La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

09.03.2010 a cura dell'Ufficio di Presidenza1 Presentazione del Programma della Provincia della Conoscenza e dellInnovazione Pezzopane Presidente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "09.03.2010 a cura dell'Ufficio di Presidenza1 Presentazione del Programma della Provincia della Conoscenza e dellInnovazione Pezzopane Presidente."— Transcript della presentazione:

1 a cura dell'Ufficio di Presidenza1 Presentazione del Programma della Provincia della Conoscenza e dellInnovazione Pezzopane Presidente

2 a cura dell'Ufficio di Presidenza2 I 4 PUNTI CARDINALI Abbiamo costruito il nostro programma su 4 PUNTI CARDINALI, articolati in sezioni tematiche, su cui poggiano le idee forza che ci guideranno nellazione di governo ed i progetti che a queste si ispirano e che svilupperemo nel prossimo mandato.

3 I 4 PUNTI CARDINALI Provincia dellImpresa Tecnologica e dei Distretti Tecnologici Provincia Capitale della Cultura: da Visitare e da Scoprire Provincia Orto dItalia: della nuova Agricoltura Provincia sostenibile in sintonia con lAmbiente Provincia che valorizza i Talenti Provincia dei Servizi Efficienti e Trasparenti Provincia Dinamica e Solidale: dalla socialità diffusa Provincia dEuropa Provincia Sorella di Roma Provincia Capitale degli Appennini Provincia Plurale e Federale P A T O per il L A V O R O PROVINCIA SICURA Obiettivo: un futuro sereno Provincia delle Scuole Sicure Provincia della Pianificazione Intelligente e condivisa Provincia delle Buone Strade e della mobilità sostenibile LAquila Castel di Sangro Avezzano Sulmona La GRANDE PROVINCIA Obiettivo: maggiori poteri, maggiori competenze PROVINCIA della CONOSCENZA e dellINNOVAZ. Obiettivo: maggior competitività PROVINCIA del LAVORO Obiettivo: Piena e buona Occupazione Provincia dei Saperi e dei Centri di Ricerca I PILASTRI delle nuove Politiche Occupazionali I PILASTRI delle nuove Politiche Occupazionali AMBIENTEAMBIENTE AMBIENTEAMBIENTE CULTURA/SPORTCULTURA/SPORT CULTURA/SPORTCULTURA/SPORT SOCIALESOCIALE SOCIALESOCIALE TURISMOTURISMO TURISMOTURISMO Provincia della Ricostruzione Partecipata e trasparente e della Prevenzione e Manutenzione del Territorio Ufficio Europa Provincia cerniera: Tirreno/Adriatico Nord/Sud SERVIZISERVIZI SERVIZISERVIZI C O N O S /I N N O V C O N O S /I N N O V I PROGETTI SPECIALI ENERGIAENERGIA ENERGIAENERGIA TURISMOTURISMO LOGISTICALOGISTICA LOGISTICALOGISTICA

4 a cura dell'Ufficio di Presidenza4 I 4 PUNTI CARDINALI PROVINCIA SICURA Un futuro sereno La GRANDE PROVINCIA Più poteri, più competenze La PROVINCIA della CONOSCENZA e dellINNOVAZIONE maggior competitività La PROVINCIA del LAVORO Piena e buona Occupazione

5 a cura dell'Ufficio di Presidenza5 Progetti: favorire processi di distrettualizzazione produttiva nei settori a vocazione territoriale: elettronica, farmaceutica, edilizia, agroalimentare, realizzare la Casa dellInnovazione per accrescere linnovazione tecnologica delle micro e piccole imprese in sinergia con intelligenze e competenze locali ripopolare il sito di AquilaSviluppo con aziende del settore elettronico e delle telecomunicazioni, anche attraverso lutilizzo del cospicuo finanziamento di circa 8 milioni di euro assegnato alla Provincia; dare piena operatività allAccordo di Programma dellAquila; fare della Marsica un territorio di eccellenza nellAgroalimentare e nella Logistica, rafforzando nel contempo il Distretto di Carsoli dare finalmente avvio allaccordo per la Valle Peligna riforma dei consorzi e dei distretti Industriali: la Provincia vuole essere parte attiva attivare azioni di marketing territoriale e di attrazione investimenti. La PROVINCIA del LAVORO OBIETTIVO: Piena e Buona Occupazione Provincia dellimpresa tecnologica e dei Distretti Tecnologici Cuore Tecnologico dAbruzzo Patto per il Lavoro

6 a cura dell'Ufficio di Presidenza6 La PROVINCIA del LAVORO OBIETTIVO: Piena e Buona Occupazione Provincia Orto dItalia: della nuova agricoltura Tipicità ed eccellenze sulle tavole del mondo Progetti: attivare un Patto per lAgricoltura: lagricoltura ha bisogno di fare sistema, realizzare i Distretti Rurali, anche attraverso lazione Leader su cui vogliamo avere parte attiva accompagnare lo sviluppo dellagricoltura marsicana rilanciare il Distretto Agroalimentare della Marsica puntare, in tutti i territori della provincia, sulle produzioni di qualità non solo per rilanciare la nostra agricoltura ma anche per migliorare lattrattività turistica ed ambientale dei territori rurali realizzare una Fiera dellAgricoltura Tipica al fine di promuovere e sostenere le produzioni di qualità, salubri, biologiche. valorizzare la zootecnia, promuovendo una filiera di carne di qualità costituire di un Distretto Forestale Provinciale fare della caccia il volano della rinascita delle zone rurali. Chiederemo maggiori deleghe alla Regione, sullesempio di altre realtà regionali, poichè riteniamo, che in virtù del principio della sussidiarietà, la Provincia possa gestire con più efficacia e tempestività alcuni interventi nel campo dellagricoltura. Patto per il Lavoro

7 a cura dell'Ufficio di Presidenza7 Il nostro programma di lavoro si baserà su 5 Linee Strategiche partendo dallassunto che la cultura costituisce un volano per lo sviluppo del turismo marketing, LAquila Capitale della Cultura europea 2019; Centro di teleinformazione e di teleprenotazione; Pacchetti Turistici Integrati nuova ricettività, Borghi autentici; Albergo Diffuso; Progetto Nuova Ricettività, finalizzato a trasformare le tante scuole abbandonate dei comuni della provincia in residenze turistiche distrettualizzazione ed integrazione; creare dei distretti turistici e valorizzare il diversi segmenti turistici qualificazione degli operatori e creazione di nuove imprese nel settore interventi formativi mirati nuove tecnologie. favorire luso delle nuove tecnologie da parte degli operatori. La PROVINCIA del LAVORO OBIETTIVO: Piena e Buona Occupazione Provincia capitale della culturada visitare e da scoprire Patto per il Lavoro

8 a cura dell'Ufficio di Presidenza8 Il nostro programma si baserà sui seguenti Assi di Intervento: aree protette ( volano di sviluppo ) rilanciare il Progetto Ape, costruire nuove riserve naturali energia, agenzia per lenergia rifiuti Ato Unico; smaltimento veloce e trasparente delle macerie acqua rilanciare il Consiglio dellacqua; corridoi turistici fluviali e lacuali controllo ambientale caccia e pesca Gli ambiti suddetti sono importanti non solo per la qualità della vita, ma anche perché costituiscono importanti giacimenti occupazionali, soprattutto per manodopera qualificata. La PROVINCIA del LAVORO OBIETTIVO: Piena e Buona Occupazione Provincia sostenibilein sintonia con lambiente Patto per il Lavoro

9 a cura dell'Ufficio di Presidenza9 I fari delle nostre passate e future politiche sociali sono: giovani, anziani, famiglie, minori, portatori di handicap, migranti. I progetti: Creazione di Reti di relazioni sociali post-terremoto: Progetto Spazi Sociali Istituzione del Centro Ascolto Famiglie per la prevenzione di fenomeni di disagio familiare e giovanile Promozione di iniziative per la socializzazione e lassistenza agli anziani Sostegno alla rete di Università della Terza Età Apertura di un Informagiovani provinciale Rafforzamento di azioni di sostegno per disabili, minori, immigrati Realizzazione di un Centro servizi per lImpresa sociale Progetto Credito Etico in collaborazione con istituti di credito, organizzazioni ed associazioni di volontariato e del terzo settore per famiglie e soggetti in difficoltà Istituzione della Casa della salute in ogni distretto per una sanità più vicina ai cittadini Realizzazione di eventi sportivi di rilievo nazionale. La PROVINCIA del LAVORO OBIETTIVO: Piena e Buona Occupazione Provincia aperta, dinamica e solidale: dalla socialità diffusa Aperta nei confronti dei giovani, degli anziani, delle famiglie Patto per il Lavoro

10 a cura dell'Ufficio di Presidenza10 La conoscenza è il capitale principale di cui disponiamo e se ben valorizzata può costituire il volano per dare alla nostra provincia una nuova identità e soprattutto, per aumentarne la competitività e lattrattività. l progetti: Patto per la conoscenza e per la formazione continua Piani per lInnovazione ( su ciascuno dei macro-ambiti territoriali provinciali ) Sostegno allUniversità e rafforzamento delle sedi decentrate Formazione professionale: nuove tipologie di corsi e nuove possibilità formative Finanziamento di borse di studio per i giovani talenti. La PROVINCIA della CONOSCENZA e dellINNOV. OBIETTIVO: maggiore competitività Provincia dei saperi e dei centri di ricerca che valorizza i talenti

11 a cura dell'Ufficio di Presidenza11 I servizi assumono grande rilevanza non solo perché incidono fortemente sulla qualità della vita, ma anche perché costituiscono un importante fattore attrattivo per un territorio. Vogliamo ribadire, prioritariamente, la necessità di mantenere un ruolo pubblico nei servizi come base di un welfare di qualità. l progetti: Elaborazione della Carta dei Servizi: garantire qualità e bassi costi Istituzione dellHolding Provinciale dei Servizi: per abbassare i costi dei servizi e favorire una gestione manageriale Favorire lattivazione della Banda larga: internet veloce ed a basso costo nei comuni montani. La PROVINCIA della CONOSCENZA e dellINNOV. OBIETTIVO: maggiore competitività Provincia dei servizi Efficienti e trasparenti

12 a cura dell'Ufficio di Presidenza12 l progetti: Definire un organico Modello per la ricostruzione Rafforzare lOsservatorio Ricostruire Pulito Rafforzare lUfficio Unico per la Ricostruzione Attivare lo Sportello di Assistenza per gli Enti Locali Rafforzare il servizio di Protezione Civile Realizzare un Piano straordinario di prevenzione e manutenzione del territorio. La PROVINCIA SICURA OBIETTIVO: un futuro sereno partecipata e trasparente Provincia della Ricostruzione e della prevenzione e manutenzione del territorio

13 a cura dell'Ufficio di Presidenza13 Nel prossimo mandato, anche alla luce del sisma dellaprile scorso, dovremmo affiancare ad una scuola aperta una scuola che funziona, e soprattutto una scuola sicura. Il nostro principale obiettivo sarà orientato a ricostruire le scuole danneggiate dal terremoto e a mettere in sicurezza tutte le scuole superiori della provincia. l progetti Adeguamento sismico di tutte le scuole della provincia Portale Informativo per le scuole Progetti di contrasto alla dispersione scolastica. La PROVINCIA SICURA OBIETTIVO: un futuro sereno Insegnanti ed alunni in classe senza paura Provincia delle scuole sicure

14 a cura dell'Ufficio di Presidenza14 Le strade hanno costituito, sin dal primo giorno di Amministrazione, una delle priorità della Provincia. Dal più lontano sentiero di montagna allarteria di interesse nazionale, il nostro impegno è stato profuso a dotare il territorio provinciale di una rete stradale sicura, assicurandone una costante manutenzione. l progetti: Miglioramento, rafforzamento e completamento della rete viaria provinciale Attivare un Centro di Informazione stradale Realizzare Nuova cartellonistica turistica Velocizzazione della tratta Roma-Pescara Riqualificazione della LAquila-Sulmona come metropolitana leggera di superficie Valorizzare le ferrovie turistiche ( Sulmona-Carpinone ed Avezzano-Sora ) ed i tracciati stradali turistici Rafforzare il Centro smistamento merci della Marsica. Attivazione di un Centro di informazione stradale per monitorare il traffico Sviluppare interventi di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale. La PROVINCIA SICURA OBIETTIVO: un futuro sereno le buone strade che uniscono Provincia delle Strade sicure e della Mobilità Sostenibile

15 a cura dell'Ufficio di Presidenza15 La nuova governance della ricostruzione assegna alla Provincia importanti e significativi compiti di coordinamento con il fine di armonizzare il processo di ricostruzione. Lapproccio culturale che caratterizzerà la nostra azione si focalizzerà su due fronti: programmare, armonicamente, il futuro del nostro territorio; snellire e velocizzare le procedure, assicurando, attraverso un carta dei servizi, la trasparenza delle diverse procedure urbanistiche. l progetti: Sportello di assistenza agli Enti Locali. La PROVINCIA SICURA OBIETTIVO: un futuro sereno intelligente e condivisa Provincia della pianificazione

16 a cura dell'Ufficio di Presidenza16 La Provincia costituirà unimportante antenna a servizio del territorio per acquisire e diffondere informazioni inerenti lEuropa. I progetti: Attivazione dell Eurosportello: punto informativo per cittadini, imprese e Enti Locali sulle opportunità offerte dallEuropa Progetto Provincia Ambasciatrice per favorire programmi di collaborazione e sviluppo con i Paesi del bacino adriatico e del centro Europa ed incentivare lattivazione di reti commerciali, linternazionalizzazione delle imprese, le eccellenze del territorio. La GRANDE PROVINCIA OBIETTIVO: maggiori poteri, maggiori competenze Opportunità di crescita e di sviluppo Provincia dEuropa

17 a cura dell'Ufficio di Presidenza17 È nostro obiettivo enfatizzare ulteriormente la favorevole posizione geografica della provincia, porta dellAbruzzo verso Roma e verso il Tirreno, promuovendo una adeguata politica infrastrutturale che ne valorizzi il ruolo di intersezione e sviluppando la logistica e lintermodalità. Vanno rinverdite e attualizzate le antiche reti di collaborazione con le province appenniniche vicine, affiancando al tradizionale asse orizzontale di sviluppo, che collega la provincia ad est con la costa ed a ovest con Roma, con un nuovo asse verticale che coaguli nuove collaborazioni con Perugia e Rieti (con cui abbiamo già stipulato importanti protocolli di intesa), ma anche con Frosinone ed Isernia. I progetti: Rafforzamento del protocollo dIntesa con Roma Attivazione di una Rete delle province Appenniche. La GRANDE PROVINCIA OBIETTIVO: maggiori poteri, maggiori competenze crocevia degli scambi Provincia cerniera tra Tirreno/Adriatico, tra Nord/Sud; capitale degli Appennini e sorella di Roma

18 a cura dell'Ufficio di Presidenza 18 Lavoreremo sui seguenti paradigmi frutto di un rilevante azione di condivisione: LAquila: Area in cui limpresa avanzata, alimentata dallUniversità, si correla armoniosamente con il turismo culturale ed ecosostenibile. Diventa importante, quindi, consolidare, attraverso mirati interventi, una nuova immagine del comprensorio in grado di coniugare impresa innovativa di qualità, università e turismo culturale ed ecosostenibile; Avezzano: Polo dellagricoltura di qualità, dellimpresa diffusa e Centro logistico. È necessario, per innovare e rendere competitiva larea marsicana, accompagnare positivamente i processi di cambiamento del tessuto produttivo locale e favorire il riposizionamento competitivo e lattrattività facendo leva sulla posizione strategica del comprensorio, promuovendo unimprenditorialità diffusa, lagricoltura di qualità e consolidando il turismo; Sulmona: Polo del turismo culturale e della impresa di qualità. Si pone urgente lesigenza di accompagnare lo sviluppo turistico dando al comprensorio la connotazione di polo turistico di eccellenza; di rafforzare ed integrare le PMI agroalimentari e di rilanciare il settore manifatturiero; Castel di Sangro: Polo del turismo invernale e ambientale. La GRANDE PROVINCIA OBIETTIVO: maggiori poteri, maggiori competenze 4 comprensori per lo sviluppo: Uno per tutti, tutti per uno Provincia Plurale e Federale

19 a cura dell'Ufficio di Presidenza19 I PROGETTI SPECIALI INNOVAZIONE/ ATTIVITA PRODUT. /SERVIZI TERRITORIO/ TURISMO SOCIALE FORMAZIONE Patti per linnovazione e Casa per linnovazione Prevenzione e Manutenzione del territorio Casa della salute Piano di Formazione Continua Distretti Rurali Osservatorio Ricostruire Pulito Centro servizi per lImpresa Sociale Patto per la Conoscenza Sportello per gli Enti Locali Pacchetti Turistici Integrati Credito Etico Portale Informativo per le scuole Agenzia per lenergia Corridoi turistici fluviali e lacuali Spazi Sociali Provincia Ambasciatrice Holding dei servizi


Scaricare ppt "09.03.2010 a cura dell'Ufficio di Presidenza1 Presentazione del Programma della Provincia della Conoscenza e dellInnovazione Pezzopane Presidente."

Presentazioni simili


Annunci Google