La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il punto di vista dell'anatomo patologo Anna Sapino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il punto di vista dell'anatomo patologo Anna Sapino."— Transcript della presentazione:

1 Il punto di vista dell'anatomo patologo Anna Sapino

2

3 1.La determinazione dello stato di HER2 deve essere effettuata sempre al momento della diagnosi sul tumore primario. 2.In presenza di progressione di malattia la determinazione va effettuata sulla lesione metastatica, se disponibile, o sul tumore primario (se non precedentemente effettuata secondo gli attuali standard) HER2 Diagnostica AP Quando farlo?

4 1.La determinazione dello stato di HER2 deve essere effettuata sempre al momento della diagnosi sul tumore primario. 2.In presenza di progressione di malattia la determinazione va effettuata sulla lesione metastatica, se disponibile, o sul tumore primario (se non precedentemente effettuata secondo gli attuali standard). Lesione secondaria non sempre = alla lesione primaria (eterogeneità tumorale) 2011 HER2 Diagnostica AP Quando farlo?

5 Annals of Oncology 21 (Supplement 7): vii112–vii119, CLONI DISTINTI 1 CLONE 100% score 3+ 1 CLONE 100% SCORE 0/1+ 1 CLONE 2% SCORE 3+ 30% SCORE 2+ 68% SCORE 0 =

6 SELEZIONE DI CLONI RESISTENTI??

7 1.La determinazione dello stato di HER2 deve essere effettuata sempre al momento della diagnosi sul tumore primario. 2.In presenza di progressione di malattia la determinazione va effettuata sulla lesione metastatica, se disponibile, o sul tumore primario (se non precedentemente effettuata secondo gli attuali standard). 3.Occorre rivalutare lo stato di HER2 su malattia residua post-chemioterapia neoadiuvante e trastuzumab? 2011 HER2 Diagnostica AP Quando farlo?

8 Loss of HER2 Amplification Following Trastuzumab Based Neoadjuvant Systemic Therapy and Survival Outcomes Clin Cancer Res 2009;15(23) 32.0% posttreatment tumors were found to be HER2 negative by fluorescence in situ hybridization 2011 HER2 Diagnostica AP Quando farlo?

9 Clin Cancer Res 2009;15(23) 1. If conversion of HER2 status reflects response to therapy, such that only HER2 negative clones remain, the need to complete 1 year of trastuzumab in the adjuvant setting comes into question. 2. Furthermore, all patients with early-stage HER2-positive disease who relapse after adjuvant or neoadjuvant trastuzumab therapy should have biopsies of their recurrent disease and reassessment of their marker status, as we have shown that a change in marker status correlates with outcome in patients who develop metastatic disease

10 Limmunoistochimica è la metodica più comunemente utilizzata come valutazione di primo livello. Le metodiche ISH vengono prevalentemente utilizzate per laccertamento delleleggibilità alla terapia con trastuzumab nei casi con immunoreattività 2+, e/o quando richiesto dal curante nellappropriato contesto clinico. Necessità di controllo nelle fasi pre-analitiche (fissazione etc). Limmunoistochimica è AUTOMATIZZATA, è controllabile, è ripetibile. Le metodiche ISH alcune automatizzate (SISH) HER2 Diagnostica AP Come farlo?

11 2011 HER2 Diagnostica AP Come interpretarlo?

12 Effects of the change in cutoff values for human epidermal growth factor receptor 2 status by immunohistochemistry and fluorescence in situ hybridization: a study comparing conventional brightfield microscopy, image analysis-assisted microscopy, and interobserver variation. Arch Pathol Lab Med Aug;135(8): patients with breast cancer scored by 7 pathologists using conventional microscopy, with a cutoff of both 10% and 30% IHC-stained cells, and using automated microscopy with image analysis. The IHC results were compared individually and to HER2 status as determined by FISH, using both the approved cutoff of 2.0 and the recently introduced cutoff of HER2 Diagnostica AP Come interpretarlo?

13 Effects of the change in cutoff values for human epidermal growth factor receptor 2 status by immunohistochemistry and fluorescence in situ hybridization: a study comparing conventional brightfield microscopy, image analysis-assisted microscopy, and interobserver variation. Arch Pathol Lab Med Aug;135(8): High concordance was found in IHC scoring among the 7 pathologists. The 30% cutoff led to slightly fewer positive IHC observations. Introduction of a FISH equivocal zone affected 4% of the FISH scores. If cutoff for FISH is kept at 2.0, no difference in patient selection is found between the 10% and the 30% IHC cutoff. Among the 150 breast cancer samples, the new 30% IHC and 2.2 FISH cutoff levels resulted in one case without a firm diagnosis because both IHC and FISH were equivocal. Automated microscopy and image analysis-assisted IHC led to significantly better interobserver agreement among the 7 pathologists, with an increase in mean scoring time of only about 30 seconds per slide.

14 IHC Luso sporadico delle procedure e/o la valutazione di un limitato numero di casi/ anno deve indurre a considerare la centralizzazione dei test presso un laboratorio di riferimento. E opportuna ladesione a programmi di VEQ per IIC su base regionale, nazionale o sovra-nazionale. ISH La limitata esperienza nelle procedure e/o la valutazione di un esiguo numero di casi/anno deve indurre a considerare la centralizzazione dei test presso un laboratorio di riferimento. Controllo dei controllori 2011 HER2 Diagnostica AP Come interpretarlo?

15 CQ FISH NAZIONALE Concordanza % 25% % 25% 63% 38% AB

16 Validazione di sistemi Pre-analisi: sistema sottovuoto formalina a 4°C 2011 HER2 Diagnostica AP Prospettive future? Plos one 2011

17 Sistemi automatizzati di analisi di immagine per immunoistochimica per ISH 2011 HER2 Diagnostica AP Prospettive future?

18


Scaricare ppt "Il punto di vista dell'anatomo patologo Anna Sapino."

Presentazioni simili


Annunci Google