La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A Shrewsbury, antica città Cera una mamma e cera un papà Ebbero un figlio che strano il suo lamento Più che un pianto sembrò un esperimento Charles darwin.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A Shrewsbury, antica città Cera una mamma e cera un papà Ebbero un figlio che strano il suo lamento Più che un pianto sembrò un esperimento Charles darwin."— Transcript della presentazione:

1 A Shrewsbury, antica città Cera una mamma e cera un papà Ebbero un figlio che strano il suo lamento Più che un pianto sembrò un esperimento Charles darwin Che gran biologo Charles Darwin Che splendido zoologo Per ogni osservazione unopera proponi A chi ti studia regali emozioni Charles Darwin dai fatti narrati 150 anni sono già passati dal mondo tu sei ormai volato via però ci hai indicato qual è la retta via. 150 anni sono tanti ma poi Charles Darwin ancora sei con noi. Testo e Musica : A. TATTI Revisione: Prof. A. MAIOLINO

2 Charles Robert Darwin nacque a Shrewsbury (in Inghilterra) il 12 febbraio 1809, quinto dei sei figli di Robert Darwin, medico del paese con una positiva carriera professionale alle spalle, e Susannah Wedgwood. Morì a Downe il 19 aprile E divenuto celebre per aver formulato la teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali per selezione naturale agente sulla variabilità dei caratteri (origine delle specie) e per aver teorizzato la discendenza di tutti i primati (uomo compreso) da un antenato comune (origine dell'uomo), ma soprattutto è stato un importante biologo, geologo, zoologo e botanico britannico.

3 Da scolaro lesse il libro "The Natural History of Selburne", testo diffuso in quel tempo, contenente le osservazioni scritte dal naturalista Gilbert White, considerato uno dei padri fondatori della storia naturale. Darwin ne restò affascinato ed iniziò a collezionare insetti, rocce e minerali, ad osservare gli uccelli nei dintorni del paese ed a praticare la caccia. Alle scuole secondarie mostrò maggiore interesse per la geometria e la matematica, trascurando lo studio dei classici antichi, che non riuscivano a coinvolgerlo pienamente. Nel tempo libero collezionava uova di uccelli, insetti e assieme al fratello Erasmus eseguiva esperimenti chimici nel capanno degli attrezzi, nel giardino della loro casa, luogo in cui i due fratelli erano stati relegati dal padre, che non sopportava gli odori nauseabondi prodotti dagli stessi esperimenti. Si ritrovò, grazie a tale attività, col soprannome di Gas.

4 All'età di 16 anni, Charles fu iscritto dal padre all'università di Edimburgo, presso la facoltà di Medicina, con la speranza che il figlio seguisse le sue orme. Ma il suo disgusto per la dissezione e la rozzezza della chirurgia del tempo lo portarono ad abbandonare la scuola lanno successivo. Il padre, deluso degli insuccessi negli studi di medicina e preoccupato per il suo futuro, lo spedì nel Christ's College a Cambridge, sperando in una sua carriera ecclesiastica. A Cambridge, Darwin fu fortemente influenzato da personalità scientifiche quali William Whewell e il botanico ed entomologo John Stevens Henslow. Questa esperienza, unitamente all'interesse per le collezioni di coleotteri, che raccoglieva durante le sue frequenti escursioni in campagna, lo indirizzò verso la storia naturale. Riguardo agli studi, se da un lato studiava lo stretto necessario per superare gli esami del suo corso universitario, dall'altro leggeva i libri dei naturalisti dell'epoca, ma soprattutto quelli del naturalista esploratore Alexander von Humboldt. Darwin, durante gli anni trascorsi a Cambridge, si dedicò ad uno studio approfondito della Geologia, per la quale dimostrava particolare predisposizione. Nell'estate del 1831, terminati gli studi e superati gli esami finali, accompagnò il grande geologo Adam Sedgwick in un'escursione nel Galles del nord, dove fece un'interessante esperienza sul campo di rilievi stratigrafici.

