamento di interessi e dividendi devono essere indicati distintamente. Ciascuno deve essere classificato in modo coerente da esercizio a esercizio facendoli rientrare —a seconda del caso—nell’attività operativa, di investimento o finanziaria. I flussi finanziari derivanti dall’incasso e dal pagamento di interessi e dividendi devono essere indicati distintamente. Ciascuno deve essere classificato in modo coerente da esercizio a esercizio facendoli rientrare —a seconda del caso—nell’attività operativa, di investimento o finanziaria. IMPOSTE SUL REDDITO I flussi finanziari correlati alle imposte sul reddito devono essere indicati distintamente e devono essere classificati come flussi dell’attività operativa I flussi finanziari correlati alle imposte sul reddito devono essere indicati distintamente e devono essere classificati come flussi dell’attività operativa (a meno che essi possano essere specificatamente identificati con l’attività finanziaria e di investimento) (a meno che essi possano essere specificatamente identificati con l’attività finanziaria e di investimento)

4 Il Rendiconto finanziario (4) Modalità di Presentazione dei flussi “operating” metodo diretto: per mezzo del quale sono indicate le principali categorie di incassi e di pagamenti lordi; metodo diretto: per mezzo del quale sono indicate le principali categorie di incassi e di pagamenti lordi; metodo indiretto: per mezzo del quale l’utile o la perdita d’esercizio sono rettificati dagli effetti delle operazioni di natura non monetaria, da qualsiasi differimento e accantonamento di precedenti o futuri incassi o pagamenti operativi, e da elementi di ricavi o costi connessi con i flussi finanziari derivanti dall’attività di investimento o finanziaria. metodo indiretto: per mezzo del quale l’utile o la perdita d’esercizio sono rettificati dagli effetti delle operazioni di natura non monetaria, da qualsiasi differimento e accantonamento di precedenti o futuri incassi o pagamenti operativi, e da elementi di ricavi o costi connessi con i flussi finanziari derivanti dall’attività di investimento o finanziaria.

5 Il Rendiconto finanziario (5) Determinazione indiretta dei flussi “operating” (linee generali) RICAVI DI VENDITA RICAVI DI VENDITA VARIAZIONE RIM. DI PROD. VARIAZIONE RIM. DI PROD. INCREM.di IMM. per LAV. INT. INCREM.di IMM. per LAV. INT. -COSTI ACQ. MATERIE -VAR. RIM. MATERIE -COSTI DEL PERSONALE -ACCANTONAM. TFR - COSTI SERVIZI VARI _______________________________ MARGINE OPERATIVO LORDO MARGINE OPERATIVO LORDO -AMMORTAMENTI - -ACCANTONAM.TI A F.di R.e O. _______________________________ RISULTATO OPERATIVO - ONERI FINANZIARI PROVENTI FINANZIARI DIVIDENDI +/-PLUS/MINUSVALENZE IMM. _______________________________ REDDITO NETTO (ante imposte) -IMPOSTE SUL REDDITO _______________________________ REDDITO NETTO (dopo imposte) INCREM.di IMM. per LAV. INT. - INCREM.di IMM. per LAV. INT. ACCANTONAM. TFR + ACCANTONAM. TFR + AMMORTAMENTI + ACCANTONAM.TI A F.di R.e O. + ONERI FINANZIARI - PROVENTI FINANZIARI - DIVIDENDI -/+ PLUS/MINUSVALENZE IMM. ____________________________ FLUSSO OPERATIVO DI CCN REDDITO NETTO (dopo imposte) - VAR. CREDITI VS. CLIENTI + VAR. ANTICIPI DA CLIENTI VARIAZIONE RIM. DI PROD. - VARIAZIONE RIM. DI PROD. INCREM.di IMM. per LAV. INT. - INCREM.di IMM. per LAV. INT. - VAR. DEBITI VS. FORN. MAT. +VAR. ANTICIPI A FORNITORI VAR. RIM. MATERIE + VAR. RIM. MATERIE - VAR. DEBITI VS. IL PERSONALE + VAR. ANTICIPI AL PERSONALE ACCANTONAM. TFR + ACCANTONAM. TFR - UTILIZZI F.do TFR - VAR. RATEI/ RISCONTI/FORN. + AMMORTAMENTI + ACCANTONAM.TI A F.di R.e O. - UTILIZZI F.di R. e O. + ONERI FINANZIARI - PROVENTI FINANZIARI - DIVIDENDI -/+ PLUS/MINUSVALENZE IMM. _____________________________ FLUSSO OPERATIVO DI DISPONIBILITA’ LIQUIDE

