La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

POLIZZA MERCI TRASPORTATE POLIZZA MERCI TRASPORTATE RESPONSABILITA CIVILE DEL VETTORE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "POLIZZA MERCI TRASPORTATE POLIZZA MERCI TRASPORTATE RESPONSABILITA CIVILE DEL VETTORE."— Transcript della presentazione:

1

2 POLIZZA MERCI TRASPORTATE POLIZZA MERCI TRASPORTATE RESPONSABILITA CIVILE DEL VETTORE

3 LA POLIZZA MERCI TRASPORTATE NELLA NUOVA POLIZZA ED.83 PRINCIPI GIURIDICI DEL CODICE CIVILE PRINCIPI GIURIDICI DEL CODICE CIVILE PRINCIPI DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE PRINCIPI DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE CLAUSOLE IN USO SUL MERCATO INTERNAZIONALE CLAUSOLE IN USO SUL MERCATO INTERNAZIONALE INGLESEINGLESE

4 NUOVO ED UNICO STRUMENTO ASSICURATIVO CON ASPETTO MODULARE CLAUSOLE DELIMITATRICI DI RISCHIO PER CLAUSOLE DELIMITATRICI DI RISCHIO PER AMPIEZZA AMPIEZZA DURATA DURATA IN BASE AL MEZZO DI TRASPORTO

5 LA NUOVA POLIZZA E COSTITUITA DA CONDIZIONI GENERALI CONDIZIONI GENERALI APPOSITI CLAUSOLARI PER LA DEFINIZIONE DEI RISCHI ASSICURATI APPOSITI CLAUSOLARI PER LA DEFINIZIONE DEI RISCHI ASSICURATI CLAUSOLE ADDIZIONALI CLAUSOLE ADDIZIONALI

6 IL DOCUMENTO DI POLIZZA RIPORTA LA RAGIONE SOCIALE DELLASSICURATORE LA RAGIONE SOCIALE DELLASSICURATORE LIMPEGNO CONTRATTUALE LIMPEGNO CONTRATTUALE LA SCHEDA INTERNALA SCHEDA INTERNA LE VARIE CLAUSOLE (INSTITUTE CARGO CLAUSES A, B e C)LE VARIE CLAUSOLE (INSTITUTE CARGO CLAUSES A, B e C)

7 LE CONDIZIONI GENERALI DISCIPLINANO GLI ASPETTI GENERALI DEL CONTRATTO DISCIPLINANO GLI ASPETTI GENERALI DEL CONTRATTO NON DEFINISCONO I RISCHI ASSICURATI NON DEFINISCONO I RISCHI ASSICURATI RICHIAMANO LAPPLICAZIONE DELLA LEGGE ITALIANA RICHIAMANO LAPPLICAZIONE DELLA LEGGE ITALIANA CONSENTONO LINCORPORAZIONE DI CLAUSOLE STRANIERECONSENTONO LINCORPORAZIONE DI CLAUSOLE STRANIERE

8 IL RICHIAMO ALLE CLAUSOLE STRANIERE SPESSO SONO RICHIESTE DA LETTERE DI CREDITO BANCARIE SPESSO SONO RICHIESTE DA LETTERE DI CREDITO BANCARIE IL RINVIO ALLORDINAMENTO DORIGINE E LIMITATO ALLA PRASSI INTERPRETATIVA IL RINVIO ALLORDINAMENTO DORIGINE E LIMITATO ALLA PRASSI INTERPRETATIVA

9 CLAUSOLA MERCI I (PIENO RISCHIO) COPRE TUTTI I DANNI E LE PERDITE MATERIALI E DIRETTI COPRE TUTTI I DANNI E LE PERDITE MATERIALI E DIRETTI LASSICURATO DEVE SOLO PROVARE LAVVENUTO DANNO DURANTE IL PERIODO DI VALIDITA DEL CONTRATTO LASSICURATO DEVE SOLO PROVARE LAVVENUTO DANNO DURANTE IL PERIODO DI VALIDITA DEL CONTRATTO LASSICURATORE DEVE DIMOSTRARE LEVENTUALE ESCLUSIONE DI POLIZZA O LA MANCATA OSSERVANZA DI UNA DISPOSIZIONE CONTRATTUALE LASSICURATORE DEVE DIMOSTRARE LEVENTUALE ESCLUSIONE DI POLIZZA O LA MANCATA OSSERVANZA DI UNA DISPOSIZIONE CONTRATTUALE

