La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

API Verona EFFICIENZA ENERGETICA OGGI: IMPERDIBILE MIX DI OPPORTUNITA’ TECNOLOGICHE E NORMATIVE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "API Verona EFFICIENZA ENERGETICA OGGI: IMPERDIBILE MIX DI OPPORTUNITA’ TECNOLOGICHE E NORMATIVE."— Transcript della presentazione:

1 API Verona EFFICIENZA ENERGETICA OGGI: IMPERDIBILE MIX DI OPPORTUNITA’ TECNOLOGICHE E NORMATIVE

2 Chi siamo…. Ing. Nicola Mazzi, titolare della Mazzimpianti srl, ditta operante da oltre 50 anni nella realizzazione di impianti tecnologici. Associato API Industria Verona. Iscritto all’Albo degli Ingegneri di Verona. Ing. Valerio Rosania, libero professionista e titolare della Parametric Design srl, società di ingegneria e consulenza energetica ed ESCo. Esperto in Gestione della Energia certificato UNI Iscritto all’Albo degli Ingegneri di Verona. La volontà di dare vita a questo incontro nasce a valle di un incontro tenutosi alcuni mesi fa, presso l’Ordine degli Ingegneri di Verona.

3 Scopo dell’incontro Informare gli imprenditori sulle enormi occasioni di razionalizzazione e ottimizzazione della spesa energetica. Mettere a fuoco tutte le possibilità per giungere ad una riduzione della spesa e dei consumi energetici utilizzando strumenti tecnologici e normativi.

4 Chi ha risposto all’invito…. Vi invitiamo ad una brevissima presentazione in modo da poter centrare meglio i temi da trattare, così da poterci dedicare a quelli di sicuro interesse……

5 Analisi del risparmio ottenibile Significa agire sui fattori a prodotto: 1.Quantità di energia utilizzata 2.Coefficienti di acquisto dell’energia 3.……………….. Agire sul punto 1 significa razionalizzare ed efficientare i processi. Agire sul punto 2 significa verificare la bontà di prezzi, fatturazione e tasse pagate per l’acquisto dei vettori energetici. Il punto di partenza è in ogni caso una diagnosi energetica, strumento per acquisire le condizioni attuali di utilizzo dell’energia nelle diverse forme.

6 Diagnosi Energetica o Audit Consiste in un check up, più o meno approfondito, sulle modalità di utilizzo della energia meccanica, termica, elettrica. Le grandi aziende sono già obbligate a sostenere entro fine 2015 un audit energetico certificato…quest’obbligo è previsto venga esteso a breve ad aziende di medie/piccole dimensioni. Il fine è quello di ottenere una «fotografia» dello stato attuale, una oggettivazione dei parametri di consumo per poterne fare un confronto con le medie di mercato (baseline), trovare soluzioni migliorative.

7 Quantità di energia utilizzata L’efficienza, e quindi il risparmio, in questo caso è ottenibile con l’uso di nuovi apparati tecnologici e/o con revisioni degli schemi di flusso dei processi Panoramica sulla tecnologia 1.Cogenerazione 2.Trigenerazione 3.Condensazione Esempi e casi concreti 4.Recupero termico 5.Solare termico 6.Fotovoltaico 7.Biomassa 8.Illuminazione 9.Motori elettrici 10.Inverter 11.…………….

8 Coefficienti di acquisto dell’energia In fase di audit, il punto di partenza delle operazioni di analisi coincide sempre con l’analisi delle forniture. Come è possibile ottenere risparmio? Verificando: i prezzi di acquisto Gli impegni di potenza o di capacità di trasporto Le accise, verifica ed eventuale recupero (anche sul trasporto e sulla forza motrice) La correttezza della fatturazione Il controllo continuativo dei prezzi sui mercati

9 3° fattore: gli Incentivi Aspetto fondamentale nel rilancio della efficienza energetica in ambito industriale e civile, è la presenza di contributi di varia natura. Nondimeno occorre sottolineare con forza che si tratta di INCENTIVI e non devono costituire dunque la ragione unica e fondamentale per cui un intervento viene effettuato…il vero motore della operazione è il risparmio energetico ed il conseguente GUADAGNO economico prodotto dalla maggior efficienza.

10 Panoramica sugli Incentivi scali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa/Guida_Ristrutturazioni_edilizie.pdf fe5b6&groupId=10717 Certificati bianchi  titoli di efficienza energetica da vendere sul mercato energetico (tramite ESCo) Detrazione fiscale 50% per ristrutturazione Detrazione fiscale 65% per efficienza energetica Conto termico  contributo economico sulle installazioni Fondi di rotazione  contributi europei in conto capitale gestiti dalle Regioni …………….

11 La nostra proposta Mazzimpianti e Parametric Design rimangono due società autonome, che mettono a disposizione le loro capacità, congiuntamente o singolarmente a seconda dei casi che si presenteranno. Sono unite dallo stesso spirito e propongono di: verificare attraverso uno studio di fattibilità/audit i tre fattori descritti: modalità di acquisto dei vettori energetici, upgrade tecnologico, incentivi applicabili. Proporre la realizzazione degli interventi dotando i sistemi di apparati di controllo e di misura a garanzia del cliente Eventualmente condividere parte del rischio, accettando di spalmare la remunerazione attesa su un certo numero di anni, agganciandosi al risparmio generato e misurato

12 Conclusione Molti di voi saranno già a conoscenza delle opportunità tecnologiche e normative…vorremmo con voi capire cosa finora, a parte ragioni di natura economica, vi ha impedito di mettere in atto misure di efficientamento energetico.


Scaricare ppt "API Verona EFFICIENZA ENERGETICA OGGI: IMPERDIBILE MIX DI OPPORTUNITA’ TECNOLOGICHE E NORMATIVE."

Presentazioni simili


Annunci Google