La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il gusto della memoria: la saggezza popolare e il suo fondamento storico-antropologico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il gusto della memoria: la saggezza popolare e il suo fondamento storico-antropologico."— Transcript della presentazione:

1 Il gusto della memoria: la saggezza popolare e il suo fondamento storico-antropologico

2 Laura Di Patria I SANU Metodologie Didattiche Università Campus Bio-Medico Roma

3 Sono state svolte delle interviste a persone anziane su proverbi e/o modi di dire riguardanti lalimentazione. Sono state poste loro delle specifiche domande: 1.Perché si dice così? 2.Quando si diceva questo proverbio? 3.Chi glielo ha insegnato? Introduzione

4 Intervista n° 1 Età : 60 anni Sesso : F Professione : Impiegata (in pensione) Regione di provenienza : Marche

5 1.Una mela al giorno toglie il medico di torno: Per le proprietà nutritive della mela. Quando si parla con gli ammalati. Detto popolare. 2.Gallina vecchia fa buon brodo: Una gallina adulta ha più sapore rispetto ad una gallina giovane. Quando si confronta una persona adulta con una giovane. I genitori.

6 Intervista n°2 Età : 82 anni Sesso : F Professione : Insegnante scuola elementare (in pensione) Regione di provenienza : Campania

7 1.La farina del diavolo va in crusca: Perchè il diavolo tenta e fa imbrogliare. Quando qualcuno ottiene qualcosa in modo disonesto. La madre. 2.Bertoldo morì con aspri duoli per non poter mangiare rape e fagioli: Si dice quando qualcuno non può ottenere ciò che desidera. Imparato leggendo un libro.

8 3.Tutto fa brodo: Il brodo è composto da molti ingredienti: più ce ne sono, più il sapore è ricco. In una situazione di disagio economico estremo si ricorre alle ultime risorse. Il padre.

9 Intervista n° 3 Età : 70 anni Sesso : M Professione : Geometra (in pensione) Regione di provenienza : Sicilia

10 1.Del maiale non si butta via niente: Perché il maiale è una ricchezza, utilizzata in tutte le sue componenti. Quando si parla di qualcosa di prezioso. Il nonno. 2.Pesce di Pantano, cibo poco sano: Perché il pesce che vive nellacqua melmosa non ha un sapore buono. Quando si parla di una persona che, vivendo in un ambiente degradato, non può essere una persona positiva. Detto popolare.

11 Il significato… 1. Una mela al giorno toglie il medico di torno… La mela contiene vitamina C. Previene malattie cardiache. Ha poche calorie. Previene i tumori. Regola i valori del colesterolo. Previene le carie. Protegge dalle malattie cerebrali. Fa bene ai polmoni.

12 2. Gallina vecchia fa buon brodo… A llude alla positività della vecchiaia per via delle molte esperienze accumulate nel corso della vita. 3. La farina del diavolo va in crusca… P roverbio usato per indicare che tutto ciò che viene ottenuto in modo disonesto non darà mai buoni frutti.

13 4. Bertoldo morì con aspri duoli per non poter mangiare rape e fagioli… Bertoldo, Bertoldino e... Cacasenno è un film del 1984, diretto dal regista Mario Monicelli. Tale battuta del film è divenuta ormai un detto popolare. Modo di dire che viene espresso in situazioni in cui una persona non può ottenere ciò che desidera.

14 5. Tutto fa brodo… E un'espressione che veniva utilizzata quando l'economia era prevalentemente rurale e le disponibilità economiche e alimentari erano scarse.Il brodo (quello buono) normalmente si fa con la carne. La carne, nelle economie povere era un bene costoso e difficile da procurarsi, per cui in sua assenza il brodo si può fare con vegetali, più economici e di più facile reperibilità.

15 6. Del maiale non si butta via niente… Luso prevalente del maiale è quello alimentare, ma la sua lavorazione è diffusa anche in ambito industriale. Con le setole del maiale si fabbricano pennelli da barba, spazzole, spazzolini e perfino moquette. Con le unghie si fanno bottoni ed un tempo servivano ai rilegatori per piegare la carta.

16 7. Pesce di Pantano, cibo poco sano… Detto popolare utilizzato per indicare una persona che vive in un ambiente malsano e degradato.

17 Conclusioni I diversi proverbi e modi di dire sullalimentazione, analizzati e appresi da queste interviste,mostrano non solo un significato alimentare, ma anche una valenza storico- antropologica che si riscontra nella vita quotidiana di ognuno di noi. Ne determinano personalità e caratteri che contraddistinguono luomo dallantichità fino ai tempi moderni.

18 Ringrazio cordialmente gli intervistati che mi hanno dato modo di arricchire e approfondire la mia cultura e il mio sapere culinario.

19 Sitografia overbi_p1.php (visitato il 10/04/2010) il 10/04/2010) il 10/04/2010) il 10/04/2010)


Scaricare ppt "Il gusto della memoria: la saggezza popolare e il suo fondamento storico-antropologico."

Presentazioni simili


Annunci Google