6 Il Rendiconto finanziario (6) i flussi “investing” 1. FLUSSI (USCITE) PER INVESTIMENTI (ACQUISTI) IN IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI 2. FLUSSI (ENTRATE) PER DISINVESTIMENTI (VENDITE) DI IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI 3. FLUSSI (USCITE) PER INVESTIMENTI IN ATTIVITA’ FINANZIARIE (acquisti di titoli, partecipazioni, ecc.) 4. FLUSSI (ENTRATE) DA INVESTIMENTI IN ATTIVITA’ FINANZIARIE (interessi attivi e dividendi) 5. FLUSSI (ENTRATE) PER DISINVESTIMENTI (VENDITE) DI ATTIVITA’ FINANZIARIE 6. FLUSSI (USCITE) PER PRESTITI CONCESSI 7. FLUSSI (ENTRATE) PER INTERESSI ATTIVI E PER RIMBORSI DI PRESTITI ATTIVI

7 Il Rendiconto finanziario (7) determinazione dei flussi “investing” – I A) FLUSSI (USCITE) PER INVESTIMENTI (ACQUISTI) IN IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI: A) FLUSSI (USCITE) PER INVESTIMENTI (ACQUISTI) IN IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI: VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA IMM. MAT. E IMMAT. VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA IMM. MAT. E IMMAT. - INCREMENTI DI IMM. PER LAVORI INTERNI - INCREMENTI DI IMM. PER APPORTI - VARIAZIONE DEI DEBITI VS. FORNITORI DI IMMATERIALI E IMMAT.

8 Il Rendiconto finanziario (7) determinazione dei flussi “investing” – II B) FLUSSI (ENTRATE) PER DISINVESTIMENTI (VENDITE) DI IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI: VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA IMM. MAT. E IMMAT. VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA IMM. MAT. E IMMAT. (valore contabile = valore originario – fondo ammortamento) (valore contabile = valore originario – fondo ammortamento) + PLUSVALENZE (PROFITTI DI REALIZZO) + PLUSVALENZE (PROFITTI DI REALIZZO) - MINUSVALENZE (PERDITE DI REALIZZO) - MINUSVALENZE (PERDITE DI REALIZZO) - VARIAZIONE DEI CREDITI PER CESSIONI DI IMM. - VARIAZIONE DEI CREDITI PER CESSIONI DI IMM.

9 Il Rendiconto finanziario (7) determinazione dei flussi “investing” – III C) FLUSSI (USCITE) PER INVESTIMENTI IN ATTIVITA’ FINANZIARIE (acquisti di titoli, partecipazioni, ecc.): VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA - VARIAZIONE DEI DEBITI PER ACQ. DI ATT. FIN. (RF-RI) - VARIAZIONE DEI DEBITI PER ACQ. DI ATT. FIN. (RF-RI) D) FLUSSI (ENTRATE) DA INVESTIMENTI IN ATTIVITA’ FINANZIARIE (interessi attivi e dividendi): INTERESSI ATTIVI E DIVIDENDI INTERESSI ATTIVI E DIVIDENDI - VARIAZIONE DEI RATEI ATTIVI (RF-RI) - VARIAZIONE DEI RATEI ATTIVI (RF-RI) + VARIAZIONE DEI RISCONTI PASSIVI (RF-RI) + VARIAZIONE DEI RISCONTI PASSIVI (RF-RI) E) FLUSSI (ENTRATE) PER DISINVESTIMENTI DI ATTIVITA’ FINANZIARIE (vendite di titoli, partecipazioni, ecc.): VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA - VARIAZIONE DEI CREDITI PER VENDITE DI ATT. FIN. (RF-RI) - VARIAZIONE DEI CREDITI PER VENDITE DI ATT. FIN. (RF-RI)

10 Il Rendiconto finanziario (7) determinazione dei flussi “investing” – IV F) FLUSSI (USCITE) PER PRESTITI CONCESSI: VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA DEI PRESTITI ATTIVI VARIAZIONE AUMENTATIVA LORDA DEI PRESTITI ATTIVI G) FLUSSI (ENTRATE) PER INTERESSI ATTIVI E PER RIMBORSI DI PRESTITI ATTIVI: VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA DEI PRESTITI ATTIVI VARIAZIONE DIMINUTIVA LORDA DEI PRESTITI ATTIVI INTERESSI ATTIVI INTERESSI ATTIVI - VARIAZIONE DEI RATEI ATTIVI (RF-RI) - VARIAZIONE DEI RATEI ATTIVI (RF-RI) + VARIAZIONE DEI RISCONTI PASSIVI (RF-RI) + VARIAZIONE DEI RISCONTI PASSIVI (RF-RI)

