La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verbo: centro della frase catena e nervo della linguacatena e nervo della lingua (N. Machiavelli, Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verbo: centro della frase catena e nervo della linguacatena e nervo della lingua (N. Machiavelli, Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua)"— Transcript della presentazione:

1 Verbo: centro della frase catena e nervo della linguacatena e nervo della lingua (N. Machiavelli, Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua)

2 Il verbo è la parte pi ù importante di una frase. Senza di esso il discorso non avrebbe senso. La parola verbo deriva dal latino verbum che vuol dire appunto parola.Nell'analisi grammaticale il verbo è definito come la parte variabile del discorso che indica: esistenza, azione, stato, modo di essere. Può riferirsi a persone, cose, animali. Esempi: Il verbo è formato da un tema o radice e da una desinenza. La prima parte, il tema, è invariabile. La seconda parte, la desinenza, è variabile. Es: camminare cammin=tema are=desinenza Coniugare Coniugare un verbo significa cambiare le desinenze in ordine al modo, al tempo, al numero, alla persona. Esempio: Dio c' è Indica l'esistenza Il cane sta mangiando Indica un'azione Alan è un ragazzo intelligente Indica un modo di essere Sissi è fidanzata Indica uno stato Indicativo presente Io cammin-o tu cammin-i egli cammin-a noi cammin-iamo voi cammin-ate essi cammin-ano Condizionale presente Io cammin-erei tu cammin-eresti egli cammin-erebbe noi cammin-eremmo voi cammin-ereste essi cammin-erebbero Gerundio passato avendo cammin-ato

3 LE PERSONE Il verbo può essere di: PRIMA PERSONA - Quando l'azione è compiuta dalla o dalle persone che parlano. Esempio: Io mangio/noi mangiamo SECONDA PERSONA- Quando l'azione è compiuta dalla/dalle persone a cui si sta parlando. Esempio: Tu mangi/voi mangiate TERZA PERSONA - Quando l'azione è compiuta (o esiste) dalla/dalle persona/e o cosa/e di cui si sta parlando. Esempio : Egli mangia/essi mangiano. Il fiore sboccia/i fiori sbocciano Quell'uomo è ammalato/Quegli uomini sono ammalati. Il numero del verbo può essere singolare o plurale. SINGOLAREPLURALE Quando l'azione è compiuta, subita o esiste per una sola persona, cosa, animale, entit à Quando l'azione è compiuta, subita o esiste per pi ù persone, cose, animali o entit à 1° personaIo sono stanco Noi siamo stanchi 2° persona Tu sei stancoVoi siete stanchi 3° persona Egli è stancoEssi sono stanchi

4 Il modo Indica latteggiamento del parlante nei confronti dellenunciato che proferisce e il tipo di comunicazione con il suo interlocutore: certezza (viene, m. indicativo) certezza (viene, m. indicativo) possibilità (credo che venga, m. congiuntivo) possibilità (credo che venga, m. congiuntivo) desiderio (verrei, m. condizionale) desiderio (verrei, m. condizionale) comando (vieni! m. imperativo) comando (vieni! m. imperativo)

5 Possiamo distinguere: Modi finiti determinano la persona e il numero: indicativo (io amo) indicativo (io amo) congiuntivo (che io ami) congiuntivo (che io ami) condizionale (io amerei) condizionale (io amerei) imperativo (ama!) imperativo (ama!) Modi indefiniti non determinano la persona e il numero (tranne il participio): infinito (amare) infinito (amare) participio (amante*) participio (amante*) gerundio (amando) gerundio (amando) (forme nominali del verbo)

6 Modi indefiniti sono detti anche forme nominali del verbo. Perché? Vengono utilizzanti in funzione di sostantivo o aggettivo: participio presente: amante participio presente: amante participio passato: la donna amata (agg) participio passato: la donna amata (agg) infiniti: il dare e lavere; il dire e il fare; limbrunire infiniti: il dare e lavere; il dire e il fare; limbrunire gerundi: laureando, reverendo gerundi: laureando, reverendo

7 Lindicativo posside 8 tempi: Presente Presente Fututo sempl/ant. Fututo sempl/ant. Imperfetto Imperfetto Pass pross/rem Pass pross/rem Trapass pross/rem Trapass pross/remLimperativo possiede 2 tempi: Presente/futuro Il congiuntivo possiede 4 tempi: Presente Presente Pass pross Pass pross Imperfetto Imperfetto Trapassato Trapassato Il condizionale Il condizionale possiede 2 tempi: Presente/passato

8 STUDIARE DA PAG. 276 A PAG ESERCIZI PAG. 278, 283, 284, 285. Buon lavoro !


Scaricare ppt "Verbo: centro della frase catena e nervo della linguacatena e nervo della lingua (N. Machiavelli, Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua)"

Presentazioni simili


Annunci Google