La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL : confronto fra paesi. È possibile solo se le strutture economiche sono simili è necessario valutare i beni a prezzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL : confronto fra paesi. È possibile solo se le strutture economiche sono simili è necessario valutare i beni a prezzi."— Transcript della presentazione:

1 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL : confronto fra paesi. È possibile solo se le strutture economiche sono simili è necessario valutare i beni a prezzi confrontabili è necessario considerare il n° di abitanti.è necessario considerare il n° di abitanti. Paesi arretrati: alto autoconsumo non rilevato. Conversione in base ai cambi – non rispecchia potere dacquisto

2 La soluzione: 14/01/2014 Maria Teresa Porrini PIL popolazione Il PIL pro-capite Il PIL pro-capite =

3 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL pro-capite È calcolabile: Per abitantebenessere per lavoratore efficienza produttiva media È comunque una misura imperfetta (è una media). Per una corretta valutazione della situazione è necessario abbinarla a indici della distribuzione personale della ricchezza.

4 Maria Teresa Porrini Popolazione, GDP e GDP pro-capite 1998 nelle regioni e paesi del Mondo - ($ 1990) 14/01/2014 Maria Teresa Porrini

5 Il benessere del sistema economico dipende anche dal tipo di beni prodotti? È meglio produrre più beni strumentali o più beni di consumo? (ovviamente ceteris paribus)

6 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL non tiene conto dellusura fisica e dellObsolescenza tecnologica dei macchinari.. Misura del deterioramento dei beni Capitale. Ci serve un indicatore che ne tenga conto Perché ci serve? Perché un PIL alto e un PIN basso ci indicano che il S.E. ha macchinari vecchi/obsoleti e ci dà quindi notizie sulle sue future potenzialità produttive. PIN PIN = PIL – ammortamento

7 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Altre misure della Produzione di un S.E. PNL : ricchezza prodotta dai cittadini di un S.E. – include il prodotto dei cittadini allestero – esclude quello degli stranieri nel sistema economico considerato

8 Cosa indica la crescita del PIL?

9 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Cosa indica la crescita del PIL? Il PIL può crescere perché: quantità cresce 1. la quantità di beni e servizi prodotti nelleconomia cresce prezzo cresce 2. il prezzo dei beni e servizi prodotti cresce.

10 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL nominale. È il valore dei beni e servizi prodotti prezzi correnti calcolato a prezzi correnti. Quindi può anche derivare dal crescere dei prezzi. Come rimediare a questo inconveniente?

11 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL reale. È il valore dei B/S prodotti calcolato a prezzi costanti (di un anno base) cresce nel tempo solo se la quantità di B/S prodotta cresce.

12 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Un esempio di calcolo.

13 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il deflatore del PIL E un indice dellandamento del livello dei prezzi o moltiplicatore del livello dei prezzi dallanno base. Indica quanto della variazione del Pil nominale è da attribuire alla variazione dei prezzi

14 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Calcolo del deflatore

15 Quantità Prezzo ($) Valore Anno 0 (anno base) Patate Automobili PIL nom. = PIL reale = Anno 1 Patate Automobili /01/2014 Maria Teresa Porrini Il deflatore del PIL PIL nom. Anno 1 = PIL reale anno1 =

16 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Trend del PIL reale negli USA, con indicazione delle fasi di recessione

17 14/01/2014 Maria Teresa Porrini Andamento del PIL reale in Italia Fasi di recessione


Scaricare ppt "14/01/2014 Maria Teresa Porrini Il PIL : confronto fra paesi. È possibile solo se le strutture economiche sono simili è necessario valutare i beni a prezzi."

Presentazioni simili


Annunci Google