La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CAMERA DI COMMERCIO E DELL‘INDUSTRIA ITALO – CECA

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CAMERA DI COMMERCIO E DELL‘INDUSTRIA ITALO – CECA"— Transcript della presentazione:

1 CAMERA DI COMMERCIO E DELL‘INDUSTRIA ITALO – CECA
Cermakova 7, Praga 2, Repubblica Ceca tel:

2 Praga - 28 Marzo 2008 Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

3 Repubblica Ceca Area 78.867 km² Popolazione 10,3 milioni
Capitale Praga (1,2 mln ab) Città principali Brno ( ); Ostrava ( ); Pilsen ( ); Olomouc ( ) Paesi confinanti Germania, Austria, Slovacchia, Polonia Suddivisione amministrativa 13 Regioni + Praga Capitale 77 Distretti 6.249 Municipalità Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

4 Praga Capitale Status di regione Popolazione: 1,2 mln Economia
Il Paese Economia 0,6% del territorio 11% della popolazione 22% del PIL Tasso di disoccupazione 1,5% La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Europa 12° regione più ricca d’Europa PIL procapite: 160% media UE-27 Prima italiana Bolzano: 136% Turismo Capitale turistica europea 4 milioni di turisti all’anno 500 mila italiani all’anno

5 Repubblica Ceca e Unione Europea
1° gennaio 1993 Scissione della Cecoslovacchia e costituzione della Repubblica Ceca 1° maggio 2004 Ingresso nell’Unione Europea 21 dicembre 2007 Ingresso Area Schengen Euro - Inizialmente previsto per il 2010 - Attualmente rimandato a tempo indeterminato Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

6 Padre della Repubblica
La situazione politica Presidente della Repubblica Vaclav Klaus Il Paese Primo Ministro Mirek Topolanek (ODS) La CAMIC Vaclav Havel Padre della Repubblica Incentivi Fondi strutturali Elezioni 2006: situazione parlamentare di perfetto equilibrio tra le coalizioni Governo Opposizione ODS – Civicodemocratici 35,38% KDU-ČSL – Cristianodemocratici 7,22% SZ – Verdi 6.29% KSCM – Comunisti 12.81% CSSD – Socialdemocratici 32.32%

7 Fattori chiave Posizione geografica strategica
Trend positivo dell’economia Tradizione industriale Il Paese Forza lavoro specializzata Alta qualità della vita Alta scolarizzazione La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Certezza del diritto Mercato immobiliare sviluppato Apparato infrastrutturale competitivo Incentivi agli investimenti

8 Repubblica Ceca In un raggio ideale di 1000 km sono ricompresi interamente: Germania, Polonia, Austria Slovacchia, Ungheria, Slovenia Svizzera, Nord Italia Milano è più vicina a Praga che a molte località del Sud Italia: indicativamente Milano dista da Praga quanto da Bari Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

9 Profilo macroeconomico
PIL 2007: 128 mld euro (+6,6%) : +43% 2008: +4,7% 2009: +5,1% Il Paese La Camic Disoccupazione: 4,9% anno 2006: 7,1% anno 2005: 7,9% Produzione Industriale: +8,2% anno 2006: +9,7% anno 2005: +8,1% Incentivi Fondi strutturali Tasso di Inflazione (Feb): 3,9% 2007: 2,8% 2006: 2,5% Retribuzioni 2007: CZK +7,3% nominale +4,6% reale Rapporto CZK/EUR: 25,07 Media 2007: 27,76 Media 2006: 28,4

10 Principali imposte Sulle persone giuridiche
21% per il 2008, 20% per il 2009, 19% per il 2010 Sulle persone fisiche Aliquota unica del 15%, dal ,5% Accise Gravano su petrolio e derivati, alcol e tabacchi Di circolazione CZK (automobili), CZK (camion) Per il trasferimento degli immobili 3% Su successioni per eredità e donazioni Aliquota progressiva che varia dal 1% (0,5% per le successioni) al 40% (20% per le successioni) Imposta sul valore aggiunto (VAT) 9% (cibo e servizi medici) o 19% (altri beni e servizi Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