10 LE ESCLUSIONI DELLA CLAUSOLA MERCI I DOLO E COLPA GRAVE DOLO E COLPA GRAVE DIFETTO, VIZIO O INSUFFICIENZA DI IMBALLAGGIO, CATTIVO STIVAGGIO DIFETTO, VIZIO O INSUFFICIENZA DI IMBALLAGGIO, CATTIVO STIVAGGIO VIZIO PROPRIO O QUALITA INSITA DELLA MERCE, COMBUSTIONE SPONTANEA, FERMENTAZIONE E CALO NATURALE VIZIO PROPRIO O QUALITA INSITA DELLA MERCE, COMBUSTIONE SPONTANEA, FERMENTAZIONE E CALO NATURALE

11 DANNI DA RITARDO E PERDITA DI MERCATO ANCHE SE DIRETTAMENTE CONSEGUENTI DI EVENTO ASSICURATO DANNI DA RITARDO E PERDITA DI MERCATO ANCHE SE DIRETTAMENTE CONSEGUENTI DI EVENTO ASSICURATO CONTRABBANDO, COMMERCIO, ATTIVITA O TRAFFICI PROIBITI O CLANDESTINI CONTRABBANDO, COMMERCIO, ATTIVITA O TRAFFICI PROIBITI O CLANDESTINI INSOLVENZE, MOROSITA, MANCATO ADEMPIMENTO DI OBBLIGAZIONI PECUNARIE DEL PROPRIETARIO, DELLARMATORE, NOLEGGIATORE O GESTORE DELLA NAVE INSOLVENZE, MOROSITA, MANCATO ADEMPIMENTO DI OBBLIGAZIONI PECUNARIE DEL PROPRIETARIO, DELLARMATORE, NOLEGGIATORE O GESTORE DELLA NAVE

12 RISCHI DI GUERRA O DI CATTURA O SIMILI RISCHI DI GUERRA O DI CATTURA O SIMILI DANNI CONSEGUENTI AD ATTI DI SCIOPERANTI O SIMILI, NONCHE ATTI TERRORISTICI O PER SCOPI POLITICI DANNI CONSEGUENTI AD ATTI DI SCIOPERANTI O SIMILI, NONCHE ATTI TERRORISTICI O PER SCOPI POLITICI RISCHI ATOMICI RISCHI ATOMICI

13 LA DURATA INIZIA DAL MOMENTO IN CUI LE MERCI LASCIANO IL MAGAZZINO O IL DEPOSITO INIZIA DAL MOMENTO IN CUI LE MERCI LASCIANO IL MAGAZZINO O IL DEPOSITO CONTINUA DURANTE LORDINARIO CORSO DEL VIAGGIO CONTINUA DURANTE LORDINARIO CORSO DEL VIAGGIO TERMINA NEL MOMENTO DELLA RICONSEGNA DELLE MERCI TERMINA NEL MOMENTO DELLA RICONSEGNA DELLE MERCI

14 IL TERMINE DELLA GARANZIA COINCIDE COL TERMINE DI RESA... NEL MAGAZZINO DEL RICEVITORE OD ALTRO LUOGO DI DEPOSITO INDICATO IN POLIZZA NEL MAGAZZINO DEL RICEVITORE OD ALTRO LUOGO DI DEPOSITO INDICATO IN POLIZZA IN OGNI ALTRO MAGAZZINO O LUOGO DI DEPOSITO CHE SCELGA LASSICURATO IN OGNI ALTRO MAGAZZINO O LUOGO DI DEPOSITO CHE SCELGA LASSICURATO LASSICURAZIONE TERMINA, IN BASE AL MEZZO DI TRASPORTO, TRASCORSI UN CERTO NUMERO DI GIORNI DALLARRIVO DEL MEZZO VETTORE NELLA LOCALITA DI DESTINAZIONE O SBARCO

