La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali repulsione -+ -+ =

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali repulsione -+ -+ ="— Transcript della presentazione:

1

2 Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali repulsione =

3 Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali attrazione -+

4 Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali attrazione -+

5 Elettrodinamica Quantistica QED e-e- e-e- e-e- e-e-   Il fotone trasferisce l’ impulso della forza elettromagnetica repulsiva tra due elettroni e-e- e-e- e+e+ e+e+ attrattiva tra elettrone e positrone  annichilazione e creazione e-e- e-e- e+e+ e+e+  Elettromagnetismo (E&M) Classico ma anche di altre forze elettromagnetiche classicamente impossibili, tra un elettrone e un positrone e-e- e+e+  annichilazione in 2 fotoni 

6 La repulsione di due dischi elastici

7 La scheda propone 1) Messa in piano 2) esplosione (intrinsicamente centrale) industriarsi a farla il piu’ possibile 1D e fare una semplice analisi quantitativa 3) urto 1 D (centrale) … non si riesce a farlo davvero 1D limitatevi all’ osservazione 4) urto 2 D vero e proprio esercizio principale estesa e istruttiva analisi quantitativa 4a moto del baricentro 4b impulso trasferito 4c bilancio energia cinetica

8 4

9 4a

10 In tre dimensioni e’ lo stesso In quattro dimensioni anche (spazio-tempo, relativita’ ristretta) Impulso trasferito4b

11 F = m a ∫ t i t f F dt = m Impulso trasferito= m (v f -v i ) = = Δp = Δq= = Δ (quantita’ di moto) = Δ( momentum ) Equazioni (vettoriali!) che mostrano che la grandezza fondamentale e’ la quantita’ di moto trasferita dall’ uno all’ altro punto materiale ∫ t i t f a dt italiano inglese

12   4c T i = v i 2 /2 =P i 2 / 2m i mimi

13 x, X, v, V, p, P ….. tutti vettori 2D medie pesate !!!!!!!!!!!!!!!

14 Nel sistema cm, cm e’ fermo ! Nel concreto di quest’ esempio i vettori rossi sono infatti opposti ( ma non collineari, in generale) osservatore “ a cavallo” del cm e’ il sistema dove le quantita’ di moto sono uguali e opposte b = parametro d’ urto

15 Esplicitamente il valore assoluto comune delle due quantita’ di moto P p

16

17

18

19 Nel sistema del baricentro tutto e’ molto piu semplice Si osserva davvero la dinamica dell’ interazione “sottraendone” il moto “triviale” del baricentro Si propone percio’ prima 2) Esplosione … da fermo.. direttamente nel sistema del baricentro 3) Urto centrale …. approcciandosi al sistema del baricentro

20 e’ p*, in modulo 2)

21 E’ comunque facile concludere ormai che, anche se il baricentro non e’ fermo, V= V + V cm v = v + V cm e = …… = ……. 3)

22 4)

23 Le costruzioni vettoriali sui fogli millimetrati

24 Ancora meglio e piu’ quantitativo Completo calcolo EXCEL delle componenti x e y di tutti i vettori in gioco a partire dalle letture di t, x e y dai fogli di carta millimetrata

25 Partendo da qui NB 50 Hz consigliato


Scaricare ppt "Il problema del terzo principio l’ interazione di due punti materiali repulsione -+ -+ ="

Presentazioni simili


Annunci Google