La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il processo produttivo si sviluppa per tutta la vita aziendale attraverso un intreccio di operazioni che limprenditore deve provvedere a registrare sia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il processo produttivo si sviluppa per tutta la vita aziendale attraverso un intreccio di operazioni che limprenditore deve provvedere a registrare sia."— Transcript della presentazione:

1 Il processo produttivo si sviluppa per tutta la vita aziendale attraverso un intreccio di operazioni che limprenditore deve provvedere a registrare sia per obbligo di legge sia per creare allinterno dellimpresa un flusso sistematico di informazioni che gli permettono di conoscere i diversi aspetti della gestione, di prendere decisioni, di fare previsioni e di espletare numerose attività di controllo Il controllo di gestione

2 Può essere definito come linsieme delle operazioni che limprenditore compie per poter condurre la propria attività verso lobiettivo prefissato Prevede principalmente una conoscenza delle operazioni di gestione (fatti) Il controllo di gestione da parte dellimprenditore

3 Insieme di tutte le scritture elementari e complesse tenute dallimprenditore nellesercizio dellimpresa Contabilità aziendale

4 Quando vengono contabilizzate le operazioni di gestione? Quando si ha a disposizione il documento originario (fatture, ricevute, estratti conto, buste paga) Il documento viene trascritto nella contabilità elementare ( anche se in genere non è obbligatorio tenerla) poi successivamente riportate in contabilità generale utilizzando il metodo della P.D.

5 Attraverso la trascrizione delle operazioni nella contabilità generale si ottengono i dati per redigere il bilancio desercizio a fine anno Per questo si dice che il bilancio desercizio è di stretta derivazione contabile

6 Quali sono gli obblighi dellimprenditore per la tenuta delle scritture contabili ? Limprenditore è obbligato a tenere le scritture dalla : 1) normativa civilistica 2) normativa fiscale 3)normativa relativa alla tutela del lavoro

7 Normativa civilistivca -Obbligo per tutte le imprese della tenuta del libro giornale e del libro degli inventari -Obbligo di conservare tutti i documenti originari e le scritture contabili per dieci anni -Obbligo per le società di capitali di redigere il bilancio desercizio secondo quanto stabiliscono gli art e sgg.

8 Normativa fiscale Sono previsti diversi regimi contabili Regimi contabili fiscali Contabilità ordinaria ( per tutte le società di capitali e per le imprese che superano determinati Parametri e ) Contabilità semplificata Regimi per imprese minori

9 Contabilità ordinaria Conti di mastro Registri Iva Libro giornale e Libro degli inventari Scritture di magazzino Registro dei beni ammortizzabili

10 Contabilità semplificata Registri Iva Registri dei beni ammortizzabili

11 Scritture riguardanti la normativa sul lavoro Libro matricolaLibro paga Foglio delle presenze Nellultimo anno sono stati sostituiti con il libro Unico Registro degli infortuni

12 Perché si chiama contabilità elementare Il fatto viene trascritto così come si presenta,senza nessuna rielaborazione 1)Prima nota 2)Registro di cassa 3)Partitario clienti 4)Partitario fornitori 5)Scadenzario crediti e debiti 6) contabilità di magazzino 7) Ordini di acquisto 8) Buoni di carico e di scarico 9) Registrazione dei consumi di cucina 10) Buoni di ordinazione

13 La contabilità generale Tutte le operazioni che riguardano i fatti esterni di gestione vengono registrati in contabilità generale allo scopo di determinare il reddito desercizio ed il patrimonio finale. Tali operazioni vengono riportate sul libro giornale e sul libro mastro utilizzando il metodo della P.D. Libro giornale è un registro in cui le operazioni vengono riportate in maniera cronologica Libro mastro è un insieme dei conti intestati ai singoli oggetti

14 Il metodo della P.D. si basa sul conto conto E un prospetto a due sezioni dare ed avere intestato ad un oggetto di cui è necessario sapere la consistenza iniziale, le varie movimentazioni e la consistenza finale fabbricati dareavere Conto di mastro

15 Linsieme di tutti i conti che limpresa intende aprire si chiama Piano dei conti I conti intestati agli oggetti si dividono in : -conti finanziari -conti economici Sono tutti i conti accesi alla cassa, alla banca ai debiti e ai crediti(ossia quelli che si riferiscono ad elementi patrimoniali già espressi in moneta) Sono tutti i conti accesi ai costi ai ricavi e ai componenti del patrimonio

16 Regola fondamentale della P.D. Ogni operazione deve essere registrate almeno su due conti in sezioni contrapposte in maniera tale che il totale dare sia uguale al totale avere

17 Ogni operazioni deve essere analizzata sotto laspetto finanziario e sotto laspetto economico Variazione finanziaria Attiva + cassa, + banca, +crediti, - debiti Limporto va riportato in dare Passiva - cassa, -banca, -crediti, +debiti Limporto va riportato in avere

18 Quelle operazioni che non comportano variazioni economiche ossia non influiscono sulla formazione del reddito e sulla determinazione del patrimonio netto si chiamano permutazioni finanziarie

19 Variazione economica negativa ( costo,rettifica ricavo,diminuzione patrimonio netto) Limporto va registrato in avere Variazione economica positiva ( ricavo,rettifica costo,aumento del patrimonio netto) Limporto va registrato in avere


Scaricare ppt "Il processo produttivo si sviluppa per tutta la vita aziendale attraverso un intreccio di operazioni che limprenditore deve provvedere a registrare sia."

Presentazioni simili


Annunci Google