11 Composizione del Pil 2007 Industria 28,8%, di cui settore manifatturiero 25,8% Commercio, hotel, ristorazione e trasporti 14,7% Intermediazione finanziaria e servizi alle imprese 15,7% Costruzioni 5,8% Agricoltura, silvicoltura e pesca 2,5% Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

12 Commercio estero: bilancia commerciale
Saldo anno 2007: 3,097 mld/€ Esportazioni: 88,920 mld/€ Importazioni: 85,823 mld/€ Principali prodotti importati: macchinari e mezzi di trasporto (45,0%), prodotti manifatturieri di prima lavorazione (17,7%), combustibili minerali, lubrificanti e simili (10%), manufatti vari (9,8%), prodotti chimici e simili (9,7%) Principali prodotti esportati: macchinari e mezzi di trasporto (56,5%), prodotti manifatturieri di prima lavorazione (18,2%), articoli manifatturieri vari (9,9%), prodotti chimici e simili (5,5%), combustibili minerali, lubrificanti e simili (3,6%) Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

13 Commercio estero: principali partner
PAESI CLIENTI Germania (31%), Slovacchia (8,9%), Polonia (6%), Francia (5,4%), Italia (4,8%), Austria (4,7%), Paesi Bassi (3,5%), Belgio (2,8%), Regno Unito (2,7%) PAESI FORNITORI Germania (28%), Cina (7,8%), Polonia (5,7%), Slovacchia (5,3%), Italia (4,7%), Russia (4,7%), Francia (4,6%), Paesi Bassi (3,9%), Austria (3,8%), Giappone (3,2%) Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali ITALIA 5° Cliente 5° Fornitore

14 Commercio estero: interscambio con l’Italia
Saldo anno 2007: 0,213 mld/€ Il Paese Principali voci dell’export italiano macchine e apparecchi meccanici, caldaie (21,3%), automobili, motocicli, trattori ed altri veicoli (9,3%), macchine e apparecchi elettrici (8,8%), ghisa, ferro e acciaio (7,7%), materie plastiche e prodotti di tali materie (6,5%), prodotti di ghisa, ferro e acciaio (6,0%), prodotti farmaceutici (2,5%), mobili, apparecchi per l’illuminazione (2,3%), prodotti di gomma (2,1%), lana, pelli, filati e tessuti in crine (1,6%) La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Principali voci dell’import italiano macchine ed apparecchi meccanici, caldaie (23,2%), automobili, motocicli, trattori ed altri veicoli (23,1%), macchine ed apparecchi elettrici (10,9%), ghisa, ferro ed acciaio (5,8%), prodotti in ghisa, ferro e acciaio (4,0%)

15 Investimenti esteri Anno 2007: 6,7 mld EUR Czechinvest 1993-31.03.2007
815 progetti mediati Totale valore: mln USD nuovi posti di lavoro creati Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Anno Paesi Bassi (28,8%) Lussemburgo (12,8%) Austria (11,7%) Francia (10,7%) Germania (8,3%) Svizzera (5,4%) Corea del Sud (4,2%) Italia: anno 2007: 0,069 mld/€ anno 2006: - 0,140 mld/€

16 Principali investimenti italiani
CANDY elettronica CROMODORA WHEELS componenti per l’industria automobilistica FIAMM automobilistico GRAZIANO TRASMISSIONI componenti per l’industria automobilistica GRUPPO TESSILE MONTI tessile ITS CERAMICHE materiali da costruzione IVG COLBACHINI meccanica LEAPLAST materie plastiche MEYSTER automobilistico NOVA MOSILANA tessile RADICI tessile SIAD CZECH chimico VIROPLASTIK materie plastiche Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

17 Imprese e istituti di credito
Importanti aziende attive nel mercato MERLONI DE LONGHI ARDO FIAT IVECO IMBE - Karlovarské minerální vody FERRERO FIDENZA VETROARREDO – VITRABLOCK Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Istituti di credito UNICREDIT BANCO POPOLARE INTESA SANPAOLO

