La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.T.C.G. A.ORIANI. REGOLAMENTO DI DIISTITUTO Nella Scuola Superiore gli studenti hanno il diritto di partecipare al buon funzionamento della scuola nella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.T.C.G. A.ORIANI. REGOLAMENTO DI DIISTITUTO Nella Scuola Superiore gli studenti hanno il diritto di partecipare al buon funzionamento della scuola nella."— Transcript della presentazione:

1 I.T.C.G. A.ORIANI

2 REGOLAMENTO DI DIISTITUTO

3 Nella Scuola Superiore gli studenti hanno il diritto di partecipare al buon funzionamento della scuola nella quale sono considerati SOGGETTI ATTIVI con dei DIRITTI e dei DOVERI.

4 Nella Scuola Superiore gli studenti hanno il diritto di votare, nel mese di ottobre, per eleggere i loro RAPPRESENTANTI: - rappresentanti D ISTITUTO - rappresentanti DI CLASSE

5 I RAPPRESENTANTI DI ISTITUTO DI CLASSE

6 I rappresentanti D ISTITUTO Convocano e organizzano le ASSEMBLEE di ISTITUTO alle quali partecipano tutti gli studenti dellOriani.

7 I rappresentanti D ISTITUTO Partecipano al CONSIGLIO DI ISTITUTO Il Consiglio dIstituto decide sulle attività amministrative della scuola ( quelle che richiedono dei finanziamenti).

8 I rappresentanti DI CLASSE Sono DUE STUDENTI eletti dai compagni di classe. Convocano e gestiscono le ASSEMBLEE DI CLASSE.

9 I rappresentanti DI CLASSE Collaborano con il docente/coordinatore e con la Presidenza per le comunicazioni e per la raccolta dei tagliandi relativi alle comunicazioni scuola/famiglia.

10 I rappresentanti DI CLASSE Partecipano al CONSIGLIO DI CLASSE che discute sulle attività e sul rendimento della classe. Durante il Consiglio di classe i rappresentanti devono rappresentare i compagni e devono riportare nel modo opportuno le loro richieste.

11 I rappresentanti DI CLASSE Il giorno dopo relazionano alla classe quello che è emerso nel corso del consiglio di classe. Infine i rappresentanti partecipano al Comitato Studentesco, formato da tutti i rappresentanti di classe e dai rappresentanti al Consiglio dIstituto.

12 LE ASSEMBLEE DI ISTITUTO DI CLASSE

13 ASSEMBLEA D ISTITUTO

14 Riunisce TUTTI gli studenti dellITCG A.Oriani per affrontare tutti i problemi relativi ai rapporti tra studenti e la scuola

15 LA RICHIEDONOI RAPPRESENTATI DI ISTITUTO LA RICHIEDONO I RAPPRESENTATI DI ISTITUTO AL VICEPRESIDEAL VICEPRESIDE ALMENO SEI GIORNI PRIMAALMENO SEI GIORNI PRIMA CON ORDINE DEL GIORNOCON ORDINE DEL GIORNO DURATADURATA MODALITAMODALITA

16 LASSEMBLEA viene autorizzata sul registro di classe REGISTRO DI CLASSE MARTEDI 2 –10 ASSEMBLEA DALLE 9.35 ALLE RAPPRESENTANTI DI ISTITUTO Compilano il verbale dellassemblea

17 NON HO VOGLIA DI PARTECIAPRE ALLASSEMBLEA! E OBBLIGATORIO PRENDERE PARTE ALLE ASSEMBLEE!!

18 LASSEMBLEA E FINITA PRIMA DEL PREVISTO: ADESSO MI RIPOSO, VADO AL BAR… MI DISPIACE, MA ADESSO DEVI RITORNARE IN CLASSE SUBITO!!

19 ASSEMBLEA DI CLASSE

20 Riunisce gli studenti di una classe per affrontare tutti i problemi della classe ed eventualmente proporre soluzioni al consiglio di classe

21 Si può tenere UNA VOLTA AL MESE per UNORA

22 LA RICHIEDONOI RAPPRESENTATI DI CLASSE C0N UN MODULO APPOSITO dal VicepresideLA RICHIEDONO I RAPPRESENTATI DI CLASSE C0N UN MODULO APPOSITO dal Vicepreside Il modulo deve: Contenere l ORDINE DEL GIORNO cioè gli argomenti di discussione e lorario;Contenere l ORDINE DEL GIORNO cioè gli argomenti di discussione e lorario; essere FIRMATO DALLINSEGNANTE COINVOLTO;essere FIRMATO DALLINSEGNANTE COINVOLTO; essere presentato al Vicepreside, con il registro di classe, per lautorizzazione ALMENO TRE GIORNI PRIMA.essere presentato al Vicepreside, con il registro di classe, per lautorizzazione ALMENO TRE GIORNI PRIMA.

