La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SINDACO E IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Gli organi del Comune e della Provincia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SINDACO E IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Gli organi del Comune e della Provincia."— Transcript della presentazione:

1 IL SINDACO E IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Gli organi del Comune e della Provincia

2 1. Competenze del sindaco e del presidente della Provincia Il sindaco e il presidente della Provincia svolgono innanzitutto un fondamentale ruolo di rappresentanza nei rapporti esterni e di impulso, direzione ed esecuzione nei confronti del governo e del funzionamento complessivo dellente locale

3 1. Competenze del sindaco e del presidente della Provincia Tra le principali funzioni attribuite loro dal t.u. allart. 50 si individuano: 1. Esercitare la responsabilità dellamministrazione del Comune (o della Provincia) 2. Convocare e presiedere la Giunta, nonché il Consiglio quando non e' previsto il presidente del Consiglio 3. Esercitare le funzioni loro attribuite dalle leggi, dallo statuto e dai regolamenti e sovrintendere all'espletamento delle funzioni statali e regionali attribuite o delegate al comune e alla provincia

4 1. Competenze del sindaco e del presidente della Provincia 4. Il sindaco esercita inoltre le altre funzioni attribuitegli quale autorità locale nelle materie previste da specifiche disposizioni di legge 5. Provvedere alla nomina, alla designazione e alla revoca dei rappresentanti del comune e della provincia presso enti, aziende ed istituzioni (entro 45 giorni dall'insediamento ovvero entro i termini di scadenza del precedente incarico) 6. Nominare i responsabili degli uffici e dei servizi 7. Attribuire e definire gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna

5 1. Competenze del sindaco e del presidente della Provincia Il ruolo del sindaco può modularsi in termini alquanto differenziati, anche e particolarmente in relazione alle scelte effettuate dagli statuti Rispetto alloriginaria legge 142 del 1990, quindi, lelezione in via diretta è stata accompagnata dalla definizione di due importanti nuovi poteri:

6 1. Competenze del sindaco e del presidente della Provincia a) La responsabilità generale dellamministrazione del Comune e della Provincia, non solo meramente formale, ma accompagnata da adeguati poteri b) Lattribuzione di importanti poteri di nomina, sia su un versante esterno allamministrazione (rappresentanti verso altri enti), sia su un versante interno (assessori e dirigenti)

7 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo La qualifica di ufficiale di Governo In questa veste, il sindaco, soggetto ai poteri di direzione e vigilanza del prefetto e del Governo, assolve a quattro principali funzioni: 1. Sovrintendere ai registri di stato civile e di popolazione ed agli adempimenti demandatigli dalle leggi in materia elettorale, di leva militare e di statistica 2. Emanare atti che gli sono attribuiti dalle leggi e dai regolamenti in materia di ordine e di sicurezza pubblica 3. Nei Comuni in cui non sussiste un ufficiale di polizia, esercitare attribuzioni quale autorità locale di Ps 4. Esercitare un compito di vigilanza su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l'ordine pubblico, informandone il prefetto

8 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo Le ordinanze contingenti e urgenti Il sindaco, quale ufficiale del Governo, può adottare in circostanze eccezionali, con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento giuridico, provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità dei cittadini; per l'esecuzione dei relativi ordini può richiedere al prefetto, ove occorra, l'assistenza della forza pubblica

9 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo In base a questa attribuzione, in casi di emergenza, connessi, con il traffico e/o con l'inquinamento atmosferico o acustico, ovvero quando a causa di circostanze straordinarie si verifichino particolari necessità dell'utenza, il sindaco può, quindi, modificare gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici, nonché, d'intesa con i responsabili territorialmente competenti delle amministrazioni interessate, gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio

10 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo I limiti di discrezionalità delle ordinanze contingenti e urgenti La presenza di questi poteri discrezionali in mano al sindaco è stata contestata a livello costituzionale, non tanto per la sua legittimità, ma perché contrastano con un criterio di tipicità degli atti amministrativi Da ciò è nata lesigenza di circoscriverne luso entro termini conformi allordinamento costituzionale

11 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo A tal proposito la giurisprudenza della Corte Costituzionale nelle sentenze 8/1956 e 26/1961 fissò un nucleo minimo di condizioni (efficacia definita nel tempo, motivazione adeguata, conformità ai principi dellordinamento giuridico), recepiti dal t.u. del 2000 nello stabilire la loro attuazioni con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dellordinamento giuridico

12 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo La figura del sindaco ufficiale di Governo tra amministrazione statale e amministrazione comunale Il duplice ruolo giuridico assunto dalla figura del sindaco configura una situazione di peculiare contatto tra amministrazione locale e amministrazione statale, sebbene rimangano distinte le responsabilità relative e allattività svolta allo Stato e a quella al Comune Questo particolare raccordo si realizza nelle funzioni del prefetto, di cui il t.u. ribadisce i poteri ispettivi sullattività dellamministrazione locale, il potere di nominare un commissario per adempire funzioni che il sindaco non adotta, fino ad avere il potere di adottare direttamente le ordinanze in sostituzione del sindaco

13 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo Delega delle funzioni e competenze dopo la riforma costituzionale del 2001 Le funzioni del sindaco quale ufficiale di Governo non sono delegabili agli assessori Tale delega è possibile nei confronti dei presidenti dei consigli circoscrizionali e, in assenza di organi di decentramento comunale, ad un consigliere Lesercizio di queste funzioni spetta, comunque, per legge a chi sostituisce il sindaco