5 Terminato il lavoro nel Galles, il giovane Darwin fu raccomandato da Henslow come accompagnatore di Robert Fitzroy, capitano della nave Beagle che era in partenza per una spedizione cartografica di cinque anni attorno alle coste del Sud America. Nel lungo periodo trascorso tra mari e terre, egli ebbe modo di sviluppare quelle capacità osservative e analitiche che gli hanno reso possibile la formulazione di un principio biologico rivoluzionario che diede la possibilità di interpretare scientificamente le dislocazioni e le varietà delle specie viventi nei differenti contesti. Lopportunità di lavorare direttamente sul campo d'indagine durante la spedizione gli permise di studiare in prima persona sia le caratteristiche geologiche di continenti ed isole, sia un gran numero di organismi viventi e fossili. Egli raccolse metodicamente un gran numero di campioni sconosciuti alla scienza: tali campioni, conferiti al British Museum, erano già di per sé un notevole ed ineguagliato contributo scientifico.

6 Circumnavigazione del globo compiuta da Charles Darwin a bordo dell'HMS Beagle dal 27 dicembre 1831 al 2 ottobre 1836.

7 Nel suo viaggio visitò le isole di Capo Verde, le Isole Falkland, la costa del Sud America, le Isole Galápagos e l'Australia. Di ritorno nel 1836, Darwin analizzò campioni di specie animali e vegetali, che aveva raccolto, e notò somiglianze tra fossili e specie viventi della stessa area geografica. In particolare, notò che ogni isola dell'arcipelago delle Galápagos aveva proprie forme di tartarughe e specie di uccelli che si differenziavano per aspetto, dieta, ecc., ma per altri versi simili. Nella primavera del 1837, gli ornitologi del British Museum informarono Darwin che le numerose e piuttosto differenti specie di uccelli che egli aveva raccolto alle Galápagos appartenevano tutte alla famiglia Fringillidae, cui appartengono anche i comuni fringuelli. Ciò innescò una catena di pensieri che culminarono nella teoria dell'evoluzione per selezione naturale e sessuale. Darwin ipotizzò che, ad esempio, le differenti tartarughe avessero avuto origine da un'unica specie e si fossero diversamente adattate nelle diverse isole.

8 Darwin dimostrò che l'evoluzione è l'elemento comune, il filo conduttore della diversità della vita. Secondo una visione evolutiva della vita, i membri dello stesso gruppo si assomigliano perché si sono evoluti da un antenato comune. Secondo l'opinione di Darwin, le specie nascono mediante un processo di discendenza con variazione. La teoria evoluzionistica di Darwin si basa su tre presupposti fondamentali: 1-Riproduzione: tutti gli organismi viventi si riproducono, questi sono in numero nettamente maggiore a quelli che servirebbero per essere in equilibrio con il cibo e con lo spazio ambientale messo loro a disposizione. 2-Mutazione: all'interno della stessa specie ci sono esseri diversi tra loro, ve ne sono di più lenti e di più veloci, di più chiari e di più scuri, e così via. 3-Selezione: esiste una lotta continua per la sopravvivenza all'interno della stessa specie e anche all'esterno. Nella lotta sopravvivono gli individui più favoriti, cioè quelli meglio strutturati per giungere alle risorse naturali messe loro a disposizione, ottenendo un vantaggio riproduttivo sugli individui più deboli.

9 La selezione naturale avviene quando variazioni ereditabili vengono esposte a fattori ambientali che favoriscono il processo riproduttivo di alcuni individui rispetto ad altri. Egli affermò che l'evoluzione di nuove specie deriva da un accumulo graduale di piccoli cambiamenti. Ciascuna specie presenta una propria serie di adattamenti, ossia di caratteristiche che si sono evolute mediante la selezione naturale; comprendere in che modo gli adattamenti si sono evoluti per selezione naturale è di estrema importanza nello studio della vita quindi nella biologia.