23 LASSEMBLEA DI CLASSE viene autorizzata dalla presidenza sul registro di classe REGISTRO DI CLASSE MARTEDI 2 –10 ASSEMBLEA DALLE 9.35 ALLE 11.30

24 DURANTE LASSEMBLEA: DURANTE LASSEMBLEA: I RAPPRESENTANTI DI CLASSE devono fare il VERBALE compilando il retro del modulo dove viene effettuata la richiesta dellassemblea.I RAPPRESENTANTI DI CLASSE devono fare il VERBALE compilando il retro del modulo dove viene effettuata la richiesta dellassemblea. IL VERBALE deve essere consegnato IN VICEPRESIDENZA. IL VERBALE deve essere consegnato IN VICEPRESIDENZA. LINSEGNANTE DEVE RESTARE IN CLASSE.LINSEGNANTE DEVE RESTARE IN CLASSE.

25 NORME DI DICOMPORTAMENTO

26 ALUNNI E DOCENTI DEBBONO ESERE IN CLASSE AL SUONO DELLA CAMPANA alle 7.50

27 LIBRETTO DELLE GIUSTIFICAZIONI Il libretto è rilasciato al momento delliscrizione. E ritirato da uno o entrambi i genitori CHE DEPOSITANO LA FIRMA. Le giustificazioni devono essere firmate da chi ha firmato il libretto. Gli alunni devono portare il libretto SEMPRE CON SE. In caso venga smarrito e necessario richiedere il DUPLICATO ALLA SEGRETERIA.

28 GIUSTIFICAZIONI

29 ASSENZE DA UNO FINO A CINQUE GIORNI Lo studente consegna allinsegnante della prima ora di lezione il libretto delle assenze con il tagliando compilato e firmato.Lo studente consegna allinsegnante della prima ora di lezione il libretto delle assenze con il tagliando compilato e firmato. Linsegnante controlla la veridicità della firma.Linsegnante controlla la veridicità della firma. Linsegnante annota sul registro lavvenuta giustificazione.Linsegnante annota sul registro lavvenuta giustificazione.

30 SE DIMENTICA LA GIUSTIFICAZIONE LALUNNO E RIAMMESSO IN CLASSE PROVVISORIAMENTE.LALUNNO E RIAMMESSO IN CLASSE PROVVISORIAMENTE. Linsegnante annota sul registro la mancanza della giustificazione.Linsegnante annota sul registro la mancanza della giustificazione. Lo studente DEVE PORTARE LA GIUSTIFICAZIONE IL GIORNO SEGUENTE.Lo studente DEVE PORTARE LA GIUSTIFICAZIONE IL GIORNO SEGUENTE. Se DOPO TRE GIORNI non ha portato la giustificazione NON PUÒ ESSERE RIAMMESSO IN CLASSE.Se DOPO TRE GIORNI non ha portato la giustificazione NON PUÒ ESSERE RIAMMESSO IN CLASSE.

31 DOPO 5 GIORNI DI ASSENZA CONSECUTIVI Se si tratta di assenze per malattia oltre alla giustificazione occorre portare il CERTIFICATO MEDICO.Se si tratta di assenze per malattia oltre alla giustificazione occorre portare il CERTIFICATO MEDICO. se lassenza non e dovuta a malattia la giustificazione deve essere fatta PERSONALMENTE DAI GENITORI in PRESIDENZA.se lassenza non e dovuta a malattia la giustificazione deve essere fatta PERSONALMENTE DAI GENITORI in PRESIDENZA.

32 DOPO 5 TAGLIANDI ( per assenze/ritardi) Lo studente deve andare in Vicepresidenza con il libretto.Lo studente deve andare in Vicepresidenza con il libretto. Tramite il libretto viene data comunicazione alla famiglia delle giornate di assenza/ritardi.Tramite il libretto viene data comunicazione alla famiglia delle giornate di assenza/ritardi.

33 ENTRATEE USCITE USCITE

34 SONO AMMESSE ENTRATE IN RITARDO E USCITE ANTICIPATE SOLO PER GRAVI MOTIVI Lo studente minorenne può uscire SOLO SE ACCOMPAGNATO DA UN GENITORE o da un suo delegato (con delega scritta)

35 ENTRATE IN RITARDO Chi arriva dopo il suono della campana DEVE: Passare dalla vicepresidenza.Passare dalla vicepresidenza. Giustificare il ritardo.Giustificare il ritardo. Entrare in classe solo con il permesso rilasciato dalla vice-presidenza.Entrare in classe solo con il permesso rilasciato dalla vice-presidenza.