18 La Camera di Commercio Italo-Ceca
Profilo Nasce nel 2001 Riconoscimento MINCOMES (ex MAP) nel 2003 Riconoscimento Ministero Industria e Commercio ceco nel 2003 Membro di Assocamerestero: network in 48 paesi, 173 CCIE 200 associati Il Paese La CAMIC Organi statutari Consiglio di Amministrazione Collegio dei Revisori dei Conti Segretario Generale Staff 1 Resp. Comunicazione, Assistenza Imprese e Sportello Europeo 2 Project Manager 1 Amministrazione e Front Office Stagisti Incentivi Fondi strutturali

19 Servizi – Area Assistenza alle Imprese
La Camic sostiene le attività di internazionalizzazione delle PMI e di promozione del Made in Italy, agevolando l’accesso delle aziende italiane e dei loro prodotti nel mercato locale. Attività di promozione ed internazionalizzazione Missioni collettive settoriali o multisettoriali Missioni individuali Workshop e presentazione-degustazione di prodotti Ricerca e selezione potenziali partner Organizzazione di incontri mirati (B2B) Partecipazione a fiere ed altre manifestazioni Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

20 Servizi – Area Informativa
La Camic veicola le informazioni utili alle attività di internazionalizzazione delle PMI, favorendo la conoscenza della realtà economica locale e le possibilità di intervento. Strumenti di comunicazione ed informazione Progetto Repubblica Ceca, rivista mensile bilingue CamicNews, mensile bilingue in formato elettronico Newsletter UE, mensile bilingue dello Sportello Europeo Sito web bilingue Business Atlas Guida Paese Country Presentation Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

21 Servizi – Sportello Europeo
Informazione Monitoraggio programmazione nazionale Monitoraggio bandi Elaborazione di schede in lingua italiana delle singole misure di finanziamento per le PMI Newsletter Ue Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Supporto alle aziende Orientamento e pre-consulenza Prima analisi di finanziabilità dei progetti di investimento Network di consulenti esperti in Fondi Ue e incentivi statali Desk Sud-Est Network delle CCIE della Nuova Europa per i Fondi Ue

22 Incentivi e Fondi Strutturali
Incentivi statali 1. Industria manifatturiera L. 72/2000 come da ult. mod. del Il Paese 2. Centri di ricerca e sviluppo Centri di servizi di supporto alle imprese Decreto del Governo 217/2007 La CAMIC Incentivi Fondi strutturali 3. Incentivi all’occupazione Fondi Strutturali Quadro Strategico Nazionale

23 Incentivi e Fondi Strutturali
Massimo Finanziabile rispetto all’investimento Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Mappa Nazionale

24 1. Incentivi per l’industria manifatturiera
Criteri generali di idoneità Zona geografica A B C Investimento minimo (mln czk) 50 60 100 Copertura minima capitale proprio (mln czk) 25 30 % minima dell’investimento totale per macchinari Il Paese La CAMIC Oggetto dell’investimento Incentivi Fondi strutturali Stabilimento nuova produzione Ampliamento produzione già attiva

25 Incentivi per l’industria manifatturiera
Tipologie di incentivo Sgravio fiscale per 5 anni Esenzione IRPEG totale in caso di nuova impresa Il Paese parziale in caso di ampliamento La CAMIC Incentivi all’occupazione CZK per ogni nuovo posto di lavoro creato nelle zone ad alto tasso di disoccupazione - Zone A Incentivi Fondi strutturali Formazione del personale 35% dei costi di formazione per impiegato Zone A