14 2. Competenze del sindaco quale ufficiale di Governo La riforma dellart. V della Costituzione non ha apportato significativi cambiamenti relativamente alla figura del sindaco ufficiale di Governo Lunica significativa novità è rappresentata dallindicazione di valorizzare le forme associative anche per la gestione dei servizi di competenza statale affidati ai Comuni, per superare le incertezze e difficoltà nellesercizio associato di funzioni

15 3. Cessazione del sindaco e del presidente della Provincia Oltre che dallo scioglimento del Consiglio, da morte ed impedimento permanente, la cessazione dalla carica di sindaco o di presidente di Provincia può essere determinata da: 1. Dimissioni, presentate al Consiglio ed irrevocabili trascorsi 20 giorni dalla presentazione 2. Decadenza, quando nel corso del mandato si accerti la sussistenza di cause di ineleggibilità o di incompatibilità 3. Sfiducia, per cui la sorte del Consiglio e del sindaco sono strettamente connesse: il sindaco, presentando le dimissioni, determina lo scioglimento del Consiglio, questultimo, approvando una mozione di sfiducia, provoca la cessazione del sindaco e, conseguentemente, quella della Giunta

16 LA GIUNTA COMUNALE E PROVINCIALE Gli organi del Comune e della Provincia

17 1. La composizione della Giunta La Giunta comunale è composta dal sindaco e da un numero pari di assessori determinato dallo statuto, nellambito di un limite massimo pari ad 1/3 del numero dei consiglieri, e comunque non superiore a 16 assessori (t.u. art. 47) La legge ha attribuito al sindaco e al presidente della Provincia, eletti direttamente, il potere di nominare gli assessori. Si individuano così due possibili opzioni:

18 1. La composizione della Giunta 1. Nei Comuni al di sotto dei abitanti la scelta può ricadere su cittadini non consiglieri (se lo dispone espressamente lo statuto) 2. Nei Comuni superiori ai abitanti e nelle Province diviene regola nominare cittadini allesterno del Consiglio e dove si applica una rigorosa incompatibilità tra la carica di assessore e quella di consigliere

19 2. Gli assessori: posizione e cessazione Compiti e deleghe Gli assessori, in quanto membri della Giunta, partecipano alla formazione della volontà collegiale Possono essere delegati dal sindaco a svolgere compiti, esercitabili individualmente, con soluzioni stabilite dallo statuto La delega può operare esclusivamente nellambito delle funzioni che spettano al sindaco come capo dellamministrazione comunale, ma non in quelle esercitate come ufficiale di Governo

20 2. Gli assessori: posizione e cessazione La cessazione dalla carica di assessore: la revoca La cessazione della carica di assessore può verificarsi, oltre che per dimissioni o decadenza, per revoca Lesercizio del potere di revoca da parte del sindaco è ampiamente discrezionale, dal momento che si configura come un rapporto connotato da caratteri squisitamente politici e tipicamente fiduciari Il potere di revoca è riconosciuto allart. 46, comma 4 del t.u. e richiede per il suo esercizio che il sindaco ne dia motivata comunicazione al consiglio

21 3. Competenze della Giunta a. Collaborare con il sindaco (o con il presidente della Provincia) nel governo del Comune (o della Provincia) operando attraverso deliberazioni collegiali b. Compiere tutti gli atti rientranti nelle funzioni degli organi di Governo, che non siano riservati dalla legge al Consiglio e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo statuto, del sindaco o del presidente della Provincia o degli organi di decentramento

22 3. Competenze della Giunta c. Collaborare con il sindaco e con il presidente della Provincia nell'attuazione degli indirizzi generali del Consiglio d. Riferire annualmente al Consiglio sulla propria attività e svolge attività propositive e di impulso nei confronti dello stesso e. È di sua competenza, inoltre,l'adozione dei regolamenti sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal Consiglio

23 3. Competenze della Giunta: esempio dallo statuto del Comune di Roncade Spettano alla Giunta, come previsto dallart. 48 del D. Lgs. n. 267/2000, tutti gli atti che non siano riservati dallordinamento al Consiglio o al Sindaco e che non abbiano contenuto meramente gestionale. In particolare: 1. approva i regolamenti sullordinamento degli uffici e dei servizi; 2. delibera in materia di dotazioni organiche e relative variazioni; 3. ha compiti di pianificazione nellambito delle assunzioni; 4. approva gli schemi di bilancio da sottoporre al Consiglio; 5. assume attività diniziativa, di impulso e di raccordo con gli organi di partecipazione e decentramento; 6. dispone laccettazione od il rifiuto di lasciti e donazioni di beni mobili;

24 3. Competenze della Giunta: esempio dallo statuto del Comune di Roncade 7. approva il Peg e i relativi aggiornamenti, affidando agli organi gestionali gli obiettivi da conseguire e le risorse necessarie; 8. destina il fondo di riserva; 9. approva i progetti dei lavori pubblici; 10. adotta le variazioni di bilancio in caso di urgenza; 11. approva le nomine politiche non riservate dalla legge ad altri organi; dispone in materia di liti, transazioni, contenziosi, procedimenti giudiziari e delibera la costituzione in giudizio; 12. delibera in materia tributaria e tariffaria, nel rispetto dellambito di competenza consiliare; 13. dispone i criteri per lerogazione di contributi secondo le procedure regolamentari


Scaricare ppt "IL SINDACO E IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Gli organi del Comune e della Provincia."

Presentazioni simili


Annunci Google