36 USCITE ANTICIPATE Chi vuole uscire prima : Deve farsi venire a prendere da un genitore o da un adulto con delega scritta e firmata dal genitore. Il genitore deve chiedere ai bidelli in portineria che venga chiamato lo studente. Studente e genitore devono giustificare in vice presidenza luscita. Con il permesso firmato da vice- preside lo studente deve tornare in classe per prendere il materiale e consegnare al docente il permesso duscita. Il docente deve segnalare sul registro di classe luscita autorizzata.

37 DURANTE LE ORE DI LEZIONE SI PUÒ USCIRE SOLO CON IL PERMESSO dellinsegnante. UNO ALLA VOLTA. NON SI PUÒ USCIRE Durante la 1^ ora.

38 NEL CAMBIO D ORA NON SI DEVE USCIRE DALLAULA.NON SI DEVE USCIRE DALLAULA. SI DEVE ASPETTARE DI CHIEDERE DI USCIRE ALLINSEGNANTE CHE ARRIVA.SI DEVE ASPETTARE DI CHIEDERE DI USCIRE ALLINSEGNANTE CHE ARRIVA.

39 QUANDO TUTTA LA CLASSE LASCIA LAULA SI DEVE CHIEDERE AI BIDELLI DI CHIUDERE LAULA PERCHE LA SCUOLA NON RISPONDE DI EVENTUALI FURTI

40 OBBLIGHIE DIVIETI DIVIETI

41 E VIETATO: E VIETATO: FUMAREFUMARE PORTARE MATERIALE EXTRASCOLASTICO O PERICOLOSOPORTARE MATERIALE EXTRASCOLASTICO O PERICOLOSO USCIRE DALLISTITUTOUSCIRE DALLISTITUTO RIMANERE NEI LABORATORI DURANTE LINTERVALLORIMANERE NEI LABORATORI DURANTE LINTERVALLO SOSTARE IN AULA MAGNA DURANTE LINTERVALLOSOSTARE IN AULA MAGNA DURANTE LINTERVALLO ENTRARE NELLE AULE SPECIALI NON ACCOMPAGNATI DA UN DOCENTEENTRARE NELLE AULE SPECIALI NON ACCOMPAGNATI DA UN DOCENTE

42 E OBBLIGATORIO : E OBBLIGATORIO : PORTARE LATTREZZATURA PER LE LEZIONI DI EDUCAZIONE FISICA RIMANERE INSIEME LA GRUPPO DI EDUCAZIONE FISICA ANCHE SE ESONERATI DALLATTIVITA PRATICA

43 IL CELLULARE Dentro lIstituto il cellulare deve essere tenuto SPENTO. Se lo studente utilizza il cellulare in classe questo viene IMMEDIATAMENTE RITIRATO dal docente. Viene fatta una NOTA DISCIPLINARE sul Registro di classe Il cellulare viene depositato in Vicepresidenza e riconsegnato SOLO PERSONALMENTE AD UN GENITORE.

44 NORME DISCIPLINARI DISCIPLINARI

45 I PROVVE DIMENTI DISCIPLINARI adottati nei confronti di un alunno o della classe I PROVVE DIMENTI DISCIPLINARI (note), adottati nei confronti di un alunno o della classe VENGONO ANNOTATI SUL REGISTRO DI CLASSE E COMUNICATI DAL DOCENTE AL PRESIDE. VENGONO ANNOTATI SUL REGISTRO DI CLASSE E COMUNICATI DAL DOCENTE AL PRESIDE. LA PRESIDENZA AVVISERA LE FAMIGLIE E I COMPETENTI ORGANI DISCIPLINARI

46 VIAGGI DI DIISTRUZIONE

47 GLI ALUNNI DEL BIENNIO HANNO A DISPOSIZIONE COMPLESSIVAMENTE 6 GIORNI, DI CUI NON PIU DI DUE GIORNI CONSECUTIVI PER UNA SINGOLA INIZIATIVA PER UNA SINGOLA INIZIATIVA

48 SONO PREVISTI TRE TIPI DI ATTIVITA 1. VIAGGI DI INTEGRAZIONE DELLA PREPARAZIONE DI INDIRIZZO 2. VIAGGI E VISITE DI INTEGRAZIONE CULTURALE 3. VIAGGI CONNESSI AD ATTIVITA SPORTIVE


Scaricare ppt "I.T.C.G. A.ORIANI. REGOLAMENTO DI DIISTITUTO Nella Scuola Superiore gli studenti hanno il diritto di partecipare al buon funzionamento della scuola nella."

Presentazioni simili


Annunci Google