26 Categorie Sostenute Massimo finanziabile settore di appartenenza
classificazione NACE 100% del massimo finanziabile 75% del massimo finanziabile DG - Fabbricazione di prodotti chimici e fibre sintetiche e artificiali DK - Fabbricazione di macchine ed apparecchi meccanici DL - Fabbricazione di macchine ed apparecchiature elettriche, elettroniche e ottiche. DM - Fabbricazione di mezzi di trasporto DA - Industrie alimentari, bevande e tabacco DB, DC - Industria tessile, abbigliamento, pelle DD - Industria del legno e dei prodotti del legno DE - Fabbricazione della carta, stampa ed editoria DF - Fabbricazione di coke, raffinerie di petrolio, trattamento dei combustibili nucleari DH - Fabbricazione articoli in gomma e materie plastiche DI - Fabbricazione prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (vetro, ceramica, porcellana, materiali per l’edilizia…) DJ - Metallurgia e fabbricazione prodotti in metallo DN - altre industrie manifatturiere Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

27 Esempio di investimento
Investimento (mln CZK) Sede dell'investimento Massimo finanziabile Tipo di regione (A, B, C) Hodonín 40% A Brno - città C Investimento 300 Nuovi posti di lavoro creati (numero) 400 Costi per la formazione del personale 25 Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Calcolo degli incentivi (mln CZK) Massimo finanziabile ( ) 120 1) Supporto alla creazione nuovi posti di lavoro 20 2) Terreni a costi agevolati differenza p.d.m. e p.d.a. 6 3) Agevolazione fiscale 94 114 + Supporto per la formazione del personale 8,75 Pacchetto di incentivi (totale) 128,75

28 2. Centri di Ricerca e di Supporto Strategico
a. Sussidi alle attività imprenditoriali Tipologie di incentivo b. Formazione del personale Il Paese a. Sussidi alle attività imprenditoriali La CAMIC Copertura costo salari nuovi lavoratori Fino al massimo finanziabili per zona Incentivi Fondi strutturali Investimento minimo 10 milioni CZK (360 mil EUR) Nuovi posti di lavoro creati (numero minimo) centri sviluppo software: 20 centri di soluzioni: 20 centri tecnologici: 30 centri riparazione high-tech: 50 centri servizi integrati: 50 centri assistenza clienti: 100

29 Centri di Ricerca e di Supporto Strategico
a. Sussidi alle attività imprenditoriali: esempio di finanziamento Massimo finanziabile secondo la mappa regionale , come % dei costi eleggibili calcolati come A * B A = salario lordo medio (inclusi i contributi del datore di lavoro) per nuovo dipendente per un periodo di 2 anni. B = il numero dei nuovi posti di lavoro Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Investimento Luogo: Praga  massimo finanziabile 10% Anno I CZK /mese/dipendente Anno II CZK /mese/dipendente Posti di lavoro creati * 50 Indicatore A ( * * 12) = Indicatore B Massimo finanziabile * 50 * 0.1 = CZK

30 Centri di Ricerca e di Supporto Strategico
b. Formazione del personale fino al 35% dei costi Il Paese Livello di sussidio < 100 nuovi posti di lavoro 35% costi di formazione triennali ≥ 100 nuovi posti di lavoro ≥150 Centri assistenza cliente 35% costi di formazione quinquennali La CAMIC Incentivi Fondi strutturali L’aiuto statale viene diminuito del 5% a Praga. Per PMI, l’aiuto statale sarà incrementato del 10%.

31 3. Supporto creazione nuovi posti di lavoro
Regione con tasso di disoccupazione > 50% al tasso medio della RC. A - Supporto finanziario Fino a CZK per dipendente. L’importo totale non può eccedere il 50% (65% nel caso di PMI) dei costi finanziabili, pari a 2 salari annui del personale. Il Paese La CAMIC B - Supporto per la formazione del personale Fino al 35% dei costi della formazione nelle regioni afflitte da alto tasso di disoccupazione – fino ad un massimo di 30 mila CZK per ogni nuovo posto di lavoro creato. Incentivi Fondi strutturali Investimento minimo 10 milioni CZK Nuovi posti di lavoro creati (numero minimo) 10 Capitale proprio (copertura minima) 5 milioni CZK