11 Il Rendiconto finanziario (8) i flussi “financing” 1. FLUSSI PER APPORTI DI CAPITALE PROPRIO 2. FLUSSI PER RIMBORSI DI CAPITALE PROPRIO 3. FLUSSI PER DISTRIBUZIONI DI UTILI 4. FLUSSI PER PRESTITI PASSIVI CONTRATTI 5. FLUSSI PER INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI 6. FLUSSI PER RIMBORSI DI PRESTITI PASSIVI

12 Il Rendiconto finanziario (9) determinazione dei flussi “financing” - I A) FLUSSI PER APPORTI DI CAPITALE PROPRIO: VARIAZIONE AUMENTATIVA DEL C.S. PER EMISSIONE DI AZ. A PAG. VARIAZIONE AUMENTATIVA DEL C.S. PER EMISSIONE DI AZ. A PAG. + VARIAZIONE AUMENTATIVA DEL F.DO SOVRAPPREZZI + VARIAZIONE AUMENTATIVA DEL F.DO SOVRAPPREZZI - VARIAZIONE DEI CREDITI PER CAPITALE SOTTOSCRITTO (RF-RI) - VARIAZIONE DEI CREDITI PER CAPITALE SOTTOSCRITTO (RF-RI) + VARIAZIONE DIMINUTIVA (lorda) di AZIONI PROPRIE IN PORTAF. + VARIAZIONE DIMINUTIVA (lorda) di AZIONI PROPRIE IN PORTAF. B) FLUSSI PER RIMBORSI DI CAPITALE PROPRIO VARIAZIONE DIMINUTIVA DEL C.S. PER RIMBORSO DI AZIONI VARIAZIONE DIMINUTIVA DEL C.S. PER RIMBORSO DI AZIONI + VARIAZIONE DIMINUTIVA DEL F.DO SOVRAPPREZZI E ALTRI F.DI PER RIMBORSO AZIONI + VARIAZIONE DIMINUTIVA DEL F.DO SOVRAPPREZZI E ALTRI F.DI PER RIMBORSO AZIONI + VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) di AZIONI PROPRIE IN PORTAF. + VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) di AZIONI PROPRIE IN PORTAF.

13 Il Rendiconto finanziario (9) determinazione dei flussi “financing” - II C) FLUSSI PER DISTRIBUZIONI DI UTILI: ASSEGNAZIONI DI UTILI AI SOCI (DIVIDENDI) ASSEGNAZIONI DI UTILI AI SOCI (DIVIDENDI) - VARIAZIONI DEBITI VS. SOCI PER DIVIDENDI (RF-RI) - VARIAZIONI DEBITI VS. SOCI PER DIVIDENDI (RF-RI) + EROGAZIONI FILANTROPICHE + EROGAZIONI FILANTROPICHE

14 Il Rendiconto finanziario (9) determinazione dei flussi “financing” - III D) FLUSSI PER PRESTITI PASSIVI CONTRATTI: D) FLUSSI PER PRESTITI PASSIVI CONTRATTI: VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI PRESTITI PASSIVI VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI PRESTITI PASSIVI - VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI RISCONTI ATTIVI PER DISAGGI DI EMISSIONE - VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI RISCONTI ATTIVI PER DISAGGI DI EMISSIONE + VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI RISCONTI PASSIVI PER AGGI DI EMISSIONE + VARIAZIONE AUMENTATIVA (lorda) DEI RISCONTI PASSIVI PER AGGI DI EMISSIONE E) FLUSSI PER INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI: INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI - VARIAZIONE DEI RATEI PASSIVI (RF-RI) - VARIAZIONE DEI RISCONTI ATTIVI (RF-RI) D) FLUSSI PER RIMBORSI DI PRESTITI PASSIVI: VARIAZIONE DIMINUTIVA (lorda) DEI PRESTITI PASSIVI VARIAZIONE DIMINUTIVA (lorda) DEI PRESTITI PASSIVI

15 RENDICONTO FINANZIARIO Proposta O.I.C. art quater c.c. (1) 1. Disponibilità liquide (al netto degli scoperti bancari): composizione e ammontare all’inizio dell’esercizio 2. Flussi finanziari derivanti dall’attività operativa 3. Flussi finanziari derivanti dall’attività di investimento 4. Flussi finanziari derivanti dall’attività di finanziamento e da operazioni con i soci 5. Disponibilità liquide (al netto degli scoperti bancari): composizione e ammontare alla fine dell’esercizio

16 RENDICONTO FINANZIARIO Proposta O.I.C. art quater c.c. (2) In calce al rendiconto finanziario vanno riportate: Le attività di investimento che non hanno dato luogo a flussi finanziari 2. Le attività di finanziamento che non hanno dato luogo a flussi finanziari


Scaricare ppt "Il Rendiconto finanziario (IAS 7) (1) Definizioni Disponibilità liquide: comprendono la cassa e i depositi a vista. Disponibilità liquide: comprendono."

Presentazioni simili


Annunci Google