10 L'origine delle specie è una tra le opere cardini nella storia scientifica, ed indubbiamente una delle più eminenti in biologia. Fu pubblicata per la prima volta il 24 novembre In essa Darwin spiega con una lunga argomentazione la sua teoria, secondo cui "gruppi" di organismi di una stessa specie si evolvono gradualmente nel tempo attraverso il processo di selezione naturale, un meccanismo che venne illustrato per la prima volta ad un pubblico generico proprio grazie a questo libro. L'opera contiene dettagliate prove scientifiche che l'autore ebbe il tempo di accumulare sia durante il viaggio del HMS Beagle che al suo ritorno, preparando diligentemente la sua teoria e, contemporaneamente, rifiutando quella più in voga fino a quel tempo, il creazionismo, che ritiene le specie, essendo create da Dio, perfette ed immutabili. Il libro risultò accessibile anche ai non specialisti, attraendo un grande interesse su vasta scala. Sebbene una parte della teoria sia ora supportata da schiaccianti dimostrazioni scientifiche, esistono ancora forti controversie, soprattutto tra i sostenitori del creazionismo, i quali ritengono che questa teoria contraddica le interpretazioni letterali di vari testi religiosi.

11 Nel 1839 si sposò con sua cugina Emma Wedgwood, una ricca borghese proveniente da una famiglia di fabbricanti di vasellame. La coppia visse alcuni anni a Londra, per poi trasferirsi a Downe, nel Kent, in una residenza chiamata Down House (oggi attrazione turistica). Ebbero una famiglia numerosa: 10 figli, di cui tre morirono in tenera età, e trascorsero una tranquilla vita nella campagna inglese. Darwin di giorno compiva delle passeggiate a piedi per un viottolo nei dintorni, non disdegnando delle escursioni a cavallo, nella convinzione che facessero bene alla salute e la sera usava trascorrere le serate giocando a backgammon con la moglie venendone spesso sconfitto. Alla sua morte, avvenuta a Downe, il 19 aprile del 1882, Darwin ricevette funerali di stato e fu sepolto nell'Abbazia di Westminster, accanto a Newton.

12 Il Darwin Day fu festeggiato per la prima volta il 12 febbraio 2004 e da allora è diventato una celebrazione annuale in cui ricorre il compleanno di Charles Darwin. In particolare il bicentenario della nascita di Darwin ed il 150 ° anniversario della pubblicazione della "Sull'origine della specie", vennero celebrati da eventi e pubblicazioni in tutto il mondo. Nel Regno Unito, ci fu uno speciale commemorativo in cui venne rilasciata una moneta da due sterline che mostrava un ritratto di Darwin di fronte ad uno scimpanzé circondato dalla scritta DARWIN , e nel bordo l'iscrizione 'SULLA ORIGINE DELLE SPECIE 1859'. Il collettore della medaglia fu rilasciato come premio, e durante l'anno le monete vennero rese disponibili da parte di banche ed uffici postali al valore nominale. Per celebrare la vita di Darwin ed i suoi risultati, la BBC ha commissionato numerosi programmi televisivi e radiofonici noti collettivamente come la BBC Darwin Season. Nel settembre 2008, per la Chiesa Anglicana il 200 ° anniversario della sua nascita è stato un momento di ricordo e di scuse nei confronti di Darwin Le incomprensioni sono nate dalla nostra prima reazione sbagliata, incoraggiando altri a fraintendere le nostre intenzioni.

13 Fortunatamente al giorno doggi la teoria di Darwin può essere trasmessa anche grazie ai numerosissimi documentari e film basati sullargomento. Qui sotto abbiamo un esempio di un documentario molto breve (circa sei minuti), ma ricco di molte informazioni! NB: Il documentario è in spagnolo, ma è facile da comprendere per tutti!

14


Scaricare ppt "A Shrewsbury, antica città Cera una mamma e cera un papà Ebbero un figlio che strano il suo lamento Più che un pianto sembrò un esperimento Charles darwin."

Presentazioni simili


Annunci Google