32 Fondi Strutturali Politica di Coesione in RC ,7 mld CZK ,7 mld € OBIETTIVO (€) % Convergenza 96,98 Competitività e Occupazione 1,57 Cooperazione Territoriale Europea 1,45 Totale 100 Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Convergenza 9,04 mln persone (88,6%) Regioni Střední Čechy, Jihozápad, Severozápad, Moravskoslezsko, Severovýchod, Jihovýchod, Střední Morava Competitività e Occupazione 1,16 mln persone (11,4%) Regioni Praha

33 QUADRO STRATEGICO NAZIONALE CECO
Národní Strategický Rereferenční Rámec ČR 14 PIANI OPERATIVI GENERALI 7 PIANI OPERATIVI REGIONALI (POR) 5 PIANI OPERATIVI TRANSFRONTALIERI Ente responsabile: Ministero per lo Sviluppo Regionale Erogazione dei finanziamenti: Ministero delle Finanze Ceco Valutazione progetti: CzechInvest Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

34 OBIETTIVO CONVERGENZA
Programma Operativo mln € % Fondo UE Impresa e Innovazione 3.041, ,40 % - FESR R&S per l’Innovazione 2.070, ,76 % - FESR Risorse Umane e Occupazione 1.811, ,80 % - FSE Istruzione per la Competitività 1.811, ,80 % - FSE Ambiente 4.917, % - FESR + FC Trasporti 5.759, ,60 % - FESR + FC PO Integrato , ,82 % - FESR PO Regionali , ,44 % - FESR Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

35 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ E OCCUPAZIONE
Programma Operativo mln € - % - Fondo UE Praga – Competitività 294, ,10 % - FESR Praga – Adattabilità 121, ,46 % - FSE Il Paese La CAMIC OBIETTIVO COOPERAZIONE TERRITORIALE EUROPEA Incentivi Fondi strutturali Programma Operativo mln € - % Cooperazione Transfrontaliera ,32 % Cooperazione Transnazionale 37, ,14 % Cooperazione Interregionale n.d. - n.d.

36 PIANI OPERATIVI REGIONALI
Programma Operativo Regionale mln € % PO Severozápad (Nordest) , ,79% PO Moravskoslezsko (Moravia-Slesia) , ,68% PO Jihovýchod (Sudest) , ,64% PO Severovýchod (Nordest) , ,46% PO Střední Morava (Moravia Centrale) 657, ,46% PO Jihozápad (Sudovest) , ,32% PO Střední Čechy (Boemia Centrale) , ,09% Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

37 COOPERAZIONE TRANSFORNTALIERA
Programma Operativo mln € % Repubblica Ceca-Baviera , ,21 % Repubblica Ceca-Polonia , ,39 % Austria-Repubblica Ceca , ,26 % Sassonia-Repubblica Ceca , ,25 % Slovacchia-Repubblica Ceca , ,21 % Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

38 PROGRAMMA OPPI – IMPRESA E INNOVAZIONE
Ente responsabile: Ministero dell’Industria e del Commercio Valutazione progetti: CzechInvest Co-finanziamento per 3.041,3 milioni di euro 11,4% dei fondi comunitari in Repubblica Ceca Co-finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale 7 Assi prioritari 15 sottoprogrammi Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

39 OPPI Assi Prioritari Fondo mln € % PO 1. Creazione di imprese 79,1
2,6% 2. Sviluppo di imprese 663,0 21,8% 3. Efficienza energetica 243,3 8,0% 4. Innovazione 680,2 22,4% 5. Ambiente per le imprese e l’innovazione 1.076,6 35,4% 6. Servizi per lo sviluppo delle imprese 209,54 6,9% 7. Assistenza Tecnica 89,6 2,9% Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

40 OPPI – SOTTOPROGRAMMI Start Credito Progresso Credito
Garanzia Garanzia agevolata Centri di formazione Sovvenzione Cooperazione Sovvenzione Eco-energia Sovvenzione ICT e servizi strategici Sovvenzione Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

41 OPPI – SOTTOPROGRAMMI ICT nelle imprese Sovvenzione
Immobiliare Sovvenzione Innovazione Sovvenzione Marketing Sovvenzione Potenziale Sovvenzione Prosperità Sovvenzione Servizi di consulenza Sovvenzione Sviluppo Sovvenzione Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

