La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Teorema di Pitagora Con gli angoli di 45°. Nel quadrato, tracciando una diagonale si ottengono due triangoli rettangoli isosceli congruenti. E quindi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Teorema di Pitagora Con gli angoli di 45°. Nel quadrato, tracciando una diagonale si ottengono due triangoli rettangoli isosceli congruenti. E quindi."— Transcript della presentazione:

1 Teorema di Pitagora Con gli angoli di 45°

2 Nel quadrato, tracciando una diagonale si ottengono due triangoli rettangoli isosceli congruenti. E quindi faremo. d = l + l = 2 x l = l 2 l = d 2 Se approssimiamo ai millesimi 2,avremo 2 = 1,414 quindi d = l x e l = d 1,414

3 Un triangolo con gli angoli i 30° e 60 ° può essere definito come la metà di un angolo equilatero. E un triangolo rettangolo è la metà di un triangolo equilatero, quindi la base del triangolo equilatero è il doppio della base del triangolo rettangolo. E laltezza del triangolo equilatero sarebbe il cateto del triangolo rettangolo, e il lato obliquo del triangolo equilatero sarebbe lipotenusa del triangolo rettangolo. E Un triangolo con gli angoli i 30° e 60 ° può essere definito come la metà di un angolo equilatero. E un triangolo rettangolo è la metà di un triangolo equilatero, quindi la base del triangolo equilatero è il doppio della base del triangolo rettangolo. E laltezza del triangolo equilatero sarebbe il cateto del triangolo rettangolo, e il lato obliquo del triangolo equilatero sarebbe lipotenusa del triangolo rettangolo. E la base AB è la metà dellipotenusa BC perché AB è la metà della base del triangolo equilatero che però è anche uguale allipotenusa. Quindi lipotenusa è il doppio della base e la base è la metà dellipotenusa.


Scaricare ppt "Teorema di Pitagora Con gli angoli di 45°. Nel quadrato, tracciando una diagonale si ottengono due triangoli rettangoli isosceli congruenti. E quindi."

Presentazioni simili


Annunci Google