15 CLAUSOLA MERCI II (RISCHI BASE) SEGUE IL CRITERIO DEI RISCHI COMPRESI, NOMINATI SEGUE IL CRITERIO DEI RISCHI COMPRESI, NOMINATI LASSICURATO DEVE PROVARE CHE IL DANNO DERIVI DA UNO DEGLI EVENTI NOMINATI LASSICURATO DEVE PROVARE CHE IL DANNO DERIVI DA UNO DEGLI EVENTI NOMINATI

16 LE FORME DI GARANZIA A VIAGGIO A VIAGGIO COPERTURE PER SPEDIZIONI OCCASIONALICOPERTURE PER SPEDIZIONI OCCASIONALI IN ABBONAMENTO PER SPEDIZIONI CONTINUE. VENGONO INDICATE CONDIZIONI DI POLIZZA, MASSIMALI, VIAGGI E TASSI PER SPEDIZIONI CONTINUE. VENGONO INDICATE CONDIZIONI DI POLIZZA, MASSIMALI, VIAGGI E TASSI OPEN COVER COME LA PRECEDENTE CON INDICAZIONE DEL VALORE COMPLESSIVO DELLE SPEDIZIONI COME LA PRECEDENTE CON INDICAZIONE DEL VALORE COMPLESSIVO DELLE SPEDIZIONI

17 INSTITUTE CARGO CLAUSES A POLIZZA ALL RISKSPOLIZZA ALL RISKSLASSICURATO DEVE PROVARE CHE IL DANNO E AVVENUTO DURANTE IL PERIODO DI VALIDITA DEL CONTRATTODEVE PROVARE CHE IL DANNO E AVVENUTO DURANTE IL PERIODO DI VALIDITA DEL CONTRATTOLASSICURATORE DEVE DIMOSTRARE CHE IL DANNO DIPENDE DA UN RISCHIO ESCLUSO DEVE DIMOSTRARE CHE IL DANNO DIPENDE DA UN RISCHIO ESCLUSO

18 LE ESCLUSIONI DELLA INSTITUTE CARGO CLAUSES A PERDITE DANNI E SPESE DA INTENZIONALE CATTIVA CONDOTTA PERDITE DANNI E SPESE DA INTENZIONALE CATTIVA CONDOTTA COLAGGIO ORDINARIO, CALO NATURALE IN PESO O VOLUME O NORMALE LOGORAMENTO COLAGGIO ORDINARIO, CALO NATURALE IN PESO O VOLUME O NORMALE LOGORAMENTO PERDITE DANNI O SPESE DA INSUFFICIENTE IMBALLAGGIO O PREPARAZIONE PERDITE DANNI O SPESE DA INSUFFICIENTE IMBALLAGGIO O PREPARAZIONE

19 PERDITE, DANNI O SPESE DOVUTE A VIZIO PROPRIO O NATURA DELLOGGETTO PERDITE, DANNI O SPESE DOVUTE A VIZIO PROPRIO O NATURA DELLOGGETTO PERDITE, DANNI O SPESE DOVUTE A RITARDO, ANCHE SE CAUSATO DA UN RISCHIO ASSICURATO PERDITE, DANNI O SPESE DOVUTE A RITARDO, ANCHE SE CAUSATO DA UN RISCHIO ASSICURATO INSOLVENZE O INSOLVENZA O INADEMPIENZA FINANZIARIA DEL PROPRIETARIO, DELLARMATORE, NOLEGGIATORE O GESTORE DELLA NAVE INSOLVENZE O INSOLVENZA O INADEMPIENZA FINANZIARIA DEL PROPRIETARIO, DELLARMATORE, NOLEGGIATORE O GESTORE DELLA NAVE USO DI ARMI NUCLEARI O RADIOATTIVEUSO DI ARMI NUCLEARI O RADIOATTIVE

