La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. Le scienze naturali Osservare la Terra e la materia 2 Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. Le scienze naturali Osservare la Terra e la materia 2 Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino."— Transcript della presentazione:

1 1

2 Le scienze naturali Osservare la Terra e la materia 2 Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino

3 La teoria atomica e la materia 3 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

4 Lezione 1 Che cosa sono gli atomi 4 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

5 1. La teoria atomica 5 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 L’atomo è la più piccola particella di un elemento che ne conserva le proprietà; le molecole sono particelle formate da atomi uguali o diversi uniti tra loro; gli ioni sono atomi o molecole che hanno carica elettrica. Una molecola di acqua è formata da un atomo di ossigeno e due atomi di idrogeno.

6 2. La teoria atomica di Dalton 6 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Dalton attribuisce agli atomi proprietà che deduce dallo studio delle leggi ponderali, cioè dalle leggi di conservazione della massa, delle proporzioni definite e costanti, delle proporzioni multiple.

7 3. Le proprietà elettriche della materia 7 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 I corpi possono essere dotati di carica elettrica positiva (+), negativa (–) o neutri, cioè privi di carica. Le cariche presenti in un corpo si sommano algebricamente; cariche opposte si attirano; cariche uguali si respingono.

8 4. Le particelle subatomiche 8 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Gli atomi sono costituiti di particelle subatomiche: protoni (p) con carica +1 e massa pari a 1,673 x 10 –27 kg; elettroni (e – ) che hanno carica –1 e massa trascurabile; neutroni (n) che sono neutri e hanno massa pari a 1,675 x 10 –27 kg.

9 5. Numero atomico e numero di massa 9 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Ogni atomo viene identificato con un numero atomico (Z) e un numero di massa (A): Z è il numero di protoni e indica anche il numero di e – dell’atomo neutro; il numero di massa A è dato dalla somma di protoni e neutroni (p+n). Numero di massa = numero di p + n Numero atomico = numero p

10 Lezione 2 L’atomo non è una sfera omogenea 10 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

11 6. Il nucleo atomico 11 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 L’atomo è formato da un nucleo denso e minuscolo di carica positiva che contiene i protoni e i neutroni, circondato da un enorme spazio vuoto in cui si muovono gli elettroni, che non si allontanano perché attratti dal nucleo.

12 7. L’atomo, il nucleo e la forza nucleare 12 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La forza nucleare è quella forza che mantiene uniti i protoni e i neutroni all’interno del nucleo atomico; essa è più forte della repulsione generata da cariche dello stesso segno come i protoni.

13 8. Gli isotopi di un elemento contengono un diverso numero di neutroni 13 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Sono isotopi gli atomi che hanno il medesimo numero atomico e diverso numero di massa. Hanno carica nucleare e proprietà chimiche uguali, ma differiscono per massa e alcune proprietà fisiche.

14 9. Dagli atomi derivano gli ioni 14 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Gli atomi possono perdere o acquistare elettroni, trasformandosi in ioni positivi (quando perdono uno o più elettroni) o negativi (quando acquistano uno o più elettroni).

15 Lezione 3 Le formule rappresentano le sostanze 15 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

16 10. La scrittura delle formule chimiche 16 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Elementi e composti si rappresentano mediante formule chimiche: la formula indica il tipo e il numero di atomi o ioni presenti nella più piccola particella che possiede tutte le caratteristiche chimiche della sostanza.

17 11. Le formule degli elementi 17 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 In natura sette elementi sono formati da molecole biatomiche, quattro contengono più atomi, gli altri sono costituiti da singoli atomi.

18 12. Le formule dei composti 18 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La formula di un composto molecolare descrive la composizione di una singola molecola. La formula di un composto ionico indica il rapporto numerico tra gli ioni, senza riportare le loro cariche.

19 13. Molti composti ionici contengono ioni poliatomici 19 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Molecole che acquistano o perdono elettroni possono formare ioni poliatomici negativi o positivi.

20 Lezione 4 La massa degli atomi e delle molecole 20 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

21 14. L’unità di massa atomica 21 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La massa relativa di atomi e molecole si determina per confronto con l’unità di massa atomica (u): 1u = 1/12 della massa di un atomo di 12 C.

22 15. La massa atomica 22 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La massa atomica (MA) di un elemento è la massa media espressa in u degli isotopi presenti in un suo campione naturale.

23 16. Massa molecolare e massa formula 23 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La massa molecolare è la massa relativa di una molecola, si calcola sommando la masse in u degli atomi della sua formula; nei composti ionici si calcola la massa formula.

24 17. La mole: contare atomi e molecole senza vederli 24 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 La mole è una quantità di sostanza che contiene 6,02 x particelle. La massa molare è la massa in grammi di una mole; numericamente è uguale alla massa in u di una particella della sostanza. Quantità di sostanza (mol) Massa (g) Massa molare (g/mol)

25 Lezione 5 Equazioni e reazioni 25 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015

26 18. Rappresentare le reazioni: le equazioni chimiche 26 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Le equazioni chimiche descrivono le reazioni, indicando come cambiano la composizione e i rapporti numerici tra le particelle di reagenti e di prodotti. Il coefficiente 2 indica 2 molecole di acqua. Davanti all’ossigeno non c’è nessun coefficiente: ciò significa che si forma una sola molecola. Il coefficiente 2 indica 2 molecole di idrogeno.

27 19. Il bilanciamento delle equazioni chimiche 27 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Una equazione chimica è bilanciata se il numero complessivo di atomi di ciascun elemento è uguale tra i reagenti e i prodotti. Per eseguire il bilanciamento si devono rispettare tre regole: 1.non si possono mai modificare le formule; 2.il coefficiente 1 non si scrive, perché la formula indica già una particella; 3.i coefficienti devono essere numeri interi e con il minimo valore possibile.

28 20. Impariamo a bilanciare: tre regole pratiche /1 28 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015 Per bilanciare un’equazione è conveniente operare in quest’ordine: si bilanciano per primi i metalli e i non metalli presenti nei composti; anche quando sono presenti nei composti, ossigeno e idrogeno si bilanciano dopo gli altri elementi perché spesso compaiono in molte formule; le molecole di acqua e gli elementi puri si bilanciano per ultimi.

29 20. Impariamo a bilanciare: tre regole pratiche /2 29 Phelan, Pignocchino Le scienze naturali © Zanichelli editore 2015


Scaricare ppt "1. Le scienze naturali Osservare la Terra e la materia 2 Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino."

Presentazioni simili


Annunci Google