42 Sottoprogramma ICT e supporto ai servizi d’impresa
Obiettivo: sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza Supporto per: Implementazione di soluzioni e applicazioni per i SI Creazione e sviluppo di Centri Servizi Condivisi Creazione e sviluppo di Centri Servizi Clienti Creazione e sviluppo di Centri di Assistenza High-Tech Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Domande presentate via eAccount: – L’accoglimento delle Domande complete: –

43 ICT e supporto ai servizi d’impresa. I Bando. 2.1.2008
Beneficiari persone fisiche imprese nuove o già attive, indipendentemente dalle dimensioni, localizzate in Repubblica Ceca (Praga esclusa). Attività supportate implementazione di soluzioni ed applicazioni per servizi informativi e TIC; creazione e sviluppo di centri servizi condivisi, centri servizi clienti e centri di assistenza high-tech. Quali costi posso essere supportati acquisto terreno (fino al 10% del totale delle spese ammissibili) acquisto e recupero di edifici (fino al 50% del totale delle spese ammissibili) hardware e network, licenze, know-how e software. stipendio lordo dei dipendenti e contributi obbligatori dei datori di lavoro. Finanziamenti sussidi da 75 milioni di CZK (% dei costi ammissibili). l’ammontare della somma erogata è determinato dalla mappa regionale, valida per il periodo Criteri Investimento minimo: PI 1 mln CZK; MI2 mln CZK; GI 5 mln CZK Nuovi posti di lavoro: per partecipare al bando è necessario creare X nuovi posti di lavoro. Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali

44 Sottoprogramma ICT nelle imprese
Primo bando chiuso Secondo bando Maggio 2008 Il Paese Obiettivo: espansione o l’introduzione nelle PMI di tecnologie per l’informazione e la comunicazione (ICT), sia hardware che software. Migliorare le operazioni di comunicazione interne ed esterne delle aziende. Beneficiari: PMI con 2 anni di fiscalità, settore manifatturiero Sovvenzioni: fino a 20 milioni di CZK La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Costi finanziabili: Hardware, software e altri macchinari ed attrezzature che possono essere considerate parte dei SI/TIC, ma che non ricadono nella categoria “Hardware” e “Software” nelle scritture contabili.

45 Sottoprogramma Innovazione
Progetti innovativi – progetti che utilizzino soluzioni nuove e originali: acquisizione macchinari moderni, attrezzature, know how e licenze necessarie per la loro implementazione. Progetti per la tutela della proprietà industriale – In questo caso il programma contribuisce alla protezione di beni intangibili quali brevetti, disegni industriali, modelli e marchi registrati. Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Obiettivo: espansione o l’introduzione nelle PMI di tecnologie per l’informazione e la comunicazione (ICT), sia hardware che software. Migliorare le operazioni di comunicazione interne ed esterne delle aziende. Beneficiari: PMI con 2 anni di fiscalità, settore manifatturiero Sovvenzioni: fino a 20 milioni di CZK

46 Programma Operativo Integrativo
Obiettivo: modernizzazione e ottimizzazione delle attività e dei processi nell’area della PA, dei servizi pubblici e della gestione dello sviluppo territoriale. Autorità Responsabile: Ministero per lo Sviluppo Regionale della Repubblica Ceca. Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Assi Prioritari Fondo in milioni € % PO 1a. Modernizzazione della PA (Convergenza) 310,6 19,6% 1b Modernizzazione della PA (CRO) 23,9 1,5% 2. TIC per l’amministrazione pubblica locale (Convergenza) 170,8 10,8%

47 Grazie per la cortese attenzione
Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca Matteo Mariani Resp. Area Informativa e Sportello Europeo tel: fax: web: Il Paese La CAMIC Incentivi Fondi strutturali Grazie per la cortese attenzione


Scaricare ppt "CAMERA DI COMMERCIO E DELL‘INDUSTRIA ITALO – CECA"

Presentazioni simili


Annunci Google