20 DURATA DA MAGAZZINO A MAGAZZINO DA MAGAZZINO A MAGAZZINO VARIE IPOTESI ALTERNATIVE DI TERMINE DELLA GARANZIA VARIE IPOTESI ALTERNATIVE DI TERMINE DELLA GARANZIA LA GARANZIA E OPERANTE DURANTE I RITARDI, DEVIAZIONI, VARIAZIONI DI VIAGGIO E SIMILI NON VOLUTI DALLASSICURATOLA GARANZIA E OPERANTE DURANTE I RITARDI, DEVIAZIONI, VARIAZIONI DI VIAGGIO E SIMILI NON VOLUTI DALLASSICURATO

21 INSTITUTE CARGO CLAUSES B SEGUE IL CRITERIO DEI RISCHI COMPRESI, NOMINATI SEGUE IL CRITERIO DEI RISCHI COMPRESI, NOMINATI LASSICURATO DEVE PROVARE CHE IL DANNO DERIVI DA UNO DEGLI EVENTI NOMINATI LASSICURATO DEVE PROVARE CHE IL DANNO DERIVI DA UNO DEGLI EVENTI NOMINATI

22 LE ESCLUSIONI DELLA INSTITUTE CARGO CLAUSES B TRA I NON COPERTI TRA I NON COPERTI DANNI E PERDITE CONSEGUENTI A FURTODANNI E PERDITE CONSEGUENTI A FURTO MANCATA RICONSEGNA E SIMILIMANCATA RICONSEGNA E SIMILI LE ALTRE UGUALI A QUELLE DELLA CLAUSOLA A LE ALTRE UGUALI A QUELLE DELLA CLAUSOLA A DURATA UGUALE A QUELLA DELLA CLAUSOLA AUGUALE A QUELLA DELLA CLAUSOLA A

23 INSTITUTE CARGO CLAUSES C PIU RESTRITTIVE DELLA B PIU RESTRITTIVE DELLA B DURATA UGUALE A QUELLA DELLA CLAUSOLA BUGUALE A QUELLA DELLA CLAUSOLA B

24 LE ESCLUSIONI DELLA INSTITUTE CARGO CLAUSES C TRA I NON COPERTI TRA I NON COPERTI TERREMOTO, ERUZIONE VULCANICA, FULMINI, BAGNAMENTO DI ACQUA DI MARE, FIUME O LAGOTERREMOTO, ERUZIONE VULCANICA, FULMINI, BAGNAMENTO DI ACQUA DI MARE, FIUME O LAGO PERDITA DI COLLI CADUTI DURANTE LIMBARCO O LO SBARCOPERDITA DI COLLI CADUTI DURANTE LIMBARCO O LO SBARCO LE ALTRE UGUALI A QUELLE DELLA CLAUSOLA B LE ALTRE UGUALI A QUELLE DELLA CLAUSOLA B

25 INSTITUTE CARGO CLAUSES AIR SIMILI ALLE A E SPECIFICHE PER IL TRASPORTO DI MERCI TRAMITE VETTORE AEREO SIMILI ALLE A E SPECIFICHE PER IL TRASPORTO DI MERCI TRAMITE VETTORE AEREO WAR AND STRIKE CLAUSES CLAUSOLE INGLESI RELATIVE ALLE GUERRE ED AGLI SCIOPERICLAUSOLE INGLESI RELATIVE ALLE GUERRE ED AGLI SCIOPERI

26 IL COMMISSARIO DAVARIA E UN PROFESSIONISTA INDIPENDENTE DALLA COMPAGNIA OPERANTE IN UNA DETERMINATA ZONA E UN PROFESSIONISTA INDIPENDENTE DALLA COMPAGNIA OPERANTE IN UNA DETERMINATA ZONA FORNISCE ALLASSICURATORE LE PRIME NOTIZIE FORNISCE ALLASSICURATORE LE PRIME NOTIZIE PROCEDE ALLA NOMINA DI UN PERITO PROCEDE ALLA NOMINA DI UN PERITO REDIGE IL CERTIFICATO DI DANNOREDIGE IL CERTIFICATO DI DANNO FOTOGRAFA IL DANNOFOTOGRAFA IL DANNO

27 BREAK OVVERO NA TAZZULELL E CAFE(o quello che preferisci)

28 LA RESPONSABILITA CIVILE DEL VETTORE LEGGE 6/6/1974 N. 298 ISTITUZIONE ALBO NAZIONALE AUTOTRASPORTATORI ISTITUZIONE ALBO NAZIONALE AUTOTRASPORTATORI ISTITUZIONE SISTEMA DI TARIFFE A FORCELLA PER TRASPORTATORI DI MERCI SU STRADA ISTITUZIONE SISTEMA DI TARIFFE A FORCELLA PER TRASPORTATORI DI MERCI SU STRADA OBBLIGO DI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER USO AUTOVEICOLO E DANNI ALLE COSE TRASPORTATE OBBLIGO DI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER USO AUTOVEICOLO E DANNI ALLE COSE TRASPORTATE

29 LA LEGGE 450 TRATTA I LIMITI DI RISARCIMENTO PER PERDITA O AVARIA DELLE COSE TRASPORTATE TRATTA I LIMITI DI RISARCIMENTO PER PERDITA O AVARIA DELLE COSE TRASPORTATE IL LIMITE DI RISARCIMENTO DEL VETTORE NON COINCIDE COL PREZZO DELLE COSE TRASPORTATE IL LIMITE DI RISARCIMENTO DEL VETTORE NON COINCIDE COL PREZZO DELLE COSE TRASPORTATE PER LE MERCI CON TARIFFA A FORCELLA E UGUALE A LIT. 500 PER OGNI KG. DI PORTATA UTILE DEL VEICOLO PER LE MERCI CON TARIFFA A FORCELLA E UGUALE A LIT. 500 PER OGNI KG. DI PORTATA UTILE DEL VEICOLO PER IL TRASPORTO A NOLO LIBERO LIT PER KG. DI PESO LORDO PERDUTO O AVARIATOPER IL TRASPORTO A NOLO LIBERO LIT PER KG. DI PESO LORDO PERDUTO O AVARIATO

30 MOFICHE ALLA LEGGE OBBLIGO DI AFFIDARE LE MERCI A VETTORI ISCRITTI ALLALBO, ALTRIMENTO CONTRATTO ED ASSICURAZIONE NULLI OBBLIGO DI AFFIDARE LE MERCI A VETTORI ISCRITTI ALLALBO, ALTRIMENTO CONTRATTO ED ASSICURAZIONE NULLI TRASPORTO A FORCELLA MERCI INVIATE DA UN MITTENTE AD UNO STESSO DESTINATARIO OLTRE I 50 Q.LI MERCI INVIATE DA UN MITTENTE AD UNO STESSO DESTINATARIO OLTRE I 50 Q.LI TRASPORTO A NOLO LIBERO MERCI INVIATE DA UN MITTENTE AD UNO STESSO DESTINATARIO MENO DI 50 Q.LI MERCI INVIATE DA UN MITTENTE AD UNO STESSO DESTINATARIO MENO DI 50 Q.LI I LIMITI DI RISARCIMENTO POSSONO ESSERE DEROGATII LIMITI DI RISARCIMENTO POSSONO ESSERE DEROGATI

31 IN CASO DI DOLO E COLPA GRAVE IL VETTORE PAGA IL VALORE INTEGRALE DELLE MERCI IN CASO DI DOLO E COLPA GRAVE IL VETTORE PAGA IL VALORE INTEGRALE DELLE MERCI PRINCIPALI ESENZIONI DALLE TARIFFE A FORCELLA PRINCIPALI ESENZIONI DALLE TARIFFE A FORCELLA TRASPORTI CHE RICHIEDONO MEZZI ECCEZIONALITRASPORTI CHE RICHIEDONO MEZZI ECCEZIONALI TRASPORTI OGGETTI E OPERE DARTETRASPORTI OGGETTI E OPERE DARTE TRASLOCHI EFFETTUATI DA DITTE SPECIALIZZATETRASLOCHI EFFETTUATI DA DITTE SPECIALIZZATE TRASPORTI DI COSE DESTINATE A MANIFESTAZIONI IN GENERETRASPORTI DI COSE DESTINATE A MANIFESTAZIONI IN GENERE

32 LA NUOVA POLIZZA DI RESPONSABILITA VETTORIALE LE COMPAGNIE RISARCISCONO IL DANNO SOLO IN CASO DI RESPONSABILITA E NEI LIMITI DELLA LEGGE 450 LE COMPAGNIE RISARCISCONO IL DANNO SOLO IN CASO DI RESPONSABILITA E NEI LIMITI DELLA LEGGE 450 SONO ESCLUSE LE IPOTESI DI CASO FORTUITO, RAPINA INCLUSA SONO ESCLUSE LE IPOTESI DI CASO FORTUITO, RAPINA INCLUSA

33 CARATTERISTICHE PRINCIPALI IL LIMITE DI RISARCIMENTO NON POTRA ECCEDERE QUANTO STABILITO DALLA 450 IL LIMITE DI RISARCIMENTO NON POTRA ECCEDERE QUANTO STABILITO DALLA 450 ESCLUSIONE DEGLI AVVENIMENTI SENZA RESPONSABILITA DEL VETTORE ESCLUSIONE DEGLI AVVENIMENTI SENZA RESPONSABILITA DEL VETTORE IL MASSIMALE PREVISTO IN POLIZZA E INDIPENDENTE DAL REALE VALORE DELLE MERCI TRASPORTATE IL MASSIMALE PREVISTO IN POLIZZA E INDIPENDENTE DAL REALE VALORE DELLE MERCI TRASPORTATE OBBLIGO DI ISCRIZIONE ALLALBO AUTOTRASPORTATORIOBBLIGO DI ISCRIZIONE ALLALBO AUTOTRASPORTATORI

34 LE GARANZIE A - B - C LE GARANZIE A E B SONO ALTERNATIVE LE GARANZIE A E B SONO ALTERNATIVE LA C E COMPLEMENTARE LA C E COMPLEMENTARE SONO PREDISPOSTE ULTERIORI CLAUSOLE ADDIZIONALI SONO PREDISPOSTE ULTERIORI CLAUSOLE ADDIZIONALI GARANZIA A TRASPORTI EFFETTUATI CON AUTOMEZZI IDENTIFICATI A MEZZO TARGA E SOLO A BORDO

35 GARANZIA B TRASPORTI SIA CON MEZZI PROPRI CHE DI TERZITRASPORTI SIA CON MEZZI PROPRI CHE DI TERZI COPRE LEVENTUALE SOSTA A TERRA DELLE MERCI PRIMA, DURANTE E DOPO IL CORSO DEL VIAGGIOCOPRE LEVENTUALE SOSTA A TERRA DELLE MERCI PRIMA, DURANTE E DOPO IL CORSO DEL VIAGGIO SOLITAMENTE E ABBINATA AL FATTURATO NOLISOLITAMENTE E ABBINATA AL FATTURATO NOLI GARANZIA C RESPONSABILITA PER FURTO O MANCATA RICONSEGNA MERCIRESPONSABILITA PER FURTO O MANCATA RICONSEGNA MERCI

36 CONSIDERAZIONI FINALI LA LEGGE 450/85 CREA DIFFERENZE TRA IL VALORE EFFETTIVO DELLA MERCE ED IL RISARCIMENTO DOVUTO DAL VETTORE LA LEGGE 450/85 CREA DIFFERENZE TRA IL VALORE EFFETTIVO DELLA MERCE ED IL RISARCIMENTO DOVUTO DAL VETTORE IL PROPRIETARIO DELLA MERCE DEVE CAUTELARSI CON POLIZZA DANNI PIENO RISCHIO POLIZZA DANNI PIENO RISCHIOOPPURE POLIZZA DANNI PER CONTO STIPULATA DAL VETTORE


Scaricare ppt "POLIZZA MERCI TRASPORTATE POLIZZA MERCI TRASPORTATE RESPONSABILITA CIVILE DEL VETTORE."

Presentazioni